Destinazioni Montagna

In Gennaio torna a COURMAYEUR il WINTER ECO TRAIL

n Gennaio torna a COURMAYEUR il WINTER ECO TRAILCourmayeur (Valle d’Aosta) ospiterà la sesta edizione del Winter Eco Trail, la corsa d’inverno ai piedi del Monte Bianco che testimonia  l’amore per il green di questa disciplina sportiva.

Nella  splendida cornice della Val Ferret i corridori si metteranno alla prova in un’esperienza di totale immersione spirituale e fisica  nella natura, interpretando la passione  per la corsa in montagna e  per le gare podistiche che nella zona sono davvero un must.

Il 12 gennaio 2013, nella splendida Val Ferret, gli appassionati di questa disciplina si sfideranno in una competizione che in questi anni ha saputo ritagliarsi un posto di prestigio nel calendario agonistico dei trailer italiani: il Winter Eco Trail.
Il termine “Eco” non è casuale, ma indica una precisa volontà, quella di porre in cima alle preoccupazioni degli organizzatori la sostenibilità e il rispetto per sé stessi, per gli altri e per l’ambiente, sposando la filosofia slow e la filosofia green.

I vincitori della gara non avranno premi in denaro, ma la soddisfazione di avere compiuto un’impresa sportiva faticosa, che, però,  arricchisce lo spirito, all’insegna della solidarietà e della condivisione.

La regia della manifestazione spetta come sempre ai VDA  Trailers, già team organizzativo di grandi appuntamenti podistici internazionali che si svolgono sul territorio, come il Tor Des Géants e il The North Face Ultra Trail du Mont-Blanc, qui in collaborazione con il Comune di Courmayeur e il Consorzio Val Ferret.
In questo momento sono aperte le iscrizioni, che si chiuderanno il 6 gennaio 2013 o al raggiungimento del numero massimo di 300 corridori ammessi.

La gara si svolgerà sulla  pista battuta dell’anello di fondo della Val Ferret, con tutte le sue varianti di percorso e con la sua natura incontaminata.
Con la neve la località acquista una dimensione ovattata e raccolta, che esalta il superbo panorama dei ghiacciai del massiccio più alto d’Europa. In fondo chi ama correre in montagna, lontano dalle piste di atletica o dall’asfalto, non teme raffreddori e geloni, ma al contrario, gode appieno del paesaggio che attraversa, scopre una dimensione unica.
Il gorgoglio della Dora di Ferret, il crepitio lieve dei passi sulla neve, la vista degli alberi ammantati di bianco e della parete imponente delle Grandes Jorasses arricchiscono l’esperienza di gara.

I partecipanti correranno per 18 km, partendo da quota 1.642 m, con un dislivello positivo di circa 200 metri.
Sono previsti due punti di rifornimento a Lavachey e all’arrivo, dove, sotto tendoni riscaldati, i podisti si rifocilleranno con the, cioccolata calda e vin brulé preparati dai volontari del Comité de Courmayeur.
Il Consorzio Val Ferret metterà a disposizione il Foyer de Fond, locale polifunzionale dotato di docce e spogliatoi.

Foto by WINTER ECO TRAIL

Claudia Di Meglio

 

Articoli simili

Carta prepagata “Italo Più”- Una nuova proposta di Cartalis Imel (Lottomatica) e NTV

redazione1

Da ottobre Emirates potenzierà ulteriormente i collegamenti da Milano a New York con sorprese per i bambini a bordo

redazione1

Il primo week end di luglio, la Notte Rosa della Riviera Romagnola farà palpitare l’anima

claudia.dimeglio

Scrivi un commento