Viaggiare News
Destinazioni

Otto strade da spettacolo

 

Le Scenic Byways che attraversano in lungo e in largo lo Utah. Le strade che hanno fatto da sfondo a molti film, non solo western: da Forrest Gump a 2001 Odissea nello spazio, da Thelma&Louise a Easy Rider, da Butch Cassidy ai Pirati dei Caraibi.

Scenic Byway 143

82,1 km

 

Chiamata la Patchwork Parkway è l’entrata principale della meravigliosa strada che attraversa tutti i grandi altipiani dello Utah; nell’antichità era percorsa da cacciatori, pescatori e pionieri mormoni. Da non perdere Parowan e Panguitch che hanno begli edifici del XIX secolo, così come l’anfiteatro naturale diCedar Breaks. Qui il cielo stellato è stupendo quando cala il buio.

 

Nebo Loop Scenic Byway

59,5 km

 

La strada è breve, ma offre uno spettacolo eccezionale dell’intero Wasatch Range e della sua montagna più alta, il monte Nebo, oltre 3.600 metri di altezza. Non perdetevi la Devil’s Kitchen, un piccolo Bryce Canyon. L’ascesa al monte Nebo è magnifica, ma per escursionisti esperti, con 14 km piuttosto impegnativi.

 

Dinosaur Diamond Prehistoric Highway

772,5 km

 

Al confine tra Utah e Colorado si trova il sito preistorico più grande del mondo. Si possono vedere scheletri e impronte nel terreno e visitare musei tematici, ma anche lo Utah Field House of Natural History di Vernal. Lungo la strada c’è la città mormone di Fruita, dove i frutti coltivati nel parco sono a disposizione dei visitatori.

 

Trail of the Ancients

772,5 km

 

Un vero e proprio salto indietro nel tempo, quando gli Stati Uniti non esistevano ancora. Questa strada attraversa il Colorado Plateau, tocca il Mesa Verde National Park, il Monument ValleyTribal Parke il Four Corners Monument. Il primo sito Unesco americano si trova qui: a Mesa Verde ci sono piccoli villaggi dei primi nativi o, in alternativa, si può visitate il Lowry Pueblo, che si trova in mezzo ai canyon dell’Ancient National Monument, che risale al 1805.

The Energy Loop Scenic Byway

138,3 km

 

Si snoda attraverso la Manti-La Sal National Forest, che raggiunge anche i 3.000 metri d’altezza. Un tempo luogo di miniere e centrali di carbone. Per gli amanti della scalata, la Joes Valley, a pochi minuti da Orangeville, offre centinaia di magnifiche falesie di arenaria.

 

Scenic Byway 12

199,6 km

 

Benvenuti nel vero West: tra Capitol Reef e il Bryce Canyon National Park, in un panorama completamente di roccia rossa. Cominciate dal Red Canyon, nella Dixir National Forest con i suoi pinnacoli di arenaria. Il vero gioiello qui è l’anfiteatro naturale del Bryce Canyon, con più di 80 km di sentieri tra guglie, pinnacoli e canyon.

 

Logan Canyon Scenic Byway

66 km

 

Passa attraverso foreste, enormi pascoli e formazioni rocciose. D’inverno si può percorrere in motoslitta, lungo i 290 km di sentieri tracciati. Il momento più spettacolare è durante il foliage in autunno. Nella bella stagione non perdete le Wind Caves del canyon, scavate dal vento nell’arenaria. Dal Crimson Trail, a circa 7 km dall’entrata del canyon, si può godere la vista migliore.

 

Flaming Gorge-Uintas National Scenic Byway

132 km

 

Un assaggio di vero West, tra le Uinta Mountains, la Ashley National Forest e la Flaming Gorge National Recreation Area, dove si possono avvistare orsi, puma, alci e cervi. Il posto è perfetto anche per tuffarsi nel folklore western, tra pionieri, esploratori, fuorilegge e cowboy. Una tappa ad ammirare l’enorme diga con le acque del Green River che crea la Flaming Gorge Reservoir è d’obbligo.

 

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Borgo San Gaetano, la dimora di charme dove gli oggetti vintage riprendono vita

anna.rubinetto

Elite Model Look e Costa Crociere insieme alla ricerca della modella più bella

redazione1

In Svizzera apre il ponte più alto d’Europa

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token