Viaggiare News
Destinazioni Slide2

Circeo, tra bellezza, fama e mito

CirceoIl Circeo tra spiagge e aree protette, fama e leggende, tra storia e arte, scopriamolo insieme.

Il Circeo è una zona della costiera laziale della provincia di Latina, affacciata direttamente sul Mar Tirreno.

La sua storia è davvero antichissima e si perde molto spesso tra miti e leggende. Ogni anno questa città è pronta ad accogliere turisti da ogni parte del mondo questo grazie alla sua particolarità. È infatti ritenuta una delle città più affascinanti sia dal punto di vista ambientale e naturalistico che dal punto di vista storico e letterario.

Vediamo tutto quello che ha da offrire il Circeo e perché sceglierlo come meta vacanziera.

I miti legati al Circeo

Il mito più importante legato al Circeo è sicuramente quello che lo lega alla Maga Circe, uno dei più famosi personaggi dell’Odissea.
La leggenda dice che la Maga Circe avesse residenza fissa in questa zona, tant’è che i romani resero questo posto un vero e proprio luogo mistico realizzando il tempio di Circe.
Il Tempio sorgeva sul Picco di Circe, il punto più alto della zona. 

Il Parco Nazionale del Circeo

Il Parco Nazionale del Circeo rappresenta una delle aree protette più antiche in Italia, fu istituito nel 1934 per conservare e valorizzare il suo patrimonio non solo naturalistico ma anche storico.
Il parco si estende su circa 8500 ettari e comprende anche i comuni di Sabaudia e di San Felice.
Sempre all’interno del parco troviamo il Monte Circeo che deve la sua fama alla sua incredibile bellezza e alla sua particolarità.
E’, infatti, circondato da foreste e macchia mediterranea e lungo le sue strade è possibile imbattersi in dune sabbiose, grotte e tratti di acqua del Tirreno.
Questa sua grande particolarità lo rendono un luogo unico da sempre.

Le spiagge più belle del Circeo

Le spiagge del Circeo si estendono per ben 25 km e partendo dal Promontorio arrivano fino a Capo Portiere.
La spiaggia è caratterizzata da una sabbia molto sottile e una vegetazione alofila, mentre sull’altro versante, quello più interno, si estende la macchia mediterranea ancora oggi casa di molte specie migratorie.

Cos’altro vedere al Circeo

Oltre alle spiagge e al Monte Circeo altri luoghi che meritano di essere scoperti sono:

  • Grotta delle Capre, la più famosa della zona. La sua fama non è solo dovuta alla sua bellezza ma anche al mito: si narra, infatti, che fosse il luogo prediletto da Maga Circe per fare i suoi incantesimi.
  • Il Lago di Fogliano è uno specchio di acqua e borgo di pescatori dal quale partono numerosi sentieri per immergersi nella natura incontaminata.
    Sono numerose le attività di birdwatching che si svolgono. Il consiglio è quello di camminare lungo il percorso dell’Orto Botanico dove ammirare vegetazione esotica e mediterranea.

La zona del Circeo è veramente molto vasta ed ha molto da offrire, il consiglio è quello di scoprirla giorno per giorno, prediligendo le attività in base alla stagione.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Cheese… viaggiare informati con i master of food! perché degustare è un po’ viaggiare

claudia.dimeglio

All’Oasi Capo Mele a Laigueglia (Sv) per un tuffo in mare e nell’arte

redazione1

Hotel Mare Pineta a Milano Marittima

claudia.dimeglio

Scrivi un commento

Please enter an Access Token