Viaggiare News
Proposte tour operator

A Panama con Ruta 40

Centro nevralgico delle rotte commerciali mondiali, Panama è terra dai colori vivaci, mix di vestigia coloniali, moderne architetture e languidi ritmi latini. Ruta 40 vi porterà alla scoperta di questo angolo di mondo che offre al visitatore, oltre a spiagge meravigliose e mare trasparente, modernità cullata da un profondo rispetto delle tradizioni. 

 Tuttora estranee al turismo di massa, le bellezze naturali del Panamà risplendono al sole come pietre preziose. Il Panamà continua a regalare la sensazione, a chi lo visita, di aver scovato un tesoro nascosto che il resto del mondo deve ancora scoprire”.

M.D Firestone, Lonely Planet

Panama è molto più di un canale, è lo specchio delle Americhe, il punto in cui gli oceani Atlantico e Pacifico si incontrano. Così i panamensi descrivono la loro terra, conosciuta soprattutto grazie all’omonimo istmo, una delle meraviglie dell’ingegneria moderna, scoperto nel 1501 dai conquistadores spagnoli. L’unicità di Panama la si può ammirare anche dal punto di visto storico e naturalistico.

In amerindo il suo nome significa “abbondanza”, nome che riflette la sua fama di paradiso della natura che vi saprà catturare con la sua bellezza selvaggia, meravigliosi paesaggi, lussureggianti foreste tropicali, una straordinaria biodiversità, una capitale cosmopolita e numerosi siti di interesse storico che fanno di questo paese una delle destinazioni turistiche più insolite e sorprendenti da visitare. Ruta 40 vi invita a prendere parte al suo emozionante tour che, dal famoso canale di Panama, vi condurrà nei meandri delle foreste panamensi a bordo di treni storici, con la possibilità di effettuare trekking e ammirare i coloratissimi e tipici “quetzal splendenti”. Il viaggio si chiude sulle rive del mare in questo angolo di Caribe assolutamente intatto, l’unico che permette di ammirare l’alba sui Caraibi ed il tramonto sul Pacifico!

CHECK-IN: Discovery Panam (13 giorni/12 notti – esclusi voli da/per l’Italia)

Itinerario: Panama City (visita città e canale), Portobelo, Terra dei Pirati, Fiume Chagres e Comunidad de Emberà – Gamboa Resort (Soberania National Park), Panama City, David, Boquete, David – Isla Colon (Bocas del Toro), Panama City.

Quota:a partireda € 2.299,00 in doppia a persona cat. turistica (VOLI INTERNAZIONALI ESCLUSI)

La quota comprende: voli interni in classe economica; pernottamenti con prima colazione in camera standard; › trasferimenti in privato a Panama City e di gruppo a Bocas del Toro; trasferimenti da/per aeroporti in privato; escursioni in privato con guide locali in spagnolo/inglese; pasti come da programma (menù fissi ed escluse bevande); assicurazione medico-bagaglio; assistenza 24/24h 7/7g.

La quota non comprende: VOLI INTERCONTINENTALI DA/PER L’ITALIA, early check-in e late check-out; mance ed extra; bevande ai pasti; pasti non indicati; tasse di entrata ai parchi nazionali; escursioni facoltative; eventuale adeguamento valutario eur/usd; tasse di uscita; quota d’iscrizione; assicurazione contro l’annullamento e tutto quanto non indicato ne “la quota comprende”.

FOCUS ON RUTA 40: natura e cultura; il Canale di Panama, ottava meraviglia del mondo, capolavoro dell’ingegneria moderna; visita alle comunità indigene; canopy e Coffee Tour; alla scoperta del Quetzal, attraverso la biodiversità del Parco Nazionale Vulcano Barù; escursione in barca sul canale di Panama; pernottamento sulla meravigliosa Isla Colon.

