Viaggiare News
Hotel News

Nei Romantik Hotel la magia di una favola dell’Oberland Bernese

Immaginate di tornare bambini e di vivere dentro una favola dove lo stress è bandito e  tutto è piacevole, romantico e accogliente. Trenini che si inerpicano sulle vette, montagne imponenti che toccano le nubi, villaggi dall’aspetto fiabesco, e poi sentieri che conducono in posti inattesi, ghiacciai, boschi, e cascate. Questo è l’Oberland Bernese, la zona alpina del canton Berna in Svizzera, tutta da percorrere a bordo di treni, a piedi o godendosi panorami spettacolari dalle funivie tra i monti. Per avventurarsi in un viaggio dai mille risvolti, dal 10 giugno al 29 settembre si può prenotare una settimana a zonzo nella regione, grazie al pacchetto “Viaggio culturale attraverso l’Oberland Bernese”, proposto dal Romantik Hotel Schweizerhof di Grindelwald.

Si parte dal pittoresco villaggio di Wengen per poi fermarsi ad assaporare le prelibatezze gastronomiche locali al Romantik Hotel Schönegg, dove è incluso il pernottamento per 2 notti. Il giorno dopo ci si immerge nell’ambiente selvaggio del “sentiero dei camosci”, mentre il terzo giorno è dedicato all’imponente Ghiacciaio Eiger e alla scoperta della pasticceria e cioccolateria più alta d’Europa. L’affascinante percorso conduce poi alla “ChilChli”, una vecchia stazione della ferrovia della Jungfrau, in cui gli ospiti conosceranno la storia della temuta “parete nord” dell’Eiger dalle sembianze himalayane.  Seguendo i binari in treno si arriverà al Romantik Hotel Schweizerhof, in cui si resterà a dormire per 3 notti. La vecchia rotta del ghiaccio è l’itinerario previsto per il quarto giorno di viaggio con escursioni nella Valle di Fiesch, fino ad un’antica cava di marmo. Il giorno seguente si percorre la caratteristica ferrovia a cremagliera nostalgica di Schynige Platte per raggiungere un eclettico giardino botanico, con più di 600 specie di piante. E poi, per la sesta tappa, ci sono le gole glaciali di Rosenlaui che si possono ammirare camminando lungo il “sentiero romantico”.Per la penultima sera si pernotta all’Hotel Rosenlaui, per terminare la vacanza con la visita della Gola dell’Aare e l’intrigante Museo Sherlock Holmes di Meiringen. Per seguire le tracce dell’ingegnoso investigatore fino alle misteriose cascate del Reichenbach, dove si disputò il fatidico duello in cui si dice che perse la vita , si possono scoprire una miriade di aspetti inediti della Svizzera e poi fermarsi all’Hotel Alpin Sherpa nella cittadina.

Maggiori informazioni su www.romantikhotels.com e www.hotel-schweizerhof.com

CONDIVIDI:

Articoli simili

Cuori caldi per un San Valentino sulla neve

anna.rubinetto

Laguna Palace Hotel: a Grado tra mare, cultura e gastronomia

anna.rubinetto

Relais & Châteaux celebra le mamme

anna.rubinetto
Please enter an Access Token