“LEONARDO3 – IL MONDO DI LEONARDO” prorogata fino al 28 Febbraio 2014

16  Leonardo3 - Macchina Volante di Milano_2

LA MOSTRA CON NUOVE SCOPERTE, ANTEPRIME MONDIALI ED ESPERIENZE INTERATTIVE

Doveva chiudersi mercoledì 31 luglio 2013 la mostra  “Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo” aperta da quattro mesi nel cuore di Milano, in Piazza della Scala, all’ingresso della Galleria, nei prestigiosi spazi delle Sale del Re. Invece il Centro studi Leonardo3 (L3) che l’ha concepita e organizzata, in seguito al notevole successo di pubblico, ha deciso con il benestare dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano di prorogarla fino al 28 febbraio 2014 e di tenerlaaperta ininterrottamente per 12 mesi. L’esposizione, oltre al Patrocinio del Comune di Milano, si fregia dell’importante riconoscimento del Premio di Rappresentanza del Capo dello Stato.

La rassegna sarà quindi una delle principali offerte culturali estive nella città di Milano. Rimarrà infatti aperta ad agosto, tutti i giorni (compreso il 15 agosto e i lunedì) dalle 10 di mattina e sarà l’unica mostra visitabile tutte le sere fino alle 23.

Visite guidate a cura di Ad Artem: 11 agosto (ore 10, 10,30 e 18) e 25 agosto (ore 10  e ore 18)

All’interno della mostra, Leonardo3 Café è il luogo ideale per uno snack o l’aperitivo! Aperto dalle 10 alle 20: ven-sab-dom 2-3-4 agosto e ven-sab-dom 9-10-11 agosto. Chiuso dal 16 agosto all’1° settembre (riapre poi il 6/9).

Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo si è imposta come la più importante mostra interattiva e multidisciplinare dedicata a Leonardo artista e inventore e alle sue macchine ingegnose.

La rassegna ha raggiunto il traguardo dei 100 mila biglietti venduti prima della fine del quinto mese di apertura e prima di quella che doveva essere  la data di chiusura iniziale del 31 luglio.

La mostra è visitatissima non solo dai milanesi, ma anche da turisti provenienti da lontano, sia italiani sia esteri: americani e inglesi, russi, francesi e tedeschi, cinesi e giapponesi. I contenuti didattici e interattivi la rendono un punto di riferimento per le famiglie con bambini di tutte le età.

Il successo della rassegna è dovuto anche all’orario prolungato che si adatta a ogni esigenza del pubblico.  Data la grande affluenza di pubblico straniero, oltre che in italiano, le audio guide sono in inglese, francese, tedesco, russo e cinese.

I commenti dei visitatori: “La mostra è bellissima!”. “Anche mio nipote di 5 anni si è divertito moltissimo!”. “Tornerò sicuramente!”. “Prima volta a Milano, i migliori soldi mai spesi”. “Una mostra spettacolare”. “Mostra interessante, bellissima, divertente, didattica. Per tutte le età”. “Complimenti, splendida mostra, fantastica per i bambini”. “Vengo da Roma… Mi è piaciuta molto!”. “Finalmente una mostra moderna su un tema classicissimo”. “Bella e interessante. Da rivedere”. “Illuminante, affascinante, splendida mostra!”. “Siamo fieri di essere italiani”. “Una visita emozionante”. “Mostra intelligente, interessante e divertente. Fantastica!”. “Questo tour è stato bellissimo e vorrei rifarlo ogni giorno”. “Ho sei anni e mi sono divertita tantissimo. Chiedo di tornare”. Mi piace perché ti diverti e impari”. “Divertentissimo: è stato come ritornare bambini a 30 anni”. “Da studentessa di fisica e appassionata di arte, provo ammirazione e ispirazione”. “Vengo da Napoli e ho fatto apposta 800 km per vedere questa mostra e sono rimasto più che soddisfatta”. “

Il successo di pubblico che ha ottenuto la mostra negli ultimi mesi non ha fermato la ricerca dei due curatori Mario Taddei ed Edoardo Zanon che, dal giorno dell’apertura a oggi hanno costantemente aggiornato le varie esperienze interattive.

In particolare il Manoscritto delle meraviglie presenta ora più di 150 modelli tridimensionali interattivi. Modelli e nuove ricerche che si basano sempre sulla rigorosa analisi dei disegni e del testo di Leonardo che continua a presentarci meraviglie senza pari. Finalmente, il primo manoscritto di Leonardo, realizzato proprio a Milano, è consultabile nella sua interezza, dalle pagine oggi rimaste fino al restauro digitale, che ha permesso di portare alla luce com’era on origine il manoscritto, che oggi è mutilato e diviso. Oltre alle pagine è possibile consultare gli studi e l’intero testo di Leonardo, navigando tra centinaia di modelli interattivi che svelano macchine mai viste finora.  La Macchina del tempo, solo per fare un esempio, nasce da questo manoscritto e presenta uno dei congegni più avveniristici e sorprendenti di Leonardo. Sui fogli 33v e 34r, da sempre descritti come “disegni meccanici”, si cela il progetto di una macchina a moto perpetuo in grado, in teoria, di donare energia infinita alla Città ideale di Leonardo.

