Viaggiare News
Destinazioni

Rimini: al via la stagione dello sport e delle attività all’aria aperta

 

Rimini,  partire dal mese di  maggio, dà il via alla stagione delle  attività outdoor, tra sport e relax all’aria aperta. Non c’è che l’imbarazzo della scelta, tra le  mille occasioni che offre la città di Rimini.

Il nuovo Parco del Mare, con tanto verde e aree per lo sport, piste ciclabili e pedonali, dune, vegetazione adriatica, insieme all’ampia spiaggia diventano una grande palestra all’aria aperta con isole fitness, palestre sulla sabbia e i campi da beach volley, beach tennis, beach soccer.

Già dal mese di maggio al mare, nella zona dell’antico porto, ma anche in centro storico, al Ponte di Tiberio, la “palestra all’aperto” Fluxo organizza molteplicità attività, dall’allenamento funzionale al power yoga, dallo HIIT (High Intensity Interval Training) all’ Hata Yoga, dando la possibilità ai partecipanti di scegliere il singolo corso o mischiarli a piacimento.

L’ attività motoria outdoor con diversi livelli di intensità è condotta da istruttori professionisti in orario di pausa pranzo dal lunedì al giovedì in primavera e in autunno, mentre dal 13 giugno l’attività cambia orario: dal lunedì al giovedì la mattina intorno alle 7.00 e alla sera dalle 19.00 e aggiunge una nuova postazione: oltre al Ponte di Tiberio e al porto, in Piazzale Boscovich, tiene corsi anche al Parco del Mare, nella zona di Miramare all’altezza Via Oliveti. 

Anche la meditazione, la ricerca del benessere psico-fisico, in una parola lo Yoga, accompagna Rimini per tutta la bella stagione.
Da maggio a ottobre, ogni domenica, affacciati sull’alveo in cui si bagna il Ponte di Tiberio, Rimini Yogi terrà corsi di Hatha Yoga tradizionale presso la piazza sull’acqua. Le classi, della durata di 70 minuti circa, sono sia per principianti che praticanti esperti.
Orario: in maggio, settembre e ottobre ogni domenica alle 10; in giugno, luglio e agosto, ogni domenica alle 19. Sul posto sono presenti tappetini disponibili su prenotazione per chi ne è sprovvisto.

E per chi ama il mare e il relax quest’anno lo Yoga si può fare anche sull’acqua. Alla spiaggia libera di San Giuliano, zona Darsena, dal mese di giugno si potrà praticare il Sup Yoga sull’acqua.
Un’occasione per praticare Yoga sulle onde scegliendo tra l’energia della mattina con colazione inclusa e la magia del tramonto con aperitivo sull’acqua. Le classi, della durata 90 minuti circa, sono sia per principianti che praticanti esperti. A cura di RiminiYogi.
Ritrovo: Reception chiosco “East Coast” in spiaggia. Orario: ogni sabato mattina ore 10; ogni mercoledì sera ore 19. Costo: 20 € compreso di brunch /aperitivo.

Per chi ama camminare al tramonto o al mattino al sorgere del sole, da maggio a settembre ogni mercoledì sera e sabato mattina è possibile partecipare a 50 minuti di camminata sportiva, guidati dalla personal trainer Elen Souza, con Walk on the beach, un’attività adatta a tutti quelli che, senza limiti di età, vogliono tenersi in buona forma fisica e che desiderano farlo in compagnia.
L’appuntamento è sulla spiaggia di Rimini, Bagno 26, Lungomare Claudio Tintori, 30/A, a Marina Centro, il mercoledì alle 19.15 e sabato alle 8.00. A pagamento.

Sempre all’altezza del bagno 26 con accesso dal Parco del Mare, è possibile anche praticare il Padel, grazie alla presenza di 3 campi da Padel panoramici. (Possibilità di noleggiare campi e racchette)

Info:www.facebook.com/sunpadelrimini

Quest’anno dal mese di giugno e per tutta l’estate, nei fine settimana, sulla spiaggia di Rimini arriva anche la prima edizione di Un mare di Energia e presenta la nuova disciplina ginnica della Camminata Metabolica, che include movimenti di marcia, boxe e danza e che coinvolge sportivi e non di tutte le età.

L’iniziativa, in tour in tutte le spiagge associate alla Cooperativa Operatori di Spiaggia tra i bagni 1 e 150 di Rimini Sud, prevede 80 allenamenti gratuiti e conta sulla partecipazione di due trainer dedicati, ideatori della disciplina, che conducono sessioni aperte al pubblico nelle serate e nelle mattinate di sabato e domenica, per tre mesi. Opening event il 3 e 4 giugno.

