Viaggiare News
Benessere Destinazioni

Merano e dintorni: nuova alpin SPA in uno storico maso e trattamenti naturali alle Terme di Merano

Terme o Spa? Non c’è che l’imbarazzo della scelta a Merano per la cura dell’anima e del corpo.

Le diverse opportunità per un soggiorno rigenerante

A Merano e negli immediati dintorni ci sono tante possibilità per concedersi una vacanza all’insegna del  relax.

Oltre alle ormai note Terme Merano, che propongono sempre nuovi trattamenti utilizzando prodotti della regione, ci sono anche altre possibilità per concedersi una vera pausa dalla vita di città.

Nuova Alpin SPA alla Tenuta Gurtenhof

A Tesimo, sopra Merano, si trova la Tenuta Gurtenhof, uno storico maso contadino posto sotto la tutela delle Belle Arti.

L’edificio risale a oltre 600 anni fa, ha ospitato in passato nobili e prelati, e recentemente è stato restaurato con molta cura e nel rispetto della struttura originale. A tutti e quattro gli appartamenti, rinnovati con stile ed eleganza, sono stati attribuiti i nomi di personaggi storici della regione.

La nuova Alpin SPA “Ansitz Gurtenhof” è stata progettata per concedere un’esperienza unica in armonia con la natura; le erbe, il bosco e i prati sono gli elementi centrali della nuova oasi del benessere.

La sauna ha un soffitto a volta di pietra naturale e può essere utilizzata come sauna finlandese o come sauna alle erbe speziate.

Il gradevole profumo del legno di cembro, insieme con quello del fieno, offre un effetto calmante e distensivo fondamentale per il benessere fisico. Il fieno della sala relax è raccolto dai pascoli della malga della tenuta, mentre le erbe provengono da un maso della Val d’Ultimo.

Per informazioni: www.gurtenhof.com

Trattamenti naturali alle Terme Merano

Le Terme Merano offrono tanti e diversi trattamenti legati all’utilizzo di prodotti naturali e provenienti dai dintorni della città.

Il “Bagno altoatesino al fieno di montagna” libera la forza del fieno e delle erbe alpine, offrendo effetti calmanti e rilassanti, rafforzati dal lettino ad acqua. Il fieno proviene dalla Val Passiria, più precisamente dal Maso Niederstein di Walter Moosmair.

La durata del “Bagno altoatesino al fieno di montagna” è di 20 minuti e il costo di Euro 39,00.

Nel “Bagno altoatesino alla lana di pecora” l’elemento protagonista è la lana della Val d’Ultimo, dal maso di Traudl Schwienbacher, che produce un calore rilassante e naturale. Essere avvolti nella lana stimola la microcircolazione e attenua i dolori cronici.

La durata del “Bagno altoatesino alla lana di pecora” è di 20 minuti e il costo di Euro 34,00.

Per informazioni: www.thermemeran.it

CONDIVIDI:

Articoli simili

Altopiano del Deccan il volto sconosciuto dell’India

anna.rubinetto

Masi Gallo Rosso per un San Valentino da favola!

anna.rubinetto

Alla SPA del Park Hyatt di Milano si festeggia l’8 marzo

claudia.dimeglio

Scrivi un commento

Please enter an Access Token