La Macchina Volante di Milano, scelta come l’immagine per la comunicazione della mostra, era presentata al pubblico solo in forma digitale. Dal 9 luglio invece i visitatori hanno l’opportunità di ammirare in anteprima mondiale anche il modello fisico ricostruito in scala reale di questa macchina, in tutta la sua apertura alare di ben 8 metri, collocato al centro dello spazio espositivo. Si tratta di una macchina particolarmente simbolica per la città, dal momento che Leonardo la costruì dietro l’attuale Palazzo Reale, ed è il suo progetto di macchina volante per Milano, che egli disegna (e dichiara di voler costruire) durante gli ultimi anni del periodo milanese: anni intensi in cui realizza i suoi progetti più importanti come il Cenacolo (1494-1498) o il gigantesco Monumento equestre (fino al 1493) e che lo vedono  impegnato su più fronti alle prese con queste e altre commissioni artistiche e nuovi progetti.

La ricostruzione di questo modello fisico è iniziata nei laboratori di Leonardo3 oltre un anno fa ed è stata svelata al mondo proprio in occasione dell’annuncio della proroga della mostra.

Quello di una mostra viva e in evoluzione è un’altra delle innovazioni di questo evento: i curatori sono infatti già al lavoro su altre ricostruzioni in anteprima che verranno introdotte nel corso dei prossimi mesi.

“Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo” rappresenta un appuntamento importante per famiglie, studenti, turisti e per chiunque sia interessato a scoprire Leonardo da Vinci, con modalità e soggetti mai visti prima. Vengono presentate oltre 200 macchine interattive in 3D, oltre a ricostruzioni fisiche, molte inedite e mai realizzate dopo Leonardo, ricreate nel rigoroso rispetto del progetto originale, che si ritrova nelle migliaia di pagine, appunti e disegni contenuti nei più importanti manoscritti arrivati fino ai nostri giorni: il Manoscritto B, il Codice del Volo e il Codice Atlantico. Dallo studio di quest’ultimi sono state ricreate macchine suggestive: la Clavi-Viola, il Leone Meccanico, l’Automobile-Robot, il Cavaliere-Robot, la Bombarda multipla, e molte altre. Tra le anteprime mondiali vengono svelati per la prima volta pubblico le ricostruzioni inedite di Sottomarino Meccanico, Macchina del Tempo, il Cubo Magico e Libellula Meccanica.

Tutta la mostra è caratterizzata da esperienze interattive in 3D per il pubblico, tra le quali anche le anteprime del Codice Atlantico in edizione completa, con oltre 1100 fogli consultabili digitalmente. Leonardo a Milano, che consente di vivere in prima persona la costruzione della Macchina Volante di Milano, della torre più alta del mondo prevista al Castello Sforzesco e di dipingere l’Ultima Cena. Al Cavallo gigante, ovvero Il Monumento a Francesco Sforza, è dedicata una stazione che svela anche come avrebbe potuto essere il monumento completo. Le esperienze interattive sono tutte anche in lingua inglese, per favorire la fruibilità dei contenuti anche al pubblico internazionale (le audio guide oltre che in italiano sono anche in inglese, russo, tedesco, francese e cinese).

I visitatori possono sfogliare e comprendere facilmente e in maniera affascinante i contenuti dei fogli di Leonardo, utilizzare le sue invenzioni come mai prima, vivendo esperienze interattive, alcune destinate espressamente ai più piccoli, come Il Laboratorio di Leonardo, che consente di assemblare macchine leonardiane e stampare il proprio certificato di inventore, e il Ponte Autoportante da assemblare fisicamente.

Per quel che riguarda l’arte, l’importante restauro digitale dell’Ultima Cena consente per la prima volta dai tempi di Leonardo di scoprire i particolari e i colori ormai perduti per sempre del celebre dipinto murale.

“Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo”

Le Sale del Re, Piazza della Scala – Ingresso Galleria Vittorio Emanuele II

1 marzo 2013 – 28 febbraio 2014 – Tutti i giorni dalle 10 alle 23 (compresi festivi)

Radio ufficiale della mostra è Radio Monte Carlo. Lo sponsor è AVIVA. La mostra è supportata anche da FNM e ATM. Illuminazione addizionale Performance in Lighting

Biglietteria TicketOne

Biglietti € 12,00 (intero), € 11,00 (studenti e riduzioni), € 10,00 (gruppi), € 9,00 (bambini e ragazzi), € 6,00 (gruppi scolastici), € 1,00 (fino ai 6 anni)

Direttamente alla cassa della mostra oppure: -On-line sul sito TicketOne; Nei punti vendita TicketOne in tutta Italia; Chiamando il call center 892.101 (attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 21:00; sabato dalle 9:00 alle 17:30; domenica chiuso)

Per informazioni Leonardo3, Tel. 02.794181, info@leonardo3.net, www.leonardo3.net, www.facebook.com/leonardo3museum

Scuole, gruppi e visite guidate: prenotazione con Ad Artem, tel: 02.659.77.28, info@adartem.it Visite guidate: 11 agosto (ore 10, 10,30 e 18) e 25 agosto (ore 10  e ore 18)

Per i gruppi organizzati è consigliata la prenotazione dei biglietti chiamando il Call Center 199-757414, gruppi@ticketone.it, info@tosc.it

By | 2016-12-29T11:08:58+01:00 Agosto 2013|News|