Viaggiare News
News tecnologia

Foodora: ecco i migliori ristoranti in Europa

foodora, il servizio di cibo a domicilio attivo in 33 città nel mondo, ha redatto una guida sui ristoranti migliori nelle città più iconiche d’Europa, suggerendo anche i punti più interessanti della città. Attraverso il sito di foodora, l’app iOS o Android, o la piattaforma corporate, il cliente inserisce l’indirizzo dove vuole ricevere la consegna e scorre la lista di ristoranti di alta qualità dai quali può ordinare. Una volta selezionati i piatti desiderati, può completare l’ordine nel comfort della propria casa o dell’ufficio in pochi secondi, pagando online tramite carta di credito o Paypal. L’ordine viene preparato con cura dal ristorante scelto, ritirato da uno dei fattorini di foodora, la cui flotta utilizza in prevalenza la bicicletta, e consegnato direttamente al cliente in circa 35 minuti.

PARIGI – Ah, Parigi. Se la sera non passeggi tra le boulevards illuminate, speriamo che tu sia sulla Torre Eiffel, visitando il Museo d’Orsay o mangiando qualche buona crepe. – Consigliati da foodora: Fauchon è una vera e propria istituzione a Parigi, dal 1886. E’ il posto perfetto per gustare la cucina tradizionale francese, preparata con ingredienti di alta qualità. Potete gustare un delizioso pollo con le spugnole guardando le barche che scorrono lungo la Senna. Per assaporare gusti più moderni, prova Les Bols de Jean. E’ un ristorante emergente diretto da Jean Imbert, un giovane chef innovativo che ha vinto il premio Top Chef nel 2012. Puoi ricevere i piatti di Jean direttamente al Giardino delle Tuileries per un pranzo rilassante che mescola il moderno e il tradizionale di Parigi.

BERLINO – Berlino era un melting pot di culture diverse già prima della caduta del muro, quindi non è una sorpresa che la città ospiti molti chef innovativi, che creano piatti diversi dal solito. La città può vantare più parchi di tutte le altre principali città europee: è il posto perfetto dove ribellarsi alla tradizionale usanza di mangiare dentro casa! – Consigliati da foodora:: Per sviare dalla tradizionale cucina tedesca, foodora consiglia Kurhaus Korsakow, dove lo chef Björn Schmidt rivisita i piatti classici come il Rinderroulade con prodotti locali e freschi ogni giorno. Gustali alla Boxhagener Platz nella zona Friedrichshain, uno dei punti migliori per immergersi nell’atmosfera alternativa berlinese. La città è rinomata per la grande varietà di cucine che ospita. Da non perdere il ristorante Chutnify, dove la chef Aparna Aurora prepara la dosa, una crepe croccante salata, che arriva direttamente dal sud dell’India. Ordinala dal parco Weinbergspark per una vera esperienza della diversità culturale di Berlino.

AMSTERDAM – I pittoreschi canali, gli edifici antichi, tante biciclette e moltissimi musei…  ci sono tanti motivi per amare Amsterdam. Ci sono anche tanti posti dove mangiare: dalle tradizionali crocchette olandesi ai ristoranti stellati, ce n’è per tutti i gusti. Consigliati da foodora: Per assaporare a pieno la diversità culinaria che Amsterdam offre, prova  Foodhallen, un tempo un deposito di tram e ora il mercato più interessante della città; è stato anche menzionato nel New York Times! La rivista consiglia le tradizionali crocchette del De BallenBar, ma, per un tocco più esotico, prova la cucina vietnamita di Viet View o gli hot dog di Bulls & Dogs. Ti senti avventuroso? Ad Amsterdam ci sono molti ristoranti internazionali. Uno dei più famosi è &samhoud places, il primo ristorante con due stelle Michelin ad effettuare il servizio di consegna a domicilio. Ordinando con un giorno d’anticipo, puoi ricevere al parco o in albergo una cena stellata. Per un’esperienza davvero indimenticabile, gustala vicino ai canali come un vero olandese.

