In Austria per vivere indimenticabili vacanze estive

In Austria per vivere indimenticabili vacanze estive

Austria Turismo proponetante idee per le vostre vacanze estive in Austria, contraddistinte dallo slogan “Arrivare per rinascere”, che sottolinea l’energia che la natura incontaminata del paese riesce a trasmettere, per offrire una vacanza che non si dimentica e che rimane nel cuore a lungo, e per sperimentare un’accoglienza che fa sentire fin da subito a proprio agio.

Per questo, Austria Turismo al mottoCogli l’estate”, suggerisce tanti modi di conoscere l’Austria. Eccone alcune:

Burgenland: 300 giorni di sole all’anno nell’Austria sud-orientale

La regione austriaca del Burgenland è tutta da scoprire, vivere e ricordare, con 300 giorni di sole all’anno, per un lembo di terra dalle mille sfumature. In questa cornice pittorica, passato e presente si fondono in un tutt’uno, tra castelli, fortezze, torri di avvistamento e una frizzante atmosfera culturale. All’interno della regione sono presenti ben sei parchi naturali, tra cui il Parco Nazionale del lago di Neusiedl, dichiarato nel 2001 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Famosi artisti e musicisti come Hadyn e Liszt, hanno trovato in questa terra una vera fonte d’ispirazione per le loro migliori opere. Eccellenti festival musicali come il Festival dell’Opera di St. Margarethen e il Festival del lago di Mörbisch, spettacoli teatrali di rilievo internazionale, grandi mostre e musei ricchi di fascino vivacizzano l’atmosfera della leggendaria ‘Pannonia’. Ottima è l’offerta enogastronomica della regione, nella quale spicca la produzione di pregiati vini, per non parlare dell’aspetto benessere: il sottosuolo del Burgenland è infatti ricco di acque termali da cui si originano numerosi centri termali, hotel con spa e hotel collegati alle terme. www.burgenland.info/it

Carinzia: Il piacere di camminare in assoluta libertà

Il trekking Alpe-Adria-Trail, inaugurato nell’estate 2012, si snoda dalle nevi eterne del Grossglockner, in Carinzia, attraverso la Slovenia fino alla costa italiana del mare Adriatico, con un tracciato lungo 750 chilometri percorribili in 43 tappe. Escursioni senza frontiere, sconfinatamente semplici: basta una telefonata o un clic del mouse per prenotare subito. E’ possibile scegliere fra diversi pacchetti, da due a otto tappe, oppure studiare un itinerario particolare. www.carinzia.at

Emozioni. Ispirazioni. Bodensee-Vorarlberg

La regione Bodensee-Vorarlberg con le città di Bregenz, Dornbirn, Hohenems e Feldkirch, propone importanti festival, mostre interessanti, architettura moderna e paesaggi gradevoli. Dove armonizzano natura e cultura in una maniera così speciale, il modo di vivere è fresco e dinamico. Tra i noti eventi importanti sono il Festival di Bregenz, il Festival di Danza “Bregenzer Frühling” e la “Schubertiade” a Hohenems. Sede dell’arte contemporanea è il moderno museo d’arte “Kunsthaus Bregenz”, un edificio progettato dall’architetto svizzero Peter Zumthor. Il 21 giugno 2013 s’inaugura il vorarlberg museum.  E’ già visibile la sua facciata “a fiori”, ispirata ai fondi delle bottiglie di plastica. Merita una visita anche il Museo Ebraico a Hohenems. Nelle città e nei villaggi sorprendono gli edifici contemporanei. La nuova architettura è espressione di ciò che alla gente in questo territorio sta a cuore: estetica, funzionalità ed economia ponderata, perché le case si distinguono per il loro esemplare basso consumo di energia. I paesaggi dolci invitano a escursioni a piedi e in bicicletta e a gite in montagna. Da lassù si aprono viste panoramiche magnifiche sul Lago di Costanza, sull’ambiente montano del Vorarlberg e della vicina Svizzera. Tre monti panoramici sono raggiungibili con la funivia: il “Pfänder” presso Bregenz – un monte con sentieri facili con una vista fantastica, il “Karren” presso Dornbirn – con in cima un ristorante panoramico in vetro, come pure il monte “Hensler” a Schnifis. Chi desidera esplorare il lago, può imbarcarsi per una crociera. Dal porto moderno di Bregenz partono i battelli della flotta del Lago di Costanza. Essi operano da aprile a ottobre e portano all’incantevole isola-città di Lindau, a Friedrichshafen con il Museo Zeppelin, alla città del vino di di Meersburge all’Isola di Mainau. www.bodensee-vorarlberg.com 

