Viaggiare News
Ci siamo stati Reportage

Le tende da campeggio Ferrino protagoniste ad Ortinfestival

Nella Reggia di Venaria Reale (To) si è svolta dal 30 maggio al 2 giugno la prima edizione di Ortinfestival, una kermesse di chiara ispirazione green che permette di avvicinarsi alla natura e di sperimentare gusti dimenticati o ricette innovative, che traggono la loro ispirazione dalle culture gastronomiche di tutto il mondo.

 Un ricco programma con dibattiti, giochi e intrattenimenti per grandi e piccini, concerti e musica dal vivo, arte e oggetti di design, all’interno della scenografica cornice del Potager Royal e dei Giardini della Reggia di Venaria, ha permesso di vivere momenti indimenticabili.

Le aree espositive:

 L’orto locale a km 0: un percorso espositivo open air di due ettari con centinaia di erbe aromatiche, fiori eduli (che “si mangiano”) e verdure di tutto il mondo mai viste, da scoprire e da gustare!

Gli Showcooking con i suoi chef ospiti, stellati e non, foodblogger, etnobotanici e naturalisti per imparare a cucinare tanti nuovi piatti.

La Corte del gusto: un’area con chioschi e stand di cucina gourmet e di strada, italiana e del mondo.

Un Mercato dei Sapori con i prodotti di contadini e artigiani da assaporare.

La Merenda sull’erba per godere il pic-nic, comodamente sdraiati nei prati “regali”.

La Cantina del Festival: un’area con decine di vini di pregio e birre artigianali in degustazione.

La Shopping Area con cento espositori selezionati di prodotti enogastronomici, green e benessere.

La Pachamanca, il banchetto della Madre Terra del Perù, Paese ospite di Ortinfestival.

La rassegna gastronomica Ortinfestival CountDown, ospite di alcuni tra i migliori ristoranti di Torino e Provincia.

La Reggia da mangiare: Venaria vista dall’artista fotografo Carl Warner.

E ancora…: gli ospiti e gli incontri del Salotto dell’Orto, i workshops di Insegnare divertendo, gli allestimenti creativi di architetti e paesaggisti, il Blogger Village insieme a tanta musica e spettacoli.

 Per l’originalità dei suoi contenuti la manifestazione ha ricevuto il Patrocinio dell’EXPO 2015, del Comitato Scientifico dell’Expo 2015 e del Gruppo Italiano della Stampa Turistica GIST.

Ortinfestival è un evento realizzato dalla Reggia di Venaria e curato dal giornalista ed event designer Vittorio Castellani, gourmet cosmopolita conosciuto come Chef Kumalé – www.ilgastronomade.com – chef@kumale.net

 Ortinfestival è anche la celebrazione della vacanza outdoor, dove l’esperienza di vivere a contatto con i fiori, le piante e l’aria incontaminata riporta all’essenza di noi stessi e ci fa dimenticare lo stress della vita cittadina. Certo, viziati come siamo dalla vita moderna, è difficile rinunciare al consueto comfort e sorge qualche perplessità: possiamo adattarci a vivere  in modo spartano senza soffrire la mancanza degli agi a cui siamo abituati? niente paura, oggi la tecnologia ci viene incontro, fornendoci materiale da campeggio frutto di attente ricerche, così comodo e pratico da non farci rimpiangere casa nostra! L’azienda Ferrino, forte dei suoi quasi 150 anni di storia, rende disponibile qualsiasi prodotto serva per praticare un’indimenticabile vacanza a contatto con la natura!

Un consiglio: provate a dormire su un materassino gonfiabile Ferrino, in un sacco a pelo Quasar Campus: vi sembrerà di adagiarvi su una nuvola di comodità, risvegliandovi al mattino riposati e pieni di energia!

Ulteriori informazioni su: ortinfestival

Testo e foto di Anna Ferrari

CONDIVIDI:

Articoli simili

Ad Abano e Montegrotto Terme per un salto alle terme, assaggi gourmet e … un po’ di storia!

anna.rubinetto

Tour in Oman, cercando di piu’

anna.rubinetto

Con dayuse-hotels il Melià di Milano è l’ideale per una straordinaria esperienza sensoriale

anna.rubinetto
Please enter an Access Token