Tirrenia svela le novità

Le  navi Tirrenia scelgono i decori con il   Supereroe  Batman sulle nuove navi,  grazie alla partnership tra il Gruppo Onorato Armatori e Warner Bros. Consumer Products.

 

Nei Cantieri Palumbo di Messina  sono iniziati i lavori di decorazione delle fiancate delle navi Tirrenia.
La Sharden sarà la prima  che indosserà un “nuovo abito”: quello del Supereroe DC per eccellenza, Batman!
E le due fiancate saranno una diversa dall’altra: da una parte il Dinamico Duo Batman e Robin, dall’altra Batman con il suo nemico storico, Joker.
Immagini che renderanno le navi della flotta più fresche, attraenti e adatte non solo alle famiglie con bambini, target di riferimento imprescindibile, ma anche alle altre tipologie di clientela che viaggeranno con Tirrenia in Sardegna e in Sicilia per vacanza o per lavoro.
Una scelta senza dubbio innovativa e anticonformista,  inizio del restyling dell’immagine delle navi di Tirrenia, che darà loro uno stile unico, in grado di trasmettere un nuovo slancio alla Compagnia del Gruppo Onorato Armatori, consolidandone  la leadership del trasporto marittimo nel Mediterraneo.

Dopo la Sharden, ad aprile sarà la volta della nave Nuraghes. Nel 2018 cambieranno invece livrea Janas, Bithia e Athara, l’anno successivo sarà la volta della Vincenzo Florio e della Raffaele Rubattino.

Come parte del rinnovamento i supereroi DC saliranno anche a bordo e animeranno le nuove sale giochi delle navi, per la gioia dei passeggeri.
Il gruppo Onorato Armatori, leader del trasporto marittimo passeggeri e merci da cinque generazioni, è primo al mondo per numero di letti e primo in Europa per capacità passeggeri.
Fino a 4.700 partenze per la Sardegna (fino a 27 al giorno) e una capacità massima di circa 62.000 passeggeri giornalieri. Moby, insieme a Tirrenia, offre il più grande network di collegamenti e una vasta scelta di orari e porti di partenza, con la possibilità in alta stagione di viaggiare sia in notturna che in diurna grazie al potenziamento delle corse.

Franca D.Scotti

 

By | 2017-04-04T07:20:14+02:00 Aprile 2017|Crociere, Trasporti|