tour operator

I viaggi di WeRoad, ripartenza perfetta dopo i lockdown

Dopo i lunghi mesi di restrizioni si fa sentire prepotente la voglia di tornare a viaggiare, e tanto meglio se all’aria aperta, con camminate a piedi, per assaporare la libertà di muoversi a proprio piacimento. Per chi non se la sente di abbinare questa forma sportiva di viaggio con pernottamenti spartani in tenda o rifugi, il tour operator WeRoad lancia WeRoad Collection.

Già da vari anni anche tanti italiani si sono avvicinati al viaggio on the road, tipo di vacanza un tempo prerogativa dei turisti nordeuropei. E come dargli torto? La vacanza inizia ancora prima di arrivare a destinazione tra percorsi e paesaggi spettacolari, e nel giro di pochi giorni si possono vedere luoghi molto diversi tra loro avendo così la sensazione di vivere più vacanze all’interno della stessa vacanza!

Un trend in ascesa quello del viaggio zaino in spalla dimostrabile grazie all’impetuosa crescita di prenotazioni di tour operator come WeRoad (www.weroad.it), la più grande community online di viaggiatori che in tre anni ha portato in giro per il mondo già 20.000 persone, e ora ha aperto anche in Spagna e in Gran Bretagna.

La Pandemia ha inoltre introdotto nuove abitudini di vita, che dal punto di vista turistico sembrano ancora di più premiare i viaggi on the road: secondo il Trend Travel Report del 2021 il 56% degli 8.000 interpellati per le prossime vacanze sceglierà un viaggio in movimento e a tappe, magari insieme a un piccolo gruppo fidato di amici, mentre il 67% conferma di avere voglia di avventura e di stare all’aria aperta.

Ma si sa, muoversi costa tanta fatica e a volte si corre il rischio di non rilassarsi troppo: la proposta che viene incontro a chi vorrebbe coniugare le emozioni uniche di un viaggio on the road con il relax di una vera vacanza rigenerante arriva proprio da WeRoad che lancia WeRoad Collection, classici itinerari WeRoad dove parole d’ordine sono avventura e scoperta, ma soggiornando in strutture selezionate e con transfer comodi.

“Si tratta di un’esigenza di cui ci siamo accorti dialogando quotidianamente con la nostra community: i WeRoader, come chiamiamo chi parte con noi, ci chiedevano informazioni per i viaggi dicendoci che sarebbero stati disposti anche ad aumentare il solito budget per le vacanze pur di alloggiare in accommodation esclusive. Le persone hanno voglia di mettersi alle spalle i sacrifici fatti in questo anno abbondante di restrizioni, conoscendo nuove persone e vivendo nuove esperienze. Le vacanze estive sono un’opportunità grandiosa per farlo” – commenta Erika De Santi, co-founder di WeRoad.

Ed è anche sul budget che il Trend Travel Report conferma quanto rilevato dalla community di WeRoad: l’88% degli intervistati si dichiara disponibile a spendere di più per le vacanze del 2021, il 48% per riscattare l’anno di Pandemia e partire per il viaggio della vita, il 44% per allungare la permanenza e godersi qualche giorno in più e il 36% per soggiornare in luoghi più confortevoli.

Ma quali sono le proposte? I WeRoad Collection sono pensati sia per rimanere in Italia, sia per immergersi in culture lontane in destinazioni che presto riapriranno le frontiere. Rimanendo nel Bel Paese si può scegliere tra la Puglia a spasso tra i Trulli fino alle spiagge del Salento, la Sicilia con due itinerari uno a ovest e più beach life tra La Riserva dello Zingaro, San Vito lo Capo e Favignana, uno a est e più avventuroso dall’Etna fino a Siracusa, e in Toscana alla scoperta dei profumi della Val d’Orcia e i sapori di Chianti.

Per non perdere invece il brivido di volare in luoghi lontani, WeRoad propone un tour in Marocco per rimanere a bocca aperta visitando le città da Mille e una Notte, la Tanzania per perdersi nella vastità del Serengeti avventurarsi all’avvistamento dei cosiddetti “Big Five” e l’Oman per conoscere la storia di una terra fatta di mare, deserto, vette altissime e una cultura millenaria.

Ugo Dell’Arciprete

Articoli simili

Belize tra mare e storia  con Vuela

anna.rubinetto

Con Conscious Journeys si parte per un vacanza solidale nell’anno internazionale O.N.U. del turismo sostenibile

anna.rubinetto

I Viaggi del Turchese parte dall’aeroporto di Cuneo

claudia.dimeglio

Scrivi un commento

Please enter an Access Token