Viaggiare News
Offerte e Last Minute tour operator

Nel Ladak con Evolution Travel per la Cerimonia del Kalachakra

Il T.O. Evolution Travel propone un viaggio di gruppo nella spettacolare regione indiana di Ladakh, detta  il “Piccolo Tibet”, proprio nel periodo di preparazione della cerimonia del Kalachakra che sarà officiata da S.S. il Dalai Lama insieme ai monaci del Monastero di Namgyal condurrà, dal 3 al 5 luglio prossimi, per i riti che preparano e consacrano il luogo: canti di preghiere, la creazione di mandala di sabbia ed altri rituali.

Si tratta di un importante rito di iniziazione buddhista durante il quale vengono compiuti un insieme di riti, preghiere e insegnamenti finalizzati ad attivare la strada dell’illuminazione che è lo scopo di ogni essere umano.

Il tour di Evolution Travel si snoda lungo la Valle dell’Indo, a 3500 metri d’altitudine, in uno scenario di vette himalayane, di monasteri con affreschi e sculture dell’arte buddhista, a contatto con le popolazioni locali che conservano ancora oggi un forte legame con il passato.

Un itinerario di 11 giorni/9 notti, proposto dal 28 giugno all’ 8 luglio 2014, in pensione completa, da 1.890 euro a persona, in camera doppia.

Il viaggio prevede la visita della città di Delhi, quindi si prosegue per Leh, con escursione allo Shanti Stupa (il Santuario della Pace), un colosso bianco circolare che svetta attorniato dalle montagne. Si prosegue per Shey, la prima capitale del Ladakh e raggiungere Thikse, uno dei maggiori monasteri del Ladakh, con un gran numero di monaci, fondato nel 14º secolo e da qui al monastero di Stok, sede e palazzo della famiglia reale in esilio. Il viaggio continua verso il monastero di Hemis, probabilmente il più importante della regione, noto per il festival religioso che si svolge ogni anno nel mese di giugno.
Il successivo tratto del magnifico itinerario proposto, prosegue verso il passo Khardung La (mt. 5606), considerato il passo carrozzabile più alto del mondo, che porterà i viaggiatori partecipanti verso la Valle di Nubra (famosa perché passaggio della via carovaniera fra il Tibet e il Turkistan attraverso il valico del Karakorum). Quindi arrivo a Lamayuru, con lo splendido complesso monastico edificato nell’11º secolo e sede della setta dei “berretti rossi” e verso Ulay Tokpo, con sistemazione in campo tendato nei pressi delle rive del fiume Indo. Infine, visita del monastero di Ridzong che è situato in una fantastica posizione in una valle isolata circondata da alte montagne e che si attiene scrupolosamente alle regole monastiche secondo gli ideali dell’ordine Gelugpa.

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Arbatax, Sharm, Formentera, Mauritius: quattro proposte imperdibili di Alpitourworld

claudia.dimeglio

King Light: l’inverno di King Holidays è … light!

anna.rubinetto

Algeria , porta del SAHARA

anna.rubinetto
Please enter an Access Token