La paura più frequente di chi viaggia in aereo? Perdere il bagaglio!

La paura più frequente di chi viaggia in aereo? Perdere il bagaglio!Una ricerca, condotta in ambito europeo su 3000 passeggeri, tutti maggiori di 18 anni e che avessero volato per vacanza almeno una volta negli ultimi due anni, da Jetcost, sito europeo di ricerca e comparazione di voli aerei e hotel, ha svelato che perdere il proprio bagaglio è in cima alla classifica delle paure dei passeggeri. Più che quelle di una turbolenza in volo o di smarrire il passaporto.

Inizialmente a tutti i partecipanti è stato chiesto se preferiscano viaggiare da soli o accompagnati da qualcuno: il 79% di loro ha dichiarato di preferire un viaggio in compagnia e solo il 21% ha indicato la seconda delle due opzioni.

La domanda successiva posta agli intervistati è stata se gli fosse capitato di provare in volo qualche tipo di paura legata al viaggio, con il 16% del totale ad aver ammesso di averne sperimentata almeno una. A tutti i partecipanti alla ricerca, compresi quelli che hanno dichiarato di avere una fobia legata al volo, è stato quindi chiesto di indicare quale sia la parte migliore di un viaggio in aereo: le risposte più frequenti sono state “la sensazione che la vacanza sia già iniziata” nel 32% dei casi, “la vista del panorama dall’oblò” nel 29% e “la sensazione di volare” indicata dal 16% degli intervistati. È dell’11% invece la percentuale di quanti ritengono che la parte migliore di un viaggio in aereo sia senza dubbio l’atterraggio.

Chiedendo ai partecipanti alla ricerca di indicare quale fosse stata la paura più grande provata durante un volo o in aeroporto prima di salire su un aereo, le prime cinque risposte più frequenti sono state: 1. Perdere il bagaglio – 42%; 2. Perdere il volo – 36%; 3. Le turbolenze – 29%; 4. Perdere il passaporto e/o la carta d’imbarco – 21%; 5. Essere sorpreso con qualcosa che non mi appartiene – 8%.

Inoltre il 17% degli intervistati ha ammesso di aver addirittura pianto i durante un volo; alla domanda sul motivo dello sfogo, il 61% ha risposto per paura, sia che fosse di volare in generale, sia a causa di una turbolenza incontrata durante il viaggio. Per determinare se i motivi delle paure provate in volo siano gli stessi per tutti gli europei, il team Jetcost che ha svolto il sondaggio ha notato che più dei tre quinti degli italiani, il 62%, ha risposto di aver soprattutto paura di perdere l’aereo, mentre il 62% gli spagnoli e il 42% degli inglesi ha indicato nella perdita del bagaglio la principale preoccupazione; il 42% dei francesi teme in particolar modo le turbolenze in volo e il 30% dei tedeschi si preoccupa soprattutto di essere separato dai propri compagni di viaggio.

È del tutto comprensibile la paura di perdere il proprio bagaglio: anche se non così frequente, potrebbe capitare e non credo sia piacevole rimanere senza vestiti ed effetti personali per l’inizio, se non per tutta la durata, del viaggio. – ha detto Antoine Michelat, co-fondatore di Jetcost.itCome se perdere la valigia non fosse abbastanza problematico, ci si dovrà aspettare anche di spendere soldi, magari quelli preventivati per la vacanza, per ricomprare tutte le cose necessarie e aspettare di essere rimborsati dall’aeroporto che ha perso il bagaglio. Non mi stupisce che sia tra le preoccupazioni maggiori di chi viaggia in aereo, chi non lo sarebbe?.

Info: www.jetcost.it

Giovanni Scotti

By | 2020-07-19T10:03:44+00:00 maggio 2015|News|