Viaggiare News
Destinazioni Montagna Slide3

Le nuove Garda Trentino Experience nella Valle di Ledro

Le nuove Garda Trentino Experience nella Valle di Ledro

Le Garda Trentino Experience ci permettono di scoprire un luogo da sogno, la Valle di Ledro, attraverso attività sportive, divertimento, relax, cultura non solo. Vediamo nel dettaglio quali sono le attività più belle per la famiglia tra montagne e laghi!

Garda Trentino Experience, alla scoperta della Valle di Ledro

La Valle di Ledro è un luogo bellissimo, scandito da un paesaggio montano nella cornice delle acque dell’omonimo lago. Tra caratteristici paesini e un sito archeologico risalente all’età del Bronzo, qui le bellezze da vedere sono tantissime. Sospesa tra il Lago di Garda e la Valle del Chiese, quest’area gode di un clima mite tutto l’anno. Fino al 30 settembre, qui potremo scoprire le bellezze locali grande alle Garda Trentino Experience, meta per una vacanza indimenticabile per la famiglia, le coppie, le comitive e non solo.

Le Garda Trentino Experience 2022

Le nuove Garda Trentino Experience nella Valle di Ledro

Tante le novità di cui potremo godere quest’anno, come stiamo per vedere, modi diversi per scoprire e godersi la natura, tra paesaggi mozzafiato e attività divertenti. Ecco alcuni esempi.

Esplorazione del sistema solare

Attiva nella zona di Pur e sul Monte Tremalzo, la seconda montagna più alta delle Prealpi Gardesane, questa Experience accessibile a tutti, anche a persone con disabilità, comprende non solo la visita notturna, con l’osservazione guidata del cielo a occhio nudo, ma anche l’osservazione astronomica con telescopio.

Alla scoperta di una malga

Presso il Tremalzo ci aspetta la scoperta di una tipica malga, un pascolo in quota, dove le mucche si spostano d’estate per godersi l’erba buona e profumata. Qui, i visitatori potranno assaporare latte fresco, formaggi, burro e ricotta genuini e gustosi come quelli di una volta.

Natura in Tavola

In Val Concei, il polmone verde della Valle di Ledro, potremo scoprire tutti gli ingredienti sani e genuini che crescono nella natura, utilizzati poi per piatti incredibilmente saporiti. “Natura in Tavola” dà la possibilità d’imparare a riconoscere e raccogliere questi tesori della natura. Inoltre, in compagnia dello Chef Andrea, dell’Elda Slow Restaurant, potremo scoprire come possono essere impiegati in cucina.

Le attività all’aperto

Ma non è finita qui, perché nella Valle di Ledro ci aspettano tantissime attività all’aperto per divertirsi o per rilassarsi, per adulti e bambini. Possiamo nuotare nel Lago di Ledro, praticare SUP, canoa, wakeboard e vela, oppure rilassarci in spiaggia. Inoltre, sul gruppo montuoso di Tremalzo si trova uno dei più importanti giardini naturali di tutta Europa con diverse specie endemiche, mentre il passo Bocca Casèt è un luogo strategico per la migrazione degli uccelli. Per gli sportivi ci sono attività di escursioni, mountain bike, canyoning e arrampicata! La falesia “Pizzocol” è perfetta per una scalata in famiglia. Appassionati di arte e cultura? Nella pineta di Pur presso il parco d’arte ambientale Ledro Land Art potremo ammirare opere site-specific perfettamente integrate nel paesaggio, lungo un suggestivo sentiero nel bosco che costeggiando il torrente Assat conduce a Malga Cita.

Muovendoci tra i piccoli borghi potremo poi scoprire la cultura locale, i piatti tradizionali e lo straordinario sito archeologico emerso agli inizi del ‘900 dal Lago di Ledro, un villaggio palafitticolo risalente a circa 4mila anni fa riconosciuto dall’UNESCO quale Patrimonio dell’Umanità e divenuto oggi parte del Museo delle Palafitte di Ledro.

Insomma, le bellezze da scoprire qui sono tantissime e tutte interessanti!

Scoprite anche le altre proposte per l’estate di Garda Trentino Experience.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Concreta solidarietà delle assistenti di volo Ryanair alla Fondazione polacca TVN

redazione1

Alto Adige / Sud Tirol: causa neve in abbondanza, cannoni da neve “disoccupati”!

anna.rubinetto

Turismo in Lombardia: alla scoperta del Ceresio… Il lago di Lugano sulla sponda italiana

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token