Viaggiare News
News

Nel cantone svizzero di san gallo tutti pazzi per Heidi

Nel cantone svizzero San Gallo sono tutti pazzi per Heidi: arrivano il parco e due hotel a tema.   La località alpina di Tannenboden, a circa 1.350 metri nella parte sudorientale del Walensee, ha deciso di investire in un progetto turistico dedicato alla pastorella svizzera più famosa del mondo. L’idea però non è di fare concorrenza al ‘vero’ paese di Heidi (Maienfeld, GR), distante una trentina di chilometri, che già attira circa 70 mila visitatori all’anno. Bensì di sfruttarne la sinergia. Almeno fino al 2029, anno in cui scade la licenza per il nome “Paese di Heidi”.

Pertanto oltre al parco divertimenti e i due alberghi da 180 posti letto verrà costruito un parcheggio sotterraneo di 400 posti e verranno potenziati gli impianti di risalita di Flumserberg, che così sarà in grado di trasportare fino a 4.000 persone all’ora. Il tutto per un investimento totale di 100 milioni di franchi.

Il progetto, che dovrebbe concludersi entro l’estate del 2018, potrebbe attirare circa 200 mila turisti supplementari all’anno. Nel 2015, dei 35,6 milioni di pernottamenti negli alberghi svizzeri, 1 milione è stato registrato nel canton San Gallo. Ma in realtà sono due anni che la zona soffre di una tendenza negativa, con un calo dei pernottamenti dal 2014 al 2015 pari al 6%, il peggior risultato dal 1992. E il progetto Heidi dovrebbe rilanciare il turismo locale e farlo uscire dalla crisi. Così almeno la pensa Heidiland Tourismus, con sede a Bad Ragaz (SG), che riunisce 17 comuni e si occupa del marketing sia per Maienfeld sia per il Flumserberg.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Vacanze ecosostenibili a Settembre-Consigli

anna.rubinetto

Dainese Manis: il paraschiena per libertà di movimento ed elevatissima protezione

redazione1

Arbatax Park: tutte le novità dell’estate 2014, a contatto con la splendida natura della Sardegna

anna.rubinetto
Please enter an Access Token