Graz: estate musicale nella City of Design

Graz è città Patrimonio Mondiale Unesco, City of Design, sempre per l’Unesco, e Genuss Hauptstadt, cioè capitale austriaca dei sapori.  Se ancora non basta Graz ha tanto altro da offrire per un’estate davvero irresistibile. Si inizia il 21 giugno, sino al 21 luglio, con Styriarte 2013, il festival nato nel 1985 per interpretare, con la musica classica, i grandi temi del mondo e dell’arte. Styriarte è famoso per essere il festival di Nikolaus Harnoncout, il direttore d’orchestra di casa proprio a Graz. Harnoncout insieme alle sue ensemble, il Concertus Musicus di Vienna e la Chamber Orchestra of Europe, propone affascinanti viaggi nel passato. Ospiti fissi, poi, sono grandi interpreti della scena musicale antica come Jordi Savall, Quattuor Mosaiques, Il Giardino Armonico e Armonico Tributo d’Austria.

Dal 3 luglio al 28 agosto sarà la volta della Generalihof Jazzkonzerte. E non sarà il solito festival di musica jazz perché a Graz il jazz fa parte della cultura cittadina. La KunstUni Graz, l’università dedicata all’arte, è la più antica accademia jazzistica d’Europa e raccoglie studenti da tutto il mondo.  Ogni mercoledì, il programma prevede importanti concerti jazz all’aperto, in una splendida corte barocca. Basta seguire le sette note per arrivare a Murszene, il festival musicale multiculturale della MariaHilferplatz, la piazza nel quartiere più creativo e innovativo di Graz, ai piedi della Kunsthaus. Dal 18 luglio al 17 agosto Muszene proporrà serate a base di blues, jazz, musica balcanica, rock alternativo, musical, sempre con ingresso libero. www.graztourismus.at

Innsbruck: Scarponi da montagna o tacchi a spillo?

Campanacci o note barocche? Rododendri o shopping frenetico? Scarponi da montagna o tacchi a spillo? Certo, quando si parte per delle vacanze a Innsbruck, fare le valige potrebbe risultare un tanto complicato! Tuttavia, se escludiamo questo piccolo cruccio, scoprire le contraddizioni tra città e montagna è un’esperienza divertente e affascinante. Si può stare seduti ai tavolini all’aperto di un bar con vista sui sontuosi edifici medievali del centro città e, in meno si mezz’ora, starsene seduti in una terrazza di un ristorante alpino a 2000 m di altitudine. Ascoltare il gracchiare delle taccole, rimanere incantati dallo scintillio dell’ultima neve che ricopre i campi e, in lontananza, ammirare il luccichio delle torri della città sullo sfondo di un panorama alpino che offre un grandangolo a 360 gradi.

E per il “dopo montagna” ci si ritrova nella Maria-Theresien-Strasse, completamente ristrutturata, per dare un’occhiata alle bellissime vetrine. Terminato lo shopping, si può prendere un aperitivo in uno degli accoglienti bar, prima di tornare a “volare alto”, entrando, ad esempio, nel paradiso dei buongustai: a Innsbruck pullulano teneri agnellini di montagna tirolesi e specialità d’ispirazione internazionale grazie agli innumerevoli chef pluripremiati. www.innsbruck.info

Linz: apre il più moderno teatro dell’opera europeo

Linz esercita di nuovo il suo fascino. Sempre pronta per una sorpresa, questa città speciale sul Danubio si è fatta notare negli ultimi tempi grazie a due elementi chiave: il suo patrimonio naturale e la sua eccezionale storia tecnica ed architettonica. Ora la città drizza le orecchie: la musica sarà infatti il tema chiave di Linz per il 2013. Musical, concerti, opere, festival ed una cornice molto vivace si abbinano in un colorato mosaico musicale, di cui più recente componente è il Musiktheater Linz, che aprirà i battenti in aprile 2013 e sarà il più moderno teatro dell’opera europeo.

