Viaggiare News
Destinazioni Proposte tour operator

Aurora boreale: emozionante magia di luce che illumina l’inverno lappone

 

L’aurora boreale  affascina oggi turisti provenienti da tutto il mondo con i suoi bagliori improvvisi dalle tonalità più diverse,  provocando una grande emozione, quella che si prova di fronte agli spettacoli di estrema bellezza offerti dalla natura. Del fenomeno  si trova traccia già nei millenari graffiti rupestri dei Sami, popolo che dava all’aurora una valenza molto positiva e quasi sacra, chiamandola  “luce che può essere udita”.

..ma qual è l’origine del fenomeno? le intense luci colorate dell’aurora boreale sono prodotte dall’attività del sole, che emette un fortissimo campo magnetico che, attratto dal polo nord magnetico terrestre, genera  fasci di luce dai colori vivissimi che possono essere visti da ottobre a marzo al di sopra del circolo polare artico. L’aurora boreale appare all’improvviso e senza preavviso, quindi per vederla è necessario andare alla sua ricerca, come un cacciatore in cerca della preda, questa volta non da impallinare, ma da ammirare, per godere di tutta la sua emozionante bellezza!

Il tour operator Il Diamante organizza viaggi di gruppo nel Nord Europa proprio per permettere di vedere l’aurora boreale in Svezia, Finlandia, Islanda e Norvegia , con programmi pensati per offrire esperienze veramente indimenticabili, assaporando l’atmosfera genuina delle varie destinazioni. Disponibili varie divertenti attività , come, ad esempio, safari sulla neve con slitte trainate da cani huskies o da mitiche renne oppure circuiti in motoslitta, per vivere appieno tutta la magia dell’inverno nordico.

I programmi dettagliati con le relative date di partenza sono scaricabili dal sito www.ildiamante.com.

 

Claudia Di Meglio

Foto by Il Diamante

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Voli Aer Ligus per l’ Irlanda a partire da €49.99

redazione1

Copenaghen, guida pratica per un romantico week-end di San Valentino

redazione1

6 dicembre 2018: in Val Gardena si inizia a sciare

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token