Viaggiare News
Destinazioni Hotel Slide3

La Tenuta di Artemino d’autunno

L’autunno è finalmente arrivato e con lui tutte le meravigliose sensazioni che sa regalare. Dal foliage delle piante fino ai sapori più intensi e veri come quelli del vino, dei funghi e delle castagne. Il tutto senza dimenticare il rilassante scoppiettio di un buon fuoco acceso. Tutto questo è la Tenuta di Artemino.

Per ritrovare questi tratti di autunno, la Tenuta di Artemino propone per i mesi di novembre e dicembre(esclusi 24-25-30-31) una speciale promozione. A soli 250€ per notte potrete fare un esperienza sensoriale unica. Fra la natura della Toscana e l’ atmosfera rinascimentale con un ricco wine tasting, una cena per due e nel weekend anche accesso alla Spa.

La Tenuta di Artemino è un microcosmo per rilassare mente e corpo

Tenuta Artimino è quasi un mondo a sé stante. Immerso fra viti e uliveti e nella natura incontaminata darà agli ospiti l’occasione di una fuga dal trambusto della città. Un posto che farà fare un viaggio nello spazio e nel tempo ai suoi avventori.
A soli 20 km da Firenze, Tenuta Artemino è il posto ideale per chi ama il contatto i sapori, e le sensazioni autentiche come erano una volta, tutto senza tralasciare il benessere e le comodità della modernità. Un luogo ideale per passare momenti felici con la propria dolce metà, con gli amici, o anche da soli per una pausa rigenerante per il corpo e lo spirito.
La Spa, situata nel caratteristico borgo medievale di Artemino, oltre ai classici servizi, offre una wine terapy con speciali trattamenti che utilizzano le preziose proprietà detox del vino per combattere i segni del tempo. Speciale per coppie un caratteristico bagno in tinozza sorseggiando un buon calice di vino della Tenuta di Artimino.

Fra storia e cultura, la Tenuta è patrimonio Unesco

Non solo benessere, la Tenuta di Artimino è anche storia e cultura. La tenuta è stata prima insediamento Etrusco, poi borgo medioevale, e fin dalla fine del XVI secolo residenza di caccia della famiglia Medici. Fortemente voluta da Ferdinando I De Medici è stata realizzata dall’architetto Bernardo Buontalenti. La villa Medicea “La Ferdinanda” è il cuore della tenuta. Dal 2013 è stata dichiarata patrimonio dell’umanità UNESCO ed è visitabile con una guida dedicata per scoprire tutto il suo valore storico e artistico.
Per gli amanti del buon vino la Tenuta organizza ricchi wine tasting per scoprire i vini della tenuta accompagnati da assaggi dei sapori locali alla ricerca del perfetto abbinamento. Un sommelier accompagnerà gli ospiti in un tour fra le colline dei vini più pregiati, fra cui il Chianti Montalbano che rappresenta la Toscana nel mondo.
Per assaporare al meglio tutto ciò che la terra e la natura hanno da offrire il ristorante Biagio Pignatta è il meglio che l’ospite possa desiderare. Adiacente all’hotel, farà scoprire al palato i sapori più autentici della cucina Medicea, reinterpretati con sapienza e abilità.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Bangkok, una capitale in bilico tra modernità e tradizione

anna.rubinetto

Il litorale della Bretagna non assomiglia a nessun altro al mondo

Harry

PHILADELPHIA, una città da amare

claudia.dimeglio

Scrivi un commento

Please enter an Access Token