Viaggiare News
Hotel

Adesso si può raggiungere il Kempinski Palace Portorose anche volando

 

In Slovenia, il Kempinski Palace Portorose lancia il programma Casinò Royal per l’appuntamento del prossimo 1° maggio, quando Portorose sarà collegata con tre città del centro e sud Italia.  Infatti, la ridente località istriana sarà collegata con Salerno, Roma e Catania, mediante l’utilizzo di un aereo Fokker 50 del vettore greco Minoan Air, che trasporterà 50 passeggeri per volta dalle tre città. Un traguardo raggiunto dopo anni di costante dialogo tra il tour operator napoletano CTM Travelair, l’Ente per il Turismo e l’Aeroporto di Portorose.

Il pacchetto proposto per l’occasione dal Kempinski Palace, “Casinò Royal”, è offerto da € 255 a notte ed include un voucher di € 40 per il Grande Casinò di Portorose: 1 notte in una camera doppia categoria Superior oppure Deluxe; ricca colazione a buffet (fino alle ore 12); un gettone da 40 euro a camera per soggiorno da utilizzare; navetta gratuita per raggiungere il Casinò al Casinò di Portorose, accesso alla Rose spa ( sauna e piscine) e connessione gratuita ad Internet.

 L’attivazione dei nuovi voli charter è fattore essenziale per la crescita del numero di turisti italiani in Slovenia. Mentre i dati dell’anno scorso indicano la stabilizzazione degli arrivi da questo fondamentale mercato del turismo sloveno, i flussi dei primi due mesi di quest’anno indicano un trend positivo di crescita. L’aumento del 17% nel numero di arrivi e del 12% nel numero di pernottamenti negli scorsi mesi di gennaio e febbraio, indicano la grande importanza e le potenzialità del mercato italiano che nell’ultimo anno, con una quota pari al 16% dei pernottamenti totali, si è aggiudicato il primo posto tra tutti i mercati stranieri.

Perchè Portorose può presentarsi con credenziali di tutto rispetto: un bellissimo golfo, fra olivi, cipressi e roseti ed un microclima invidiabile che ne ha fatto per secoli uno dei luoghi di soggiorno preferiti della nobiltà austriaca.

Il Kempinski Palace Portorose, costruito intorno al 1910 è stato recentemente restaurato, rendendolo un gioiello anche per il più esigente dei viaggiatori attuali; con una spa moderna e attrezzata, una piscina esterna nel grande, un curato giardino, due ristoranti di altissimo livello, 181 camere e suites tutte dotate di wi-fi gratuito.

www.kempinski.com/portoroz

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Nuovo capitolo dell’ospitalità sul Lago di Como: Hilton Lake Como

redazione1

Renaissance Tuscany il Ciocco Resort & Spa per abbinare un rilassante soggiorno alla grande musica di Giacomo Puccini

redazione1

Festeggiate la mamma il 12 maggio con un buono per gli alberghi Conde’ Nast Johansens

claudia.dimeglio
Please enter an Access Token