Nella città irlandese di Derry-Londonderry con il Turner Prize l’arte sarà al centro della scena

Nella città irlandese di Derry-Londonderry con il Turner Prize l'arte sarà al centro della scenaIn Irlanda, Derry-Londonderry, antica città murata, inserita dalla guida Lonely Planet fra le migliori dieci destinazioni al mondo da non perdere nel 2013, offrirà nell’ultimo trimestre del suo mandato come prima Uk City of Culture, uno straordinario programma di eventi, legati alle arti visive. Tra questi, il prestigioso Turner Prize, mostra d’arte contemporanea, che per la prima volta lascia l’Inghilterra ed aprirà i battenti il 22 ottobre.

Il Turner Prize, assegnato annualmente ad un artista britannico che non abbia superato i 50 anni, è organizzato in collaborazione con la Tate Gallery, responsabile nel Regno Unito delle collezioni di arte moderna e contemporanea britannica ed internazionale.

La mostra, aperta fino al 5 gennaio 2014, ad ingresso libero, si svolgerà presso l’Ebrington Square, uno spazio pubblico recentemente riconvertito sul sito di una ex caserma militare che domina le mura della città, il simbolico Peace Bridge e il fiume Foyle.

I quattro finalisti, le cui opere saranno esposte a Ebrington Square, sono: Laure Prouvost, che gira i suoi film all’interno di istallazioni di grande atmosfera; Tino Sehgal, che crea coreografie di live performance che definisce “situazioni costruite”; David Shrigley, noto come illustratore ma impegnato anche nel campo della fotografia e della scultura; Lynette Yiadom-Boakye, che dipinge ritratti di persone immaginarie.

Il vincitore dell’edizione 2013 del Turner Prize sarà annunciato nel corso della scintillante cerimonia di premiazione che si svolgerà presso The Venue a Ebrington, lunedi 2 dicembre, e verrà trasmessa dalla rete nazionale Channel 4.

Derry-Londonderry sarà in grado di offrire, nel periodo autunno-inverno, oltre che il Turner Prize, anche una grande varietà di ulteriori attrazioni legate alle arti visive;  tra questi, il Lumière Festival (28 novembre-1 dicembre) sarà il più grande festival della luce, mai eguagliato prima in Gran Bretagna. Trasformerà l’intera città in una gigantesca galleria d’arte all’aperto che vedrà proiettate le opere sui monumenti, gli edifici, gli spazi nascosti, i parchi e lungo i corsi d’acqua.

I visitatori potranno inoltre approfondire la conoscenza di Derry-Londonderry grazie al programma autunno-inverno del Centre for Contemporary Art, che prevede una serie di mostre che analizzano il passato e il presente ed immaginano il futuro del mondo del lavoro e delle lotte per i diritti dei lavoratori.

Ma mostre ed esposizioni vi aspettano anche nei fantastici spazi delle gallerie locali come il Void, il Nerve Centre, la City Factory e la London Street Gallery.

www.irlanda.com

www.cityofculture2013.com

By | 2020-04-22T19:52:55+00:00 ottobre 2013|Destinazioni|