Viaggiare News
Europa

Skyscanner: Iran, Maldive e Myanmar sul podio delle destinazioni emergenti per gli italiani

Skyscanner, il sito, leader mondiale nella ricerca viaggi, che offre un servizio gratuito di comparazione di voli, hotel e autonoleggio, ha analizzato le ricerche di voli dall’Italia effettuate negli ultimi tre anni per individuare le destinazioni che hanno registrato il maggior incremento di interesse da parte dei viaggiatori italiani. Il sito ha individuato in Iran, Maldive e Myanmar le destinazioni più ricercate e che hanno avuto la maggior crescita percentuale misurata anno su anno.

L’Iran è risultata al primo posto dei Travel Trend per il 2017 con un incremento del 24,6% nell’ultimo triennio e il Myanmar al terzo posto con una crescita del 20,8%. Sono notevolmente cresciute anche due destinazioni europee, Islanda e Malta, favorite da collegamenti aerei più frequenti e da investimenti per la promozione e destagionalizzazione dell’offerta. Sono aumentate anche le ricerche dall’Italia per le destinazioni europee come Danimarca, Portogallo, Norvegia e Spagna.

Dallo studio condotto, guardando agli ultimi tre anni, emerge la curiosità per mete che fino a poco tempo fa erano meno accessibili per i turisti internazionali, come dimostra l’interesse per l’Iran e il Myanmar – rispettivamente prima, con un incremento del 24,6%, e terza, con un aumento di ricerche del 25,5% – in grado di offrire paesaggi mozzafiato e una cultura millenaria di gran fascino.

Inoltre, si conferma la predilezione per le mete lontane ed esotiche, con una prevalenza però delle destinazioni in America Centrale e Meridionale, oltre alle sempre amate Maldive (seconde con un +26,8%), fra le 3 destinazioni asiatiche nei primi dieci posti assieme a Myanmar e Sri Lanka. Ben 4 delle prime 10 destinazioni, infatti, si trovano in America centro-meridionale: Portorico (+18,8%) e Uruguay (+18,3%), rimasti finora ai margini dei grandi flussi turistici, con un patrimonio naturale estremamente ricco e condizioni di stabilità e sicurezza che hanno favorito il loro emergere come destinazioni di grande interesse negli ultimi anni; il Cile, con +15,9% di ricerche grazie al rafforzamento della promozione turistica in Italia, considerato uno dei suoi mercati prioritari, e beneficiato da nuovi collegamenti aerei, come la rotta diretta Roma-Santiago; e la Colombia, che a fronte di un miglioramento della congiuntura politica che ha permesso di ampliare la propria offerta turistica e un forte investimento nella promozione in Italia, con la partecipazione a eventi quali Expo Milano 2015, ha visto crescere le ricerche di voli dal nostro Paese di oltre il 12% nell’ultimo triennio.

Fra le mete con il maggior incremento di ricerche appaiono due destinazioni europee: Malta (+14,9%) e Islanda (+19,2%), con una crescita particolarmente decisa dal 2015 al 2016. Guardando all’ultimo anno, infatti, ben 5 destinazioni con il maggior incremento sono europee: oltre a Malta e Islanda, anche Danimarca, Portogallo e Spagna. Malta spicca con un impressionate +36,5% di ricerche dal 2015 al 2016, incentivato dall’aumento dei collegamenti aerei con l’Italia, oltre che da una promozione turistica che ha fatto della destagionalizzazione e dei city break il suo punto forte. Mentre l’Islanda, con un incremento di ben +30,6% nel 2016 rispetto al 2015, prosegue la sua fortunata ascesa di meta sempre più appetibile e di fascino, favorito dall’incremento dei voli diretti dall’Italia, dal potenziamento dell’offerta anche nelle stagioni autunnali e primaverili, ma anche alimentato da eventi collaterali come la straordinaria performance della squadra nazionale durante gli Europei di calcio 2016.

Info: www.Skyscanner.it.

Giovanni Scotti

CONDIVIDI:

Articoli simili

Itinerari in bici da corsa, in Italia è boom di cicloturisti

anna.rubinetto

Benessere e gusto: l’estate della Tenuta Moreno

redazione1

Brema, dove trovare architetture storiche ed eventi imperdibili

anna.rubinetto
Please enter an Access Token