News

A Centro Valle e Alta Valle Intelvi i fondi Regione Lombardia per il progetto “Il ponte verde tra i due laghi”

A Centro Valle e Alta Valle Intelvi i fondi Regione Lombardia per il progetto “Il ponte verde tra i due laghi”

I comuni di Centro Valle e Alta Valle Intelvi si aggiudicano i fondi di Regione Lombardia per la realizzazione del progetto “Il ponte verde tra i due laghi”, finanziato nell’ambito del primo bando «VIAGGIO #INLOMBARDIA» – Contributi alle attività di destination marketing degli enti locali lombardi – ex DGR 1022 – 2018.

Grande soddisfazione per entrambe le Amministrazioni e per tutti gli attori che fortemente hanno creduto nel progetto (finanziato in parte proprio dai due Comuni promotori), finalizzato all’ulteriore valorizzazione e promozione della particolarità dell’offerta turistica del territorio, anche attraverso la creazione e l’implementazione di servizi legati al mondo dell’e-bike.

Fulcro dell’iniziativa, la mappatura strategica dei due percorsi “Il ponte verde tra i due laghi” e “Il viaggio nella storia di 2 mondi”, progettati con l’obiettivo di coinvolgere gli e-cicloturisti in un’emozionante scoperta delle attrattive presenti nelle differenti località e aree toccate dai tracciati, con una particolare attenzione per il mix unico tra natura, storia e cultura che caratterizza la valle lombarda, nota, appunto, per essere, come recita il nome del progetto, un ponte tra  il Lario e il Ceresio.

La mappatura dettagliata e ragionata dei percorsi è la naturale conseguenza dei servizi rivolti agli amanti della bicicletta a pedalata assistita, già presenti nelle differenti località dei comuni di Alta Valle e Centro Valle Intelvi, che da tempo, con grande lungimiranza, hanno iniziato a pensare a questa attività in costante crescita su scala planetaria.

Grazie al progetto, i servizi per chi utilizza la bici elettrica saranno potenziati e ulteriormente strutturati anche mediante l’attivazione di nuovi servizi e la realizzazione di materiale informativo, di gadget riservati agli e-biker, nonché promossi attraverso un articolato marketing mix che combinerà attività di comunicazione offline e online di portata nazionale. A breve sarà lanciato anche un contest attraverso i canali social, strutturato per favorire la circolazione spontanea di User Generated Contents, preziosi per attivare uno storytelling spontaneo e partecipato della destinazione.

“Il Bando ‘Viaggio #inLombardia’ è una misura che è stata molto apprezzata dai territori e che ha messo a disposizione risorse per sostenere progetti di promozione turistica per attrarre flussi. La nostra regione è ricca di piccoli borghi, vere e proprie perle artistiche, culturali e paesaggistiche, che meritano di essere valorizzate. Dalle località di montagna ai laghi, dalle colline sino alle città d’arte, la Lombardia ha un enorme potenziale di attrattività turistica che può e deve essere ulteriormente esaltato. Bandi come ‘Viaggio #inLombardia’ permettono proprio di esaltare le eccellenze dei nostri territori, con progetti ad hoc e funzionali alle esigenze locali. In tal senso, desidero complimentarmi con gli amministratori locali di Centro Valle Intelvi e Alta Valle Intelvi per aver colto in pieno il senso del bando e sono convinta che sapranno dar vita ad iniziative in grado di promuovere al meglio i loro territori ed accrescere, quindi, il potenziale turistico di una realtà particolarmente attrattiva”. dichiara Lara Magoni, Assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda di Regione Lombardia.

“Con la vittoria di questo bando diamo l’abbrivio a un piano già presente a livello embrionale legato all’intercettazione di nuovi target, target che sono di vitale importanza per la nostra offerta turistica e per incrementare la conoscenza del nostro territorio. Gli e-biker sono uno di questi e la bicicletta elettrica è un mezzo fortemente legato a un tema che ci sta molto a cuore come quello della sostenibilità. Attraverso lo sviluppo e la promozione di nuovi servizi a essa connessi non puntiamo solo a incrementare le presenze turistiche, ma vogliamo accendere i riflettori sulla bellezza e l’unicità della valle, sulla sua anima green e sulla ricchezza correlata al suo essere una meravigliosa terra di confine: non solo tra due laghi, ma tra culture differenti, nonché tra pianura e montagna”, commenta Erica Nicolò – Assessore al Turismo e alla Cultura Centro Valle Intelvi.

“La nostra soddisfazione ha una valenza fortemente pratica perché grazie a questi finanziamenti riusciremo a dare una struttura solida e strategica ai servizi che già in parte erano presenti e che andremo a implementare in modo ragionato al fine di offrire ai visitatori un’esperienza non soltanto bella, ma completa, fruibile con agio e capace di raccontare indirettamente attraverso la bicicletta la nostra identità e il nostro senso di futuro. Verde, come il colore dei nostri boschi”, gli fa eco Edio Pozzi – Prosindaco del Comune di Alta Valle Intelvi.

Articoli simili

Arte artigianato ed agricoltura al Suites Hotel Astor di Belluno

redazione1

Nato sotto il segno dei… viaggi

anna.rubinetto

Joint venture fra Vienna House e Absolute Hotel Services Group

redazione1
Please enter an Access Token