Viaggiare News
Destinazioni News

A Cork per immergersi nell’atmosfera jazz del Cork Jazz Festival 2013

jazz irlanda

In Irlanda, nella città di Cork per il Jazz Festival 2013 giunto alla 35^ edizione, in programma dal 25 al 28 ottobre prossimi, saranno presenti alcuni tra i più importanti interpreti funk americani.  Le superstar saranno affiancate da più di mille fra colleghi musicisti e “jazz heads”, in arrivo da oltre 30 paesi e da circa 40.000 fan che affolleranno le oltre 90 location prescelte per quello che è considerato il più importante festival jazz europeo e la punta di diamante tra i festival musicali d’Irlanda. All’importante evento musicale irlandese saranno presenti altri grandi artisti presenti in città, oltre alla cantante americana René Marie, ricordiamo la Mingus Big Band, il batterista fusion Billy Cobham, il Portico Quartet, gli Snarky Puppy e i retro rocker scozzesi Primal Scream.

In occasione dell’anno del Gathering, il festival, proporrà per l’edizione 2013, un fine settimana di concerti di tutti gli stili e generi collegati al jazz, molti dei quali gratuiti. Il grande tastierista “nu jazz” norvegese Bugge Wesseltoft condividerà la serata d’apertura al Triskel Christchurch con il Berklee Global Jazz Institute, mentre sabato 27 ottobre, all’Everyman Palace, saranno di scena gli Snarky Puppy e la Mingus Big Band.

Non mancheranno le novità, con la presenza quest’anno a Cork di Bilal, del Ronan Guilfoyle’s Quintet, degli Omen 111, di Garrison Fewell, dei Butter e di Jaime Nanci and the Blueboys.

Quattro gruppi di strada, la New York Brass Band dallo Yorkshire, i Beat n Blow da Berlino, il gruppo jazz Bla Mandag da Copenhagen e i gallesi A470s Big Band , garantiranno musica e divertimento in tutta la città.

La scaletta proposta dal Cork’s Guinness Music Xtra Trail include dieci location destinate alle performance del James Taylor Quartet, di Pete Molinari e degli Amsterdam’s The Busquitos on the bill, mentre il consistente cartellone del Guinness Music Trail propone un vibrante mix di concerti, la maggior parte dei quali gratuiti, in 34 location diverse sparse per la città.

Il cantante britannico Lee Gibson guiderà il Jazz Choir del festival presso il Jazz Bar dell’ Everyman ed attraverso laboratori per dilettanti, formerà i partecipanti per le esibizioni. Le session sono gratuite ed aperte a tutti.

Inoltre, tra gli altri, il Jazz Camp (25-26 ottobre) ospiterà, il Jazz Gathering che vedrà la presenza di molti famosi insegnanti jazz internazionali, tra cui uno speciale team del rinomato Berklee College of Music di Boston.

www.guinnessjazzfestival.com

www.irlanda.com

CONDIVIDI:

Articoli simili

Val di Fassa: il Buffaure riparte con tante iniziative estive

redazione1

Valencia: ad agosto eventi tra tradizione, divertimento e ottimo cibo

anna.rubinetto

La Nazionale francese di sci ospite di Monterosa Ski

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token