Ormai una tradizione anche il Nordic Walking sulla spiaggia, una attività motoria che consente di ottenere moltissimi benefici grazie all’uso dei bastoncini. L’attività viene proposta tutto l’anno.
Nel mese di maggio l’associazione La Pedivella propone questa attività outdoor sulla spiaggia il mercoledì alle ore 15,00, il giovedì alle ore 21.00 o il sabato alle ore 10.30 e alle ore 15.00, con partenza dal Bagno 14 di Marina Centro.
Sono possibili anche lezioni di gruppo o individuali di Nordic Walking di primo livello e di tecniche avanzate. A pagamento

 

Sempre sulla spiaggia, dal 31 maggio, tutti i martedì fino al 9 agosto si svolge il Campionato di FootVolley agli stabilimenti balneari 54-55 di Rimini Sud.

Appuntamento fisso del calendario estivo, il campionato apre la stagione sportiva dell’estate che proseguirà ogni martedì per dieci settimane.

E’ organizzato dall’associazione FootVolley Rimini in collaborazione con Piacere Spiaggia Rimini, che ogni anno realizzano altri appuntamenti di rilievo, come le SuperCoppe e i Tornei BeTable sulla spiaggia.

Inoltre per giocare e divertirsi tra le onde, tra fine maggio e inizi di giugno aprono i Centri Nautici dislocati sulla battigia da Miramare alla Darsena di San Giuliano. In questi centri, oltre alla locazione delle consuete attrezzature quali pedalò, mosconi a remi, SUP, paddle surf, bumpers, si possono trovare anche barche a vela, gommoni, catamarani, wind-surf, surf da onda e moto d’acqua.
Vengono inoltre offerte diverse opportunità di attività idro-sciatoria quali: banana boat, ciambelloni, crazy ufo, divani, disco boat, e wake boat. Infine, si possono prendere lezioni, impartite da personale qualificato, di SUP, vela, wind-surf, nuoto per bambini nonchè di acquagym.
Ecco la lista delle postazioni per sapere dove trovarli in spiaggia: partendo da Miramare i centri nautici si trovano all’altezza dei bagni 146, 93, 78, 69, 62, 32, 8 e in zona Darsena.

Per promuovere gli sport d’acqua, da non dimenticare la Giornata Nazionale dello Sport 2022 prevista in piazzale Boscovich e alla piazza sull’acqua l’1 e il 2 giugno. Si tratta di una manifestazione di promozione degli sport d’acqua/mare e sensibilizzazione sulla tutela della flora e fauna del mare Adriatico, organizzata dal CONI Emilia-Romagna.
Numerose le Federazioni sportive che sono coinvolte per promuovere gli sport d’acqua in particolare tra i giovani: vela, canottaggio, canoa kayak, nuoto (sez. salvamento e nuoto di fondo), motonautica, pesca sportiva e sci nautico. Partecipano all’evento anche Club Nautico, Fondazione Cetacea, Capitaneria di Porto e Guardia di Finanza.   
Info: www.cnrimini.com

E non è finita qui, ogni mercoledì da maggio a settembre è possibile andare a pesca al largo di Rimini, partendo da Viserba. Un’opportunità non solo per i pescatori esperti, ma anche per chi non hai mai provato ed è curioso di fare quest’esperienza in mare.
Le acque di Rimini sono ricche di sgombri, sugarelli, tombarelli, serra e, con un pizzico di fortuna, anche tanto altro.
Accompagnati da uno skipper, è un’occasione per conoscere i vari tipi di pesca, tra lo spinning e il bolentino e trascorrere una piacevole mattinata di pesca in Adriatico.
Per chi non volesse portare le proprie, pastura e canne da pesca vengono messe a disposizione. Ritrovo ore 6:00. A pagamento

E per i più giovani tutti i giovedì c’è l’Open day Corso di Vela Junior per una prima approccio alle pratiche di ormeggio su imbarcazioni a vela o a motore.

Palestre a cielo aperto, chilometri di piste ciclabili, ampi spazi per passeggiare e praticare qualsiasi tipo di sport insieme ad un’ottima organizzazione fanno di Rimini un vero e proprio paradiso per chi ama attività all’aria aperta e sceglie stili di vita sostenibili e per chi ama tenersi in forma facendo del proprio benessere un valore imprescindibile.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Oman Air festeggia vent’anni di attività con una promozioni speciali sulla Business Class

redazione1

Ecco perché visitare Vienna in autunno 

anna.rubinetto

Valnerina, meta perfetta per un turismo slow

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token