Hotel

Villa Rufolo a Ravello e Hotel Santa Cristina ad Amalfi: due gioielli della Costiera Amalfitana

 

Villa Rufolo a Ravello e Hotel Santa Cristina ad Amalfi: due gioielli della Costiera Amalfitana che confermano, se ce ne fosse bisogno, la bellezza esclusiva di luoghi e strutture che incantano i visitatori.

   La Villa Rufolo a Ravello è gioiello incastonato nell’inconfondibile panorama della Cotiera Amalfitana. A partire dalla sua costruzione, avvenuta nel XIII secolo, nella Villa si sono sovrapposti stili e influenze diverse che hanno originato un capolavoro unico di fascino. Questo luogo, che ha saputo incantare artisti e personalità di ogni parte del mondo, riserva ancora delle straordinarie sorprese. Dopo 8 secoli, dal I aprile 2017, la Torre Maggiore sarà riaperta al pubblico. Evento di per sé interessante, al quale si aggiunge le aspettative per il progetto innovativo con la realizzazione del museo verticale. Grazie alle tecnologie digitali, la Torre Maggiore sarà il set di una storia dove reale e virtuale si uniranno per creare un percorso interattivo. A sottolineare il ruolo attivo del visitatore è stato stabilito un periodo di osservazione. Per questo guide e accompagnatori turistici, che operano all’ interno della Villa, sono stati preparati a sollecitare e raccogliere i suggerimenti del pubblico.

Il Museo verticale della Torre Maggiore arricchisce Villa Rufolo, scrigno dai molti tesori. Basti citare il Belvedere, una terrazza affacciata all’orizzonte tra il Golfo di Salerno e la costa del Cilento, splendida cornice per il Festival di Ravello, oppure i rigogliosi giardini, che ispirarono Richard Wagner.

Per Villa Rufolo sarà ancora anno di record, il 2016 ha attestato il crescente numero visitatori, un dato di fatto che si conferma da quasi un decennio.

A pochi minuti da Amalfi, l’Hotel Santa Cristina è un tuffo nel mare. L’Hotel è situato nella parte alta, attraverso terrazze si scende rapidamente sino a toccare le onde, passeggiando tra agrumeti e giardini oppure utilizzando gli ascensori scavati nella roccia. A livello del mare gli impianti balneari includono la piscina con acqua salata, solarium, area fitness, bar e ristorante all’aperto. Per la cena menù a lume di candela sul panorama di Amalfi.

Per non perdersi neppure un attimo dell’impareggiabile panorama, l’Hotel Santa Cristina propone la suite “Follia Amalfitana” con la minipiscina affacciata sulla baia e la suite Giulietta e Romeo, con terrazzino sul mare e piscina privata.

I colori del Mediterraneo, l’eleganza e il panorama del golfo sono elementi che rendono uniche sia le camere sia  le suite. L’edificio principale dispone di 36 camere nelle varie tipologie, standard, superior e deluxe, completano l’offerta 13 suite junior e senior. Immerse nel rigoglioso parco le dependaces “Villa Santa Caterina” e “Villa il Rosso” dove gli ospiti possono scegliere tra le 17 camere e suite.

Accuratezza e attenzione nella menù del giorno, dove la cucina campana e amalfitana viene espressa sapientemente, così come riconosciuto a livello internazionale.

Tra mare e le ceramiche artigianali di Vietri una vera oasi del wellness. Ampia la scelta dei trattamenti, estetici, rilassanti o specifici, indimenticabile il Massaggio al Limone “Oro di Amalfi”.

Hotel Santa Caterina, S.S. Amalfitana, 9 84011 Amalfi (Sa) 
Tel. 089 87 10 12 – Fax 089 87 13 51 
www.hotelsantacaterina.it – E-mail info@hotelsantacaterina.it

Articoli simili

A Vulcano ospiti del Resort Mari del Sud per prolungare l’estate e scoprire le Isole Eolie

redazione1

Addio al nubilato: ostelli solo per donne in tutto il mondo

anna.rubinetto

Prezzi eccezionali al KEMPINSKI PALACE DI PORTOROSE

claudia.dimeglio
Please enter an Access Token