Montagna gourmet, tutte le feste sulla Living Mountain del Ciocco

Montagna gourmet, tutte le feste sulla Living Mountain del CioccoNatale attorno al camino, Veglione nello chalet in legno, cene e degustazioni tra piccoli borghi, grandi presepi e antiche tradizioni.

Da Natale a Capodanno fino alla festa della Befana la Tenuta de “Il Ciocco” si propone come un caldo rifugio in cui gustare le prelibatezze della tradizione, da assaporare di fronte al camino acceso guardando la valle incantata del Serchio, o dove riposare in una delle confortevoli strutture della Tenuta.

La Living Mountain del Ciocco, regala emozioni uniche nella stagione invernale: tra mercatini nei borghi arroccati, presepi viventi di antica tradizione, una proposta culinaria dal sapore autentico, relax ma anche adrenalinici percorsi da fare in ebike e trekking nella neve.

DOVE MANGIARE. Distribuita su oltre 600 ettari di montagna, la Tenuta de “Il Ciocco” ospita al suo interno quattro ristoranti, in ciascuno dei quali trovare un’atmosfera diversa. Ad accomunarli l’attenzione ai prodotti del territorio, come farro, salumi, formaggi e vini locali. Cinque i menu degustazione proposti durante le festività di Natale alla Locanda Alla Posta, pensati per cene e pranzi d’auguri, in famiglia o con amici e colleghi, in grado di soddisfare gusti e budget diversi, il locale ospiterà anche il pranzo di Natale, il brunch di Santo Stefano e il cenone di San Silvestro; il veglione della Befana (5 gennaio), invece, sarà alla Taverna dello Scoiattolo, una baita di montagna a 1000 metri di altitudine, riscaldata da un grande fuoco acceso e da arredi dal gusto vintage. Chi prenderà parte al veglione di Befana potrà inoltre usufruire di uno sconto del 20% sul pernottamento in una delle strutture della Tenuta.

DOVE DORMIRE. Per vivere la magia dell’atmosfera natalizia in Garfagnana e nella Media Valle del Serchio, tra lo shopping nei mercatini natalizi e suggestivi appuntamenti dal sapore autentico, la Tenuta de “Il Ciocco” si propone come luogo ideale dove fare base, grazie alle diverse strutture ricettive, con servizi centralizzati. Tra queste il Boutique Hotel Monteceneri, oggetto di una recente ristrutturazione che ha restituito agli ambienti eleganza attraverso l’utilizzo del legno di castagno, stoffe intessute su antichi telai e ferro lavorato in modo artigianale, il College e il Belvedere, due residenze più semplici ma gli accoglienti, i tradizionali Chalet di montagna, soluzione più intima per chi ama respirare l’atmosfera di montagna senza rinunciare al comfort. In occasione delle principali festività sono previsti pacchetti speciali e particolari offerte per tutta la famiglia.

PROMO NATALIZIE. Tra le promozioni natalizie: Bed and Brunch che permette a chi soggiornerà il sabato in una delle strutture della tenuta (Monteceneri Boutique Hotel, College Hotel, Belvedere Hotel, gli chalet e i 28 appartamenti) di ottenere uno sconto sul brunch della domenica alla Locanda alla Posta. La promozione è valida anche per il brunch di Santo Stefano e quello di Capodanno.

“Il Ciocco” inoltre offre soggiorni pensati per chi desideri di trascorrere nella Tenuta qualche giorno di vacanza in uno dei caratteristici chalet in legno immersi nella natura, con il pacchetto festività Last Minute valido fino al 6 gennaio: un soggiorno di due notti e tre giorni in pensione completa in uno chalet da quattro persone, con prima colazione, pranzo e cena alla Locanda alla Posta. A partire da 120 euro a persona.

 NATURA & ADRENALINA IN QUOTA. La stagione invernale non ferma le attività all’aria aperta. Oltre ai bike tour per godere di foliage e panorama, ogni giorno della settimana è possibile prendere parte a una Ciocco Experience diversa per vivere a pieno il territorio e la natura. Dalle escursioni guidate alla ricerca di erbi selvati e altri frutti del bosco, alle lezioni di cucina per imparare le ricette tradizionali di questi luoghi, alla prova la propria abilità ai fuochi, ai safari fotografici per immortalare scorsi inediti della vallata.

 NATALE NELLA VALLE. Tante le attività previste nel periodo delle feste nella Media vallata. La sera del 23 dicembre a Barga si terrà il Presepe Vivente, la più antica tradizione della Valle del Serchio: la rievocazione della Natività si snoderà lungo i vicoli lastricati del centro storico, nelle piazze medievali e rinascimentali, grazie alla partecipazione di oltre 200 figuranti. La sera della Vigilia, invece, sarà possibile assistere all’accensione dei Natalecci, antica tradizione garfagnina, particolarmente sentita nel Comune di Minucciano a Gorfigliano, che vede incendiare imponenti torri di ginepro alte oltre 15 metri.

Anche la Befana rivive a Barga il 5 e il 6 gennaio di ogni anno. La festa inizia nel pomeriggio della vigilia dell’Epifania, quando la Befana, fazzoletto in testa e sacco di iuta sulle spalle, parte dalla propria casetta di legno di Pognana, sulla montagna barghigiana, dove dal 2004 ha la sua residenza ufficiale, per arrivare nel centro storico della cittadina. Ad attenderla centinaia di bambini in costume da “befanotto”. I festeggiamenti proseguono e davanti ad un grande falò prende il via una serata in costume che prosegue alla Taverna dello Scoiattolo. Il 6 gennaio la Befana incontra poi adulti e bambini proprio a Pognana. In programma sorprese, giochi, piccoli doni e specialità locali, fra le quali anche il tipico biscotto secco, chiamato proprio “La Befana”, preparato secondo una ricetta antica durante le feste natalizie.

By | 2019-12-31T12:25:10+00:00 dicembre 2019|Hotel, slide|