Offerte e Last Minute tour operator

TOAssociati vi porta in Giordania alla scoperta di storia, cultura e natura

giordania

La Giordania è una terra ricca di tesori da scoprire, una fonte ininterrotta di emozioni, autentico crocevia tra mare e deserto, tra est e ovest; luogo di una bellezza ipnotizzante, per le acque curative del Mar Morto,le rocce che custodiscono i millenari segreti di Petra e le località toccate dall’itinerario ideato da TOAssociati con accompagnatore dall’Italia, per portare i visitatori alla scoperta di una delle regioni più spettacolari del Medio Oriente.

Partenza  speciale di gruppo: 10 maggio 2014 (con accompagnatore dall’Italia);

Check-in: Magia Nabatea (8 giorni/7 notti);
Itinerario: Italia, Amman, Madaba, Monte Nebo, Kerak, Beida, Petra, Wadi Ramm, Aqaba, Betania, Mar Morto, Amman, Italia;
QUOTA: da 1.560 Euro a persona in doppia (quota base per minimo 20 partecipanti)

La quota comprende: voli di linea in classe economica, franchigia di kg 20 di bagaglio, trasferimenti privati come da programma, sistemazione in hotel 4/5 stelle, trattamento di pensione completa, guida/accompagnatore locale parlante italiano, visite ed escursioni come da programma, procedura per l’ottenimento del visto in ingresso in forma collettiva, assicurazione medico-bagaglio, documenti e set da viaggio.

La quota non comprende: supplementi quotati a parte, bevande, mance, spese extra e di carattere personale  e quanto altro non indicato ne “la quota comprende”.

La prima parte dell’itinerario prevede la visita della Valle del Giordano sede delle città dell’antica Decapoli, tra cui Amman, quindi spostamento a Umm Quais, Ajlum e Jerash, tripudio di antiche vestigia romane

Il viaggio prosegue lungo la Via dei Re, percorso che si snoda a sud di Amman e tocca località come Madaba ed il Monte Nebo, con vista mozzafiato sulla Valle del Giordano e sul Mar Morto, fino ai tetti di Gerusalemme e Betlemme: la Terra Promessa.

Mentre, Kerak è un miraggio nel deserto, arroccata sulla cima di un’altura. Si prosegue fino a raggiungere l’incredibile Petra, non prima di aver effettuato una sosta a Beida, sobborgo della città chiamato localmente “la Piccola Petra”.

Petra è una città unica al mondo raggiungibile attraverso il Siq, una stretta gola lunga più di 1 chilometro fiancheggiata da ripide pareti rocciose multi cromatiche.

Invece, il deserto del Wadi Rum racchiude la parte più avventurosa del viaggio, con escursioni in 4×4 guidate dalla tribù della riserva. Un modo unico e suggestivo per apprezzarne i paesaggi lunari, i massicci montuosi che assumono splendide tonalità di colore rosso, giallo, arancione, le cui sfumature si riflettono sulle dune sabbiose del deserto.

Infine Aqaba, uno dei più importanti porti commerciali dell’area con un intenso traffico marittimo ma anche luogo di incredibile valore per gli amanti del diving.

Il viaggio di ritorno prevede di percorrere la suggestiva Wadi Araba, fino a giungere sul Mar Morto, senza dubbio uno dei luoghi più straordinari al mondo, per dedicarsi al relax prima del rientro in Italia.

toassociati.com

Articoli simili

Vacanze dell’anima, ovvero la rivoluzione delle idee per cambiare il mondo un appuntamento nella marca trevigiana

redazione1

Pasqua a Sorrento: il mistero delle processioni, l’incanto del mare

anna.rubinetto

Con Alidays in treno nel selvaggio west

anna.rubinetto