Il Musiktheater am Volksgarten, è una sede del Teatro regionale dell’Alta Austria di Linz ed offre un’eccezionale cornice per variegate produzioni. Già l’architettura di per sé è avveniristica: lo studio d’architettura londinese di Terry Pawson ha creato con questa struttura un collegamento tra il quartiere della stazione ferroviaria e il centro cittadino. Il teatro ha cinque piani e due piani sotterranei, mentre la torre che ospita il palcoscenico occupa altri tre livelli. La facciata circonda l’edificio come un enorme sipario, che a seconda delle necessità può essere rivestito oppure lasciato completamente vetrato ai fini dell’illuminazione. Anche negli interni Pawson ha proseguito la metafora architettonica del sipario. Il Musiktheater sarà in tutta l’Austria il primo ad avere un palcoscenico girevole multifunzionale, che con il suoi 32 metri rappresenta il centro focale della zona del palcoscenico. www.linz.at

Salisburgo: tre anniversari da festeggiare in estate

Avvincente l’estate a Salisburgo: tre istituzioni artistiche e culturali salisburghesi festeggiano i decennali della fondazione: il Rupertinum, la Galleria della Residenza e il Teatro delle Marionette di Salisburgo.  Per il trentennale della fondazione il Rupertinum ha scelto il motto “Younger than Yesterday” e presenta tre mostre realizzate con promettenti artisti salisburghesi. Si tratta di una combinazione straordinaria fra le opere prestigiose appartenenti al museo e i nuovi lavori degli artisti. (16/2 – 5/5/2013)  La Galleria della Residenza festeggia il 90esimo anniversario della fondazione con una grande mostra commemorativa con capolavori di Rembrandt, Rubens e Bruegel, grandi dipinti del barocco italiano, francese e austriaco e capolavori austriaci risalenti all’Ottocento.
Mostra “Neues Sehen – not business as usual” (5/6/ 2013 – 9/2/2014)

Il terzo festeggiato è il Teatro delle Marionette di Salisburgo, che commemora il centenario della fondazione. Per l’occasione sono previste per la prima volta delle visite guidate speciali nel teatro, una mostra nel foyer, l’emissione speciale di un francobollo delle Poste austriache, e una grande mostra straordinaria. Da maggio del 2013: visite guidate speciali attraverso il Teatro delle marionette
1 – 7 luglio: Festival delle marionette nel centro storico di Salisburgo
27 settembre 2013 – 2 marzo 2014: mostra straordinaria “Anton Aicher – Centenario del Teatro delle Marionette” nel Museo di Salisburgo. Il Festival di Pentecoste dal 17/5 – 20/5/2013, il Festival Festival SommerSzene dal 3/7 al 13/7/2013 e naturalmente il Festival di Salisburgo sono gli highlights musicali dell’estate 2013. www.salzburg.info

Voglia di Wörthersee 

Lo stile di vita sul Wörthersee si declina in vari modi: happy hour al bar sulla spiaggia, vedere gente e farsi vedere al festival delle auto sportive, un giro di sci acquatico al mattino presto o una passeggiata nel bosco fino al lago per godersi il silenzio.Incastonato fra le colline che punteggiano il paesaggio nella zona dei tre confini fra Austria, Italia e Slovenia, si trova il lago più famoso dell’Austria, il Wörthersee, lungo 17 chilometri. Amene località si adagiano lungo le sue sponde scintillanti di acque turchesi: la mondana Velden con il Casino, Pörtschach con la sua “Promenade” dei fiori, il romantico santuario Maria Wörth e il capoluogo di regione Klagenfurt, con il suo centro storico abbellito da splendide corti e caffè all’aperto. www.woerthersee.com

