Viaggiare News
Destinazioni

Scoprire il Friuli Venezia Giulia con visite guidate alle più belle località regionali

Palmanova_@Ecoplane
L’Agenzia TurismoFVG rinnova anche quest’anno il calendario di visite guidate in alcuni dei luoghi più belli del Friuli Venezia Giulia. Ed  il 2014 porta oltre grandi novità, con l’integrazione nel ventaglio delle località, anche del centro di Palmanova, la città fortezza veneziana conservata in condizioni straordinarie e candidata a diventare patrimonio dell’umanità dell’Unesco.  La visita si arricchirà di una passeggiata nel centro storico, sviluppato in una pianta a forma di stella a nove punte.
INvece, sono già iniziate le visite guidate di Trieste, un prodotto dell’Agenzia TurismoFVG sempre molto apprezzato da turisti e cittadini che, alle 10.30 di tutti i sabati, domenica e festivi fino al 13 aprile, potranno passeggiare alla scoperta di una città dove la cultura italiana e mitteleuropea si incontrano in un connubio affascinante. Dopo il 13 aprile il servizio diventerà giornaliero. Le visite guidate sono disponibili in italiano e inglese al costo di 8,50 euro o gratuitamente per i possessori della FVG Card e per i bambini sotto i 12 anni accompagnati da un adulto pagante.
Sono annoverate tra le visite guidate di TurismoFVG anche le gemme regionali dichiarate patrimonio dell’UNESCO, come l’antica metropoli romana di Aquileia, da aprile partirà dall’infopoint di TurismoFVG di via Iulia Augusta, mentre il centro storico di Cividale del Friuli potrà essere scoperto con l’accompagnamento di una guida turistica che metterà in luce il patrimonio longobardo della città.
Infine, l’Agenzia TurismoFVG riproporrà la visita guidata a Spilimbergo, che mette in luce la cultura musiva della scuola dei mosaicisti, e le visite tematiche “Trieste atmosfere letterarie” e “Trieste mosaico di culture” che, dal 20 aprile, faranno apprezzare due degli aspetti più caratteristici del capoluogo regionale.
TurismoFVG ha pensato a un servizio di audio guida disponibile ad Aquileia, Trieste e Udine nei diversi infopoint per coloro che desiderano conoscere la storia delle diverse località ma visitandole in piena libertà e autonomia, Inoltre, a Udine  è possibile noleggiare gratuitamente una bicicletta e visitare la città su due ruote.
CONDIVIDI:

Articoli simili

In luglio San Marino festeggia il proprio sito Patrimonio dell’Umanità

redazione1

Golf Hotel Is Arenas una lussuosa oasi di tranquillità nel sud della Sardegna

anna.rubinetto

Ad Amsterdam per la grandiosa mostra “Late Rembrandt”

anna.rubinetto
Please enter an Access Token