Viaggiare News
Destinazioni News

Germania: dopo l’alluvione il turismo riparte

 Le città che hanno fatto la storia della letteratura

 

In Germania vi sono città in Assia e in Bassa Sassonia, che sono ignorate dai grandi flussi turistici. Una di queste è Marburg, città medievale dove i fratelli Grimm frequentarono l’università, oppure Kassel, che quest’anno dal 18 luglio al 18 agosto ospiterà il Festival dei fratelli Grimm con un programma ricco di concerti e rappresentazioni teatrali.

La città più nota rimane comunque Brema, dove è ambientata una delle favole più amate dai bambini: “I musicanti di Brema”. La loro effige svetta nella piazza del Mercato di fronte al Municipio annoverato tra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Dal 1° maggio, sino al 25 settembre, ogni domenica alle ore 12 i musicanti di Brema in carne e ossa vi racconteranno la loro storia.

Alluvione: la vita (e il turismo) riprende!

Malgrado l’alluvione di inizio giugno la situazione in Germania, grazie alla generosità degli aiuti e all’efficienza degli interventi di soccorso e ripristino, è tornata alla normalità e non si segnalano situazioni di disagio nelle principali località turistiche. A riprova del fatto che il peggio è stato velocemente superato, le regioni interessate dall’alluvione aspettano ora i turisti, confermando gli eventi e le manifestazioni in programma e proponendo pacchetti e offerte speciali.

Museo gay-lesbo a Berlino

Un museo per descrivere la vita degli omosessuali in Germania, per conoscere la biografia di famosi personaggi anche nella loro omosessualità, per capire gusti, tendenze, mode e scelte di vita, nel passato e nel presente, per andare oltre a pregiudizi e discriminazioni: il Museo gay-lesbo di Berlino lo fa con una ricca esposizione permanente e numerose mostre temporanee, oltre a visite guidate, seminari, convegni.

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Ora una guida turistica anche per i piccoli Borghi del Lazio

ugo

Norwegian Cruise Line: le cabine sono pronte sulla nuova “Escape”

anna.rubinetto

Il fascino dell’autunno in Alto Adige, sopra Chiusa

ugo

Scrivi un commento

Please enter an Access Token