Bad Kleinkirchheim: movimento alpino e benessere sui dolci monti Nockberge

Bad Kleinkirchheim sui monti carinziani Nockberge è felice di poter coccolare i propri ospiti. 40 piccole oasi wellness ubicate intorno alla rinomata località turistica, sono luoghi suggestivi che invitano al relax nella quiete della natura: una comoda amaca di legno, collocata sempre nelle vicinanze di un ruscello o di una sorgente, è il posto ideale per dondolarsi e oziare dopo una piacevole attività sportiva sui monti. Bad Kleinkirchheim punta su un mix speciale di movimento e relax.In questa rinomata località turistica il wellness viene alimentato da numerose fonti. Le due terme, con le loro acque curative, sono un vero toccasana per il corpo e per la mente e rappresentano il cuore del paese. Le terme St. Kathrein e il centro Terme Römerbad, e le numerose altre piscine all’interno degli alberghi, offrono la giusta garanzia che sui monti Nockberge si possa trovare una vera e propria oasi di benessere dove rigenerarsi.  Il panorama è mozzafiato, ma, allo stesso tempo, le dolci vette dei monti Nockberge possono essere conquistate senza troppo dispendio di energia.  www.badkleinkirchheim.at

Kinderhotels: un  marchio, una garanzia

I Kinderhotels Europa, alberghi specializzati in soggiorni per famiglie con bambini nelle più belle località di villeggiatura, offrono servizi ai massimi standard di sicurezza. Particolare attenzione viene rivolta al circuito “Baby Perfect” con tutti i confort per la vacanza con bebè a partire dalle prime settimane di vita, e all’apprendimento dello sci e del nuoto con i programmi “sci col pannolino” e “Freds Swim Academy”. Gli alberghi associati sono 48, di cui 41 in Austria, 3 in Italia, 3 in Germania e 1 in Croazia.Per i Kinderhotel Europa quello della sostenibilità è un impegno importante. Molte delle strutture appartenenti al circuito sono dotate di impianti di riscaldamento alimentati a cippato per la produzione di biomassa o sfruttano l’energia solare. In cucina, i Kinderhotel utilizzano preferibilmente prodotti di stagione freschi, biologici e di provenienza locale con un particolare occhio di riguardo alle specifiche esigenze dei piccoli ospiti. Su richiesta sono disponibili menù personalizzati per diete senza glutine, vegetariane, e altro www.kinderhotels.com

Vacanze tutte in italiano ma oltre confine

Scoprire l’Austria parlando italiano è possibile in uno degli 84 hotel del gruppo “Austria per l’Italia”, un’associazione fondata nel 1986. Negli hotel a 5, 4 e 3 stelle dislocati  in tutta l’Austria, gli ospiti  vengono accolti al motto “dove l’ospitalità parla italiano”.  Visitando il sito web c’è la possibilità di richiedere l’ invio gratuito del catalogo o di iscriversi alla newsletter mensile; nel sito si trovano le presentazioni degli hotel con immagini, proposte di itinerari in città e in montagna e una sezione dedicata alle news e alle offerte speciali del momento.

Un’altra sezione raccoglie moltissimi pacchetti per tutte le tematiche, sia estive che invernali: arte e cultura, soggiorni per famiglie, terme e cure, benessere e bellezza, vacanze attive, golf, equitazione, bici e mountain bike, sci e sport invernali, vacanze in moto, o all’insegna di caccia e pesca nella natura austriaca.  E per tutti coloro che desiderano fare un bel regalo, possono richiedere il buono viaggio su misura on line.  Oltre al sito, anche il numero verde 800-977492 permette di ottenere informazioni dettagliate sugli hotel e la disponibilità, effettuare una prenotazione o richiedere l’invio gratuito per posta del catalogo annuale aggiornato, che presenta in dettaglio tutti gli alberghi de L’Austria per l’Italia Hotels, nonché gli enti turistici delle diverse regioni austriache, e i partner di cooperazione dell’associazione. L’ospite può verificare il prezzo e la disponibilità direttamente sul sito e inviare una e-mail per una richiesta non impegnativa direttamente agli hotels. www.vacanzeinaustria.com

