Viaggiare News
Hotel Slide2

EALA Hotel, il resort adult friendly

EALA, il nuovo Hotel a 5 stelle, apre a Limone sul Garda.

EALA, il nuovo Hotel 5 stelle ‘adult friendly’, deve il suo nome all’animale da cui nasce: il cigno. Creatura elegante, simbolo di potenza e bellezza, da sempre vive nelle splendide acque del Lago di Garda. Il termine ‘eala‘ deriva dal celtico ed evoca la figura sinuosa del cigno, che ha un potere divino e  spirituale.

Proprio come l’animale, anche l’Hotel EALA è capace di elevare lo spirito, grazie all’esperienza di relax unica nel suo genere. Con un approccio giovane e fresco, ritrovare la vitalità per affrontare le sfide della vita, diventerà più semplice, grazie ai trattamenti mirati e all’ambiente creato ad hoc della struttura: Eala My Lakeside Dream.
Nato da un’idea della famiglia Risatti, attiva nel settore alberghiero lacustre da generazioni, e alla collaborazione con lo studio di Architettura Gesia, l’Hotel è in perfetta armonia con la realtà che lo circonda.  La struttura è contemporanea, forme e colori sono adattati in maniera sublime alla natura lacustre che lo circonda, senza stravolgere il panorama.

Limone sul Garda è un piccolo paese di pescatori, che con le sue limonaie, famose in tutto il mondo, ha da sempre ispirato poeti e scrittori. Qui hanno soggiornato personaggi del calibro di Goethe e Kafka, Gide e Nietzsche e, ovviamente, D’Annunzio.

EALA si fonde perfettamente con Limone, grazie alla facciata costituita da doghe verticali di abete, simili per colore a quelle di castagno delle limonaie. Il bosco verticale di alberi di canfora presenti su ogni piano, dona un effetto ottico strabiliante, grazie anche alle linee sinuose della facciata. Queste, infatti, riproducono perfettamente le linee del Monte Baldo, dando così l’impressione che l’Hotel sia in realtà, la continuazione del costone roccioso.

EALA è costruito secondo il modello NZEB, che lo rende compatibile con l’ambiente, perché garanzia di massima efficenza a livello energetico.

La struttura si sviluppa per 7 piani, in maniera verticale, dall’alto verso il basso. Al pian terreno ci sono la reception, la cantina dei vini, due ristoranti e un bar. Le camere invece, sono suddivise in 5 tipologie, e occupano i piani dal 1° al 5°.

Il 6° piano poi, è occupato dalla Royal Suite Awen, e da EALA Luxury SPA & MED, che si sviluppa su due livelli.

Sul tetto, l’esclusivo Panorama Lounge Bar attende gli ospiti, che godono di una magnifica vista su tutto il Lago di Garda.

Infine, una spiaggia privata attende i clienti, alla fine di una passeggiata lungo i giardini a terrazza.

L’armonia con la Natura la si trova anche all’interno, grazie al magnifico arredamento ispirato al Lago di Garda.

Parquet in legno con inserti di ottone e marmo, lampade artigianali con elementi in vetro, vasi in terracotta con piante di limone. Il tutto creato secondo uno stile pulito e lineare, ma di lusso, in linea contemporanea.

Le grandi vetrate poi, permettono alla luce solare di entrare, e di inondare piacevolmente gli interni in colore neutro. 

Anche i nomi delle camere hanno derivazione celtica, e tutti ricordano la dimensione onirica del cigno, simbolo anche del mondo dei sogni.
Le Junior Suite Albus di 50mq, sono di colore bianco e per questo ricordano il piumaggio candido del cigno.
Le Junior Suite Nemos, invece, sono di 60mq e sono ispirate alla volta celeste. Il bagno open space e la airpool sul balcone esterno, donano un senso di leggerezza e relax impagabili.
Le Suite Alisia sono di 75mq, e sono ispirate alla roccia, con letto super king size, bagno open space e terrazzo con airpool privata.
Le Spa Suite Argantos sono di 85mq, impreziosite da elementi d’argento che illuminati, riproducono il riverbero delle acque del lago.
Infine, la Royal Suite Awen, la punta di diamante di EALA. 150mq costituiti da camera, zona living, giardino e piscina privati, il tutto al sesto piano della struttura. 

Lo chef pluristellato Alfio Ghezzi, insieme al talentuoso Akio Fuijta, guideranno la proposta gastronomica dell’Hotel. Piatti ispirati alla natura e alle piccole realtà che circonda l’EALA, con prodotti provenienti dal territorio circostante.

Il Fine Dining SENSO e l’Alfio Ghezzi Bistrot, sono i due ristoranti che vizieranno gli ospiti. Il primo è aperto 5 giorni alla settimana, anche per clienti esterni, e grazie ai soli 7 tavoli possiede un’atmosfera intima e raccolta.

Il Bistrot invece, dispone di 80 tavoli, posti su un’ampia terrazza dalla quale la vista panoramica spazia sul bellissimo Lago. 

Per quanto riguarda la zona benessere invece, l’Hotel offre agli ospiti la EALA Luxury SPA, dove ad attendere gli ospiti ci saranno due meravigliose piscine interne e un infinity pool esterna. Lo spazio si sviluppa su 1500mq e comprende anche: una sauna finlandese panoramica; idromassaggio; criosauna; un percorso kneipp; una sala relax e le docce emozionali.
Veronica Miotto, Spa Manager di EALA, ha creato 8 percorsi con trattamenti ispirati alle località lacustri ed ingredienti naturali, che ripristineranno il benessere del cliente.
Oltre a questo EALA è anche centro medico Omotossicologico, e il team guidato dalla Dott.ssa Bonafini, l’ospite potrà seguire visite mirate per ritrovare il proprio equilibrio interiore.

Per maggiori info e per prenotazione, vi invitiamo a visitare il sito www.ealalakegarda.com 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Ospitalità al top negli esclusivi Baja Hotels

claudia.dimeglio

Short stay e pausa benessere in Val di Sole: rèmise en forme in vacanza prima delle abbuffate di Natale

anna.rubinetto

Viaggidea e Beachcomber: passione Mauritius

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token