Viaggiare News
Hotel

Relax e comfort all’auberge de la maison in occasione del giro dei giganti dall’8 al 15 settembre 2013

Maison

Per affrontare l’evento sportivo valdostano più importante dell’anno, il Tor des Géants, che parte e arriva a Courmayeur con un tempo massimo per concludere la prova di 150 ore, non c’è niente di meglio di un meritato comfort all’Auberge de La Maison, piccolo gioiello appartenente alla Châteaux & Hôtels Collection e Hôtels-Chalets de Tradition, ubicato a Entrèves, una delle più caratteristiche frazioni di Courmayeur.

Maison5Il Tor des Géants è la prima ed unica gara di trail running – una variante particolarmente impegnativa della corsa, che si svolge su percorsi utilizzati per l’escursionismo che si snodano su sentieri inaccessibili e sconnessi attraversando montagne, altopiani e boschi con significativo dislivello altimetrico – che unisce la lunga distanza all’individualità del corridore, non sono imposte dall’organizzazione tappe forzate, vince chi impiega meno tempo gestendo i riposi e le fermate ai ristori.

Il Tor des Géants coinvolge una regione intera lungo i suoi bellissimi sentieri ai piedi delle Maison2Alpi ed attraverso il Parco Nazionale del Gran Paradiso e quello Regionale del Mont Avic e la Riserva Naturale del Mont – Mars. Tali peculiarità fanno di questa corsa una prova unica ed inimitabile non solo a livello agonistico ma anche per il rispetto per la natura e per gli altri concorrenti, l’amore per la sfida e per le montagne.

Il percorso si snoda per un totale di circa 330 kilometri e 24.000 metri di dislivello positivo in uno scenario eccezionale tra le 4 vette più alte d’Europa: il Monte Bianco (4810 m), il Gran Paradiso (4061 m), il Monte Rosa (4634 m) e il Cervino (4478 m).

Auberge de La Maison, con la sua architettura volutamente semplice, in cui pietra e legno si alternano a richiamare la suggestione di una antica casa di montagna perfettamente coerente con l’ambiente in cui si colloca ai piedi del Monte Bianco, è la location ideale non solo per tutti gli appassionati di montagna che vorranno seguire da vicino questo evento, ma anche base ideale per i partecipanti stessi per una parentesi di relax precedente e successiva alla gara.

Maison3Il comfort è infatti uno dei punti di forza di questo piccolo gioiello: le 33 camere e le suite sono contraddistinte da un arredamento confortevole e accurato, colori caldi e avvolgenti, luci discrete. Ciascuna camera ha la sua peculiarità: alcune sono più romantiche altre sono caratterizzate dalla presenza di stufe antiche in ceramica, soppalchi in legno, dipinti e oggetti dal sapore alpino.

Il ristorante RosAlpina dà l’opportunità di degustare i sapori di una cucina genuina e rispettosa della tradizione: lo chef Mauro Ajmone, Maison4valdostano doc con numerose esperienze in tutto il mondo, ha messo a punto particolari menu sia per gli ospiti non sportivi sia per i partecipanti al Tor des Géants, tutti a base di prodotti tipici locali e con un occhio di riguardo alle necessità di una preparazione fisica quale quella richiesta da questa impegnativa prova.

Il Centro Benessere, caldo e accogliente, proporrà trattamenti legati ai prodotti e alle tradizioni valligiane per ottimizzare il benessere di corpo e mente, a base di uva, miele, farina grezza di mais, ingredienti base mescolati ad olii essenziali di piante locali.

Chi vorrà cimentarsi in varie attività sportive potrà dedicarsi alla pesca, al tennis, al nuoto, alle passeggiate, al rafting, e infine anche al golf a nove buche recentemente riaperto.

Auberge de La Maison, 11013 Entrèves Courmayeur (Aosta)  –  Tel: +39 0165 869811 – info@aubergemaison.it

CONDIVIDI:

Articoli simili

Statistica TRIVAGO: hotel più cari a Londra e Parigi, più accessibili a Roma e Milano

claudia.dimeglio

San Valentino e carnevale, feste al castello di Grumello

claudia.dimeglio

Per TripAdvisor il resort Las Ventanas al Paraiso (Messico) è al top di gradimento

redazione1

Scrivi un commento

Please enter an Access Token