Gradonna****s e Grossglockner: emozioni forti con le guide alpine di Kals

Già di primo mattino si può ammirare il Grossglockner, la più alta cima dell’Austria, e durante la colazione rivolgere lo sguardo al paradiso escursionistico del Parco Nazionale degli Alti Tauri. Il nuovo Gradonna****S Mountain Resort Châlets & Hotel, dove non si vedono passare le macchine, offre una natura purissima godibile a 360°. Il complesso, che consiste di un Hotel 4 Stelle Superior e di 42 chalets, emana tutta la magia delle montagne. Con la sua struttura in legno e le sue splendide vetrate, l’hotel sembra tutt’uno con la natura.  Davanti all‘hotel si snoda un’estesa rete di sentieri lunga oltre 250 chilometri. Il paesino di Kals è punto di partenza per numerosi sentieri e passeggiate nelle valli Dorfer, Teischnitz, Ködnitz, e Lesachtal. Per piccoli e grandi in cerca di avventure nella natura ci sono le escursioni guidate dai ranger del Parco Nazionale. Nei prati e nei boschi attorno al Gradonna****s Mountain Resort durante le passeggiate si possono raccogliere erbe selvatiche da portare  nella cucina dell’hotel per la preparazione di gustosi companatici e deliziose tisane. www.gradonna.at

Dolomiten Residenz****Sporthotel Sillian: lo spettacolare panorama delle Alpi del Tirolo Orientale

Circondato dal maestoso panorama del Tirolo Orientale, lo Sporthotel Sillian si trova in una delle zone più affascinanti dell’Austria. Dove, peraltro, un clima particolarmente mite renderà il soggiorno ancora più gradevole. Numerosi sentieri si snodano per centinaia di chilometri, attraversando un paesaggio dominato dal Parco Nazionale degli Alti Tauri, dalle vette delle Dolomiti di Lienz, dalle Alpi Carniche e dal Deferegger Gebirge. Ben duecento sono i rifugi pronti ad accogliere gli escursionisti, mentre il sottobosco invita ad andare “a caccia” di funghi. L’albergo Dolomiten Residenz**** Sporthotel Sillian, è un ottimo punto di partenza per conoscere questa regione e, strada facendo, apprezzare la squisita ospitalità della gente del luogo, le loro tradizioni e ovviamente la cucina locale e gli eccellenti vini, di cui l’albergo offre un vasto assortimento. Vacanza vuol dire movimento, attività all’aria aperta, ma anche relax. e il Wellness-Residenz è stato concepito per esaudire ogni desiderio. Diviso in area interna ed esterna, comprende due piscine (una interna, l’altra all’aperto), diverse saune, una grotta di sale, un circuito Kneipp, vari trattamenti di bellezza, massaggi, bagni e una palestra fitness. E un programma per grandi e piccini. Allo Sporthotel Sillian, infatti, non solo le suite sono studiate a misura di famiglia, ma anche i trattamenti wellness. I più piccoli vi si potranno dedicare in compagnia dell’allegra mascotte “Häppi Päpi”. Infine è possibile avere un servizio baby sitting, gite per escursionisti in erba e buffet e cene pensati per i più giovani. www.sporthotel-sillian.at

Girolibero: Vacanze facili in bicicletta

Girolibero, tour operator specializzato in vacanze in bicicletta, è oggi il principale in Italia in questo settore. Attivo da oltre 10 anni, Girolibero propone nel suo catalogo cartaceo e sul sito  web oltre 200 itinerari in Italia ed Europa. Soluzioni per tutte le esigenze: i classici tour bici e hotel, con hotel prenotati e il trasporto dei bagagli a ogni tappa, per pedalare leggeri; itinerari in bici e barca, di giorno sui pedali e la sera a bordo di confortevoli cabine in battelli fluviali o motovelieri; i tour bici e famiglia, vacanze ancora più facili, pensate per le necessità di chi si sposta con i figli; proposte bici e benessere per godersi il meritato relax in sauna o piscina in seguito alle tappe in bici.Austria in bicicletta. Migliaia di chilometri di piste ciclabili attraversano tutto il Paese e fanno dell’Austria la destinazione preferita dai cicloturisti. Solo nel 2012 oltre 1500 cicloturisti italiani hanno pedalato in Austria con Girolibero. Una vacanza Girolibero prevede: pernottamento in strutture selezionate, trasporto bagagli da hotel a hotel, cartografia e guida ciclabile dettagliata in italiano, noleggio bici, assistenza telefonica, assicurazione medico/bagaglio.   www.girolibero.it

www.austria.info

By | 2020-06-07T06:06:01+00:00 giugno 2013|Destinazioni, Europa|