Viaggiare News
News

La formula di Hotels.com per scegliere l’hotel per il miglior soggiorno

Il sito Hotels.com, leader nel settore delle prenotazioni alberghiere online, che offre un’ampia gamma di sistemazioni, che includono grandi catene internazionali e piccoli hotel indipendenti, resort all inclusive e B&B,  ha analizzato 148 milioni di commenti estrapolati da più di 5 milioni di recensioni degli ospiti, che sono alla base del Premio di Hotels.com “Preferito degli ospiti”, relative a centinaia di migliaia di hotel in tutto il mondo.

Hotels.com, dapprima, ha estratto le 500 parole chiave più usate nelle oltre 5 milioni di recensioni del 2016. Poi, ha analizzato 148 milioni di frasi contenenti queste parole chiave e, in base al volume del loro utilizzo, il dott. Simon Moore ha calcolato la formula ed incrociato gli elementi di un soggiorno in hotel (attributi del soggiorno) riportati nei commenti dei clienti, con il sentimento espresso da ciascuno di essi. La frequenza degli attributi del soggiorno menzionati è stata poi combinata al sentimento generale per creare un fattore di impatto. Da questi elementi, è stato calcolato il relativo impatto psicologico di ciascun attributo del soggiorno rispetto all’esperienza complessiva.

I risultati di tale analisi sono stati convertiti in una formula matematica per ottenere un soggiorno perfetto in hotel: G25 + P35 + L10 + R2 + T + C + D7 + S + W + ½B = Hotel perfetto.

In tale formula: G = Gentilezza del personale – P = Pulizia della camera secondo l’ospite – L = Comodità del letto – R = Prezzo ragionevole secondo l’ospite – T = Tranquillità della camera – S = Piscina – C = Colazione inclusa – D = Posizione/Distanza a piedi/accesso – W = Wi-Fi gratuito – B = Possibilità di preparare bevande calde in camera – HP = Perfezione complessiva dell’hotel.

Secondo lo studio proprio i piccoli dettagli creano l’hotel perfetto e le dotazioni di lusso sono la ciliegina sulla torta. I dati di Hotels.com rivelano che la pulizia e la comodità sono 35 volte più importanti di una colazione sontuosa, di una piscina di lusso o di una macchina del caffè in camera. Un personale gentile e disponibile, inoltre, risulta 10 volte più importante del Wi-Fi gratuito.

Dal punto di vista psicologico, i rischi e la mancanza di comodità superano di cinque volte gli aspetti positivi, quindi non sorprende che i viaggiatori prestino maggiore attenzione ad aspetti fondamentali come comodità e pulizia, rispetto a piscine o ristoranti di lusso. Pulizia e comfort soddisfano, infatti, le necessità di riposo, sicurezza e tranquillità. Una buona posizione, invece, soddisfa la necessità di sentirsi connessi agli altri ed offre un posto dove scappare nel momento del bisogno. Il fatto che la gentilezza del personale rivesta un ruolo così importante nella soddisfazione degli ospiti, poi, dimostra che, in quanto creature intrinsecamente socievoli, amiamo essere salutati con un sorriso e una chiacchierata. In questo modo ci sentiamo i benvenuti e parte del gruppo.

Info: www.it.hotels.com

Giovanni Scotti

CONDIVIDI:

Articoli simili

A St. Moritz il British Classic Car Meeting festeggia il 20° anniversario

redazione1

HomeAway: i più piccoli influenzano la scelta delle ferie

redazione1

A Dubai, all’Atlantis,The Palm un’esperienza mozzafiato con l’attrazione Aquaventure, una torre di scivoli d’acqua di 40 metri

redazione1
Please enter an Access Token