 

VOLO INTERCONTINENTALE DA/PER L’ITALIA:

DA 829,00 EURO A PERSONA – TASSE ESCLUSE (esclusa alta stagione)

 Un itinerario che ha inizio da Panama City con i suoi grattacieli sfavillanti alla Vieja, dove tuttora resistono le rovine del primo insediamento risalente al 1519, saccheggiato dal celebre pirata Henry Morgan, e al Casco Viejo, dichiarato patrimonio mondiale dell’Umanità.

Attraversando il canale a bordo del caratteristico treno transoceanico che vi porterà dall’Oceano Pacifico all’Atlantico, raggiungerete il porto di Portobelo, da cui salpavano i galeoni spagnoli carichi di oro.

Da Panama City per il Parque Nacional Chagres da cui si prosegue lungo il fiume omonimo a bordo di piroghe a motore attraverso uno splendido scenario nel cuore della foresta pluviale. A meta del suo corso si trova la diga di Gatún, con la quale si creò il lago artificiale Gatún, che forma il Canale di Panama. Un vero paradiso per gli amanti della natura che nella lussureggiante foresta pluviale ospita una grande varietà di ecosistemi, ma anche per chi desidera conoscere le culture indigene, come gli Emberà, che mantengono ancora incredibilmente intatti i costumi e le tradizioni.

Nella regione di Chiriqui il paesaggio cambia: è infatti la zona panamense dove si trovano le cime più alte del paese e il suo unico vulcano Baru (3.475 metri), spesso raggiunto dagli amanti del trekking che dalla sua sommità possono ammirare i due Oceani (Pacifico ed Atlantico) e gran parte della regione orientale di Panama. Da Boquete, la piccola citta ‘alpina’ della regione, potrete effettuare un canopy tour attraverso il bosco nuvoloso che circonda la città, un percorso di tre chilometri che permette di ammirare dall’alto la meravigliosa foresta ricca di flora e fauna, oltre a fare un esclusivo “coffee tour” durante il quale scoprirete tutti i processi del caffè, dalla coltivazione alla commercializzazione.

Per chi è alla ricerca dei paesaggi che vide Cristoforo Colombo più di 500 anni fa, l’arcipelago di Bocas del Toro è sicuramente quello che nel tempo è rimasto più intatto, un paradiso che ospita le ricchezze naturali di queste isole ricoperte da fitte foreste e spettacolari spiagge dal mare cristallino e, per concludere questo tour, potrete abbandonarvi completamente al relax e alla calma sull’isola principale, chiamata Isla Colón che fino a poco tempo fa era meta solamente di globetrotter che cercavano luoghi fantasma, surfisti alla ricerca dell’onda perfetta e sub che conoscevano l’esistenza di barriere coralline intatte.

Panama Green: 3 paradisi naturali Patrimonio dell’Umanità UNESCO

Panama è un paese eterogeneo di grande interesse naturalistico ed ecologico. La strategica posizione geografica la rende il secondo Paese con la più vasta biodiversità in America, preservata in 9 parchi nazionali, 3 dei quali sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO: La Amistad, Coiba e Darién.

Oltre il 35% del territorio panamense è protetto come Parco Nazionale o Riserva Naturale e preserva più di 800 specie animali, tra cui 220 mammiferi e 240 rettili e oltre 10.000 specie vegetali. Tra le specie che vivono in queste aree: l’iguana, la farfalla, il giaguaro, il tapiro, la rana rossa, la tartaruga verde e caretta, il bradipo e il tucano. I Parchi Nazionali di Panama sono aperti ai turisti, che possono scoprirne la ricchezza attraverso tour guidati.

 

Informazioni e prenotazioni: RUTA 40  www.ruta40.it 

 

 

 panama1

CONDIVIDI:

Articoli simili

Agosto in crociera, rigorosamente single!

anna.rubinetto

La Persia da “Mille e una notte” con Evolution Travel

anna.rubinetto

Australia, l’ isola continente

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token