Viaggiare News
Destinazioni Slide3

Il relax delle masserie salentine: 5 motivi per sceglierle per le tue vacanze

Sembra quasi impossibile che una vacanza si riveli più stressante della vita di tutti i giorni. Eppure succede, soprattutto alle famiglie: far conciliare il divertimento dei più piccoli e il relax degli adulti può essere un’impresa davvero difficile. Tuttavia, ci sono dei luoghi dove questa lieta unione riesce a compiersi: le masserie salentine.

Ma cos’è una masseria? Le masserie sono le case coloniche che caratterizzano il sud Italia, in particolar modo la Puglia nella zona del Salento. Queste strutture hanno origini settecentesche ed erano prevalentemente abitate da contadini, massaie e pastori; talvolta, sceglievano di risiedere nelle masserie anche i proprietari terrieri con le loro famiglie. Si tratta dunque di costruzioni ampie, interamente costruite in pietra e immerse nel verde della campagna salentina.

Dopo essere state trascurate per un periodo, vennero rivalutate e sistemate negli anni ’90, diventando location da sogno in grado di fondere lusso e tradizione. Ecco quindi una piccola guida riguardo il relax delle masserie salentine: 5 motivi per sceglierle per le tue vacanze.

Rilassarsi immersi nella natura

Le masserie sono state costruite nel mezzo delle campagne salentine. Ci si può dunque immergere in un’atmosfera bucolica caratterizzata da ulivi, muretti a secco e dal perpetuo frinire delle cicale.

I materiali usati per il rinnovamento di queste strutture sono tutti naturali: legno, tufo, pietra, consentono di godersi ogni comfort pur rimanendo in un ambiente totalmente green.
Ma non c’è solo campagna: il mare è poco distante e può essere facilmente raggiunto dalla masseria, come nel caso, ad esempio, della Masseria Mongiò a pochi passi da Otranto, solo per citarne una.

I centri abitati sono invece abbastanza lontani da non coinvolgere gli ospiti della masseria nei loro ritmi frenetici, ma sufficientemente vicini per essere raggiunti e visitati in giornata. Nella stagione estiva si tengono animate sagre in cui andare a divertirsi dopo una giornata di relax alla masseria, per poi tornare nel verde per respirare la genuina aria di campagna.

Possibilità di svolgere escursioni e attività

Un soggiorno in una masseria non è solo un’occasione per rilassarsi, ma anche per svolgere numerose attività e magari imparare qualcosa di nuovo.
Molte masserie infatti danno l’opportunità di svolgere delle escursioni a piedi, in bicicletta o a cavallo, per visitare borghi suggestivi e le splendide spiagge salentine.

Nelle masserie vengono organizzate anche molte attività educative per i più piccoli, che possono avere modo di entrare in contatto con animali da fattoria come asini, conigli, mucche e caprette e prendere parte alle attività produttive della masseria. Agli ospiti viene infatti data l’opportunità di poter raccogliere le olive, occuparsi dell’orto, fare la pasta a mano o assistere alla produzione del formaggio e del vino. Insomma, soggiornando in una masseria si può avere la soddisfazione di mangiare il frutto del proprio lavoro, biologico e naturalmente a chilometro zero.

Un vero e proprio viaggio nel tempo

Come accennato in precedenza, le masserie sono strutture costruite nel 1700 e poi rinnovate negli anni ’90 del secolo scorso. Nonostante siano state modernizzate e arricchite con comfort moderni, molte masserie mantengono la divisione degli spazi originali e contengono ancora strumenti utilizzati in antichità. Questi elementi, più la possibilità di poter svolgere le attività che si facevano un tempo nelle masserie, danno l’opportunità di viaggiare indietro nel tempo con la fantasia e sentirsi dei ricchi proprietari terrieri settecenteschi (o degli umili braccianti, a voi la scelta); un’esperienza unica destinata a rimanere ben impressa nella memoria.

Possibilità di portare con sé i propri amici a quattro zampe

Se si hanno degli animali domestici che si considerano parte integrante della famiglia e non si vogliono lasciare a casa per nessun motivo, trovare un posto ideale per le vacanze potrebbe rivelarsi una vera impresa, dato che in molte strutture non vengono accettati.

Nelle masserie salentine, al contrario, eventuali amici a quattro zampe sono ben accetti e hanno la garanzia di divertirsi: i vasti spazi verdi, l’aria pulita e le numerose passeggiate faranno in modo che anche gli animali domestici possano godersi la vacanza.

Splendidi interior design

Per gli appassionati di interior design, ma anche per chi è completamente estraneo in materia, le masserie salentine sono delle vere e proprie perle.

Qui infatti è stata adoperata l’unione perfetta fra arredamento antico e moderno; gli strumenti anticamente utilizzati dai contadini hanno ritrovato una nuova vita come elementi di arredo, fornendo idee di riutilizzo creativo. L’impiego di materiali completamente naturali come calce, pietra, legno e tessuti poco lavorati, inoltre, testimoniano l’impegno nel rispettare i dettami della bioedilizia all’insegna della sostenibilità ambientale.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Viaggio a Samarkanda

anna.rubinetto

A Turks & Caicos atolli da sogno

anna.rubinetto

Ticino, estate 2021: le novità da non perdere

redazione1

Scrivi un commento

Please enter an Access Token