VIENNA – Hai camminato tra i boulevards, sei stato all’opera e hai sorseggiato un tè in uno dei tanti coffee shop, sentendoti molto sofisticato. Ora, finalmente, è tempo per un’ottima cena in stile viennese. Non ci sono limiti a ciò che la città offre, dallo schnitzel al sushi. Consigliati da foodora: Per un’autentica cucina tirolese, il ristorante da provare è Schrittesser Speck&Bar, che serve piatti affumicati e Nudeln, i ravioli dai tanti ripieni (tra cui mozzarella, carne o patate): sono deliziosi, immancabili durante una gita in Austria. Fatti consegnare il tuo ordine vicino alla statua di Mozart a Burggarten, vicino Heldenplatz, per mangiare in un posto spettacolare. Se stai cercando qualcosa di meno tradizionale, a Vienna c’è il ristorante innovativo Pirata, dove gustare ottimo sushi vegano; ottimo da gustare in compagnia vicino a Museumsquartier.

OSLO – La Norvegia è stata la patria dei vichinghi, ma niente paura: il cibo non ha niente a che vedere con loro. La cucina norvegese è cambiata molto negli ultimi anni: quale miglior modo di assaporarla se non con un bel picnic? Consigliati da foodora: Dopo una mattina passata al Museo delle Navi Vichinghe, alla fortezza di Akershus o in altri luoghi turistici, c’è bisogno di una pausa per rifocillarsi. Perché non rilassarsi al parco Frognerparken e ricaricare le energie con una sana insalata o un ottimo wrap del ristorante LETT? Dopo una lunga giornata di camminate e visite nei musei hai diritto ad un premio. E lo sappiamo tutti, i migliori premi sono quelli che comprendono gli hamburger! Il migliore è quello di Jucy Lucy: l’uovo fritto, gli jalapenos, la salsa e il bacon sono facoltativi, ma decisamente consigliati. Non ti resta che divorarlo nella pittoresca zona di Tjuvholmen.

STOCCOLMA – Non appena arriverai a Stoccolma, rimarrai stupito dalla bellezza della città e dai suoi paesaggi. L’aspetto culinario non è da meno: è una città piena di ottimi ristoranti, sia svedesi che internazionali. Consigliati da foodora: Nessuna vacanza a Stoccolma è completa senza un assaggio delle famose e buonissime polpette svedesi, di solito accompagnate da parecchie cucchiaiate di marmellata di mirtillo rosso. Ne trovi di ottime da Ulla Winbladh, e puoi gustarle nel parco Djurgården vicino all’acqua. Sembra piuttosto strano, ma a Stoccolma si possono trovare degli ottimi tacos, da gustare all’ombra del simbolo del vecchio potere imperiale: il palazzo reale. Siediti al parco e assapora gli ottimi tacos con carnitas di El Taco Truck.

HELSINKI – Il cibo finlandese è caratterizzato da un mix di gusti svedesi e russi; a volte, però, presenta le sue unicità. E avrai sicuramente fame dopo un’intera giornata immerso nelle bellezze di Helsinki d’estate. Consigliati da foodora: Chi vuole provare gusti nuovi non può lasciarsi sfuggire la renna, il piatto tipico finlandese. Serve un po’ di coraggio, ma Kannas prepara questo piatto in stile tradizionale. Puoi gustarlo al parco Kaivopuisto, un po’ turistico ma sempre pittoresco, per il massimo del relax. Se invece vuoi provare qualcosa di completamente diverso, perché non provi El Rey, che offre un’ottima cucina messicana nel cuore della Finlandia? Certo, non è una tradizione del luogo, ma rappresenta la fusione di due culture completamente diverse, che spesso avviene in questi luoghi. Per un’esperienza ancora più piacevole, puoi gustarli vicino alla Senate Square, un luogo imperdibile.

Info: www.foodora.it

Giovanni Scotti

CONDIVIDI:

Articoli simili

Al Ciampac in Val di Fassa per sciare senza barriere

redazione1

CON EXOTIC TOUR UNA MALESIA TUTTA DA SCOPRIRE

redazione1

Skyscanner: le prenotazione per il 2 giugno e per il 29 giugno

redazione1
Please enter an Access Token