Viaggiare News
EventiMareSlide2Travel

Le Isole Vergini Britanniche: un meraviglioso mondo da scoprire

La maggior parte dei turisti sogna di visitare luoghi da cartolina con il mare dall’acqua cristallina e dal fondale colorato, qualità di cui può sicuramente vantarsi il mare delle Isole Vergini Britanniche, le cui acque sono caratterizzate da temperature miti tutto l’anno.

Ciò permette al luogo di avere un turismo florido anche nei mesi più freddi. Ma ciò che affascina veramente i turisti sono i fondali di questo mare, che celano molto di più.

I sub e gli amanti delle immersioni vengono costantemente attratti dai misteriosi relitti, che è possibile esplorare sul fondale, dalla barriera corallina mozzafiato e dai profondi fondali. Per questo motivo dal 12 al 18 febbraio avrà luogo la “BVI Wreck Week 2023” che punta alla valorizzazione del patrimonio marittimo delle isole.

Il programma prevede eventi speciali nei ristoranti, caratterizzati da musica, cibo, festeggiamenti e attività culturali. L’evento si rivolgerà a tutte le fasce d’età. Inizierà il12 febbraio con un Pirate Party
all’Hendo’s Hide-Out” di Jost Van Dyke, per proseguire con un clean-up della costa, incontri di giovani, quiz e raccolte di fondi. La Wreck Week si concluderà con la presentazione di un’opera di Beyond the Reef, una scultura ecologica a forma di tartaruga gigante.

I tesori sommersi delle Isole Vergini Britanniche

La RMS Rhone è una delle navi affondate intorno XIX secolo mantenutasi in buono stato. La profondità in cui si trova raggiunge i 20 metri, motivo per cui l’immersione è riservata ai sub più esperti i quali possono usufruire di diversi tour per vedere da vicino il relitto.

Il Wreck Alley a Cooper Island è andata alla deriva e arenatasi nel 2006 si è poi spostata vicino a Fish Bay, seguita da svariati tentativi in cui si è cercato invano di recuperarla. L’ex-Island Seal è il quarto dei relitti affondati di proposito nella zona a beneficio dei subacquei.

Il relitto del Chikuzen, invece, era l’imbarcazione che trasportava i sub sul posto, affondata a circa 7,5 miglia a nord-ovest di Tortola. Le immersioni sul Chikuzen sono entusiasmanti ma possibili solo in caso di condizioni meteo favorevoli vista la sua posizione esposta. Il suo fondale brulica di vita ospitando pesci pelagici, pesci della barriera corallina, barracuda, tartarughe, squali e cernie.

A causa della distruzione portata sulle isole dagli uragani Irma e Maria, alcune imbarcazioni furono distrutte, ma grazie all’organizzazione no-profit del luogo, Beyond the Reef,” quest’ultime sono diventate luoghi unici per le immersioni. Alcuni aerei sono stati trasformati in “Sharkplaneo”, così chiamati perché ricostruiti con le sembianze di squali.

Beyond the Reef” ha trasformato “Willy T”, vascello ormai in rovina e affondato di proposito nel 2019, in un parco giochi a tema pirati. Qui è possibile scattare foto durante le immersioni con oggetti a tema.

La Kodiak Queen era un’ex chiatta per il rifornimento della Marina, sopravvissuta all’attacco di Pearl Harbor. Su di essa fu applicato un originale metodo che aveva come obbiettivo quello di proteggere l’ecosistema. La nave venne posizionata nella morsa di un’imponente scultura raffigurante un Kraken, il quale è purtroppo è stato danneggiato dagli uragani che colpirono le isole. Tutto ciò, la rende una meta molto popolare per le immersioni e ben apprezzata dai visitatori.

I riconoscimenti delle Isole Vergini Britanniche

Situate nella regione nord-orientale del Mar dei Caraibi, le Isole Vergini Britanniche formano un arcipelago che conta 60 tra isole e baie. Esse rappresentano una lussuosa meta di viaggio dove è possibile trovare boutique, resort per una vacanza indimenticabile ma anche strutture adibite a meeting ed eventi.

Le IVB hanno vantato a lungo il titolo di capitale mondiale della vela grazie anche all’ampia gamma di imbarcazioni possibili da noleggiare. Tra i riconoscimenti vinti da queste affascinanti isole troviamo:

  • “Top Islands in the Caribbean, Bermuda and the Bahamas”;
  • dei World’s Best Awards 2020 di Travel e Leisure;
  • il premio per il secondo posto nella lista “52 Places to Go in 2020” del New York Times;
  • il premio per il primo posto in “Best Place to Visit in the Caribbean” di U.S. News&World Report del 2017, 2018 e 2019 e per il secondo posto del 2021-2022.

Per ulteriori informazioni su come vivere BVILOVE, puoi visitare il sito web dell’Ente del Turismo e della Film Commission delle Isole Vergini Britanniche raggiungibile all’indirizzo www.bvitourism.com oppure puoi contattare il numero 1-800-835-8530.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Water Sports Liguria, per vivere il mare della Liguria

anna.rubinetto

Presentato a BIT 2018 il nuovo marchio di promozione territoriale della regione Veneto

anna.rubinetto

Capri lifestyle a Villa Marina

claudia.dimeglio

Scrivi un commento