In Irlanda per il Gathering 2013, una manifestazione di successo

In Irlanda per il Gathering 2013, una manifestazione di successo

The Gathering Ireland 2013, ormai denominato “Il Festival dei Festival”,  è un intero anno punteggiato da una miriade di festeggiamenti, eventi e opportunità, in cui si celebra l’Irlanda e tutto ciò che è irlandese: la sua gente, la sua cultura, la sua ricca storia.

Un impatto quanto mai positivo se si scorrono le cifre relative agli arrivi dall’estero nel periodo gennaio-maggio 2013: +6,4% rispetto agli stessi mesi dell’anno precedente. E ancora, mentre gli arrivi dagli Stati Uniti nel resto d’Europa presentano una flessione del 3%, quelli verso la Repubblica d’Irlanda registrano un incoraggiante +12,8%, con positivi segnali relativi ai mesi a venire. Inoltre, dopo alcuni anni di flessione, anche gli arrivi dalla Gran Bretagna tendono a crescere, per un totale di +2,8% nei primi cinque mesi dell’anno. Per quanto riguarda gli arrivi dall’Italia, il loro numero fino a fine maggiio è rimasto sostanzialmente stabile, con 62.000 visitatori (-1% rispetto agli stessi mesi 2012).

Basti pensare che, secondo una recente ricerca del Turismo Irlandese, il 18% dei 140.000 stranieri che hanno partecipato al St.Patrick’s Festival di quest’anno, lo hanno fatto perché influenzati dall’evento Gathering. Lo stesso studio dimostra come questi dati rappresentino un introito economico di 121 milioni di euro per il 2013, con uno spettacolare +50% rispetto ai 60 milioni di euro generati dallo stesso festival nel 2010, anno in cui venne condotto uno studio similare.

Fino ad oggi, il Turismo Irlandese ha generato oltre 500 Gatherings attraverso il programma di partnership con soggetti esteri, contemporaneamente conseguendo un controvalore pubblicitario di 28 milioni di euro e raggiungendo oltre 1 miliardo di persone nel mondo.

I vettori segnalano le stesse cifre positive: l’ingresso dagli Stati Uniti registra un +26% che si traduce in 4000 posti in più a settimana nel periodo di punta. Il Gathering ha svolto un ruolo decisivo in questo incremento e i vettori nordamericani confermano un forte aumento delle prenotazioni, che si traduce anche in una maggiore competività tra le linee aeree e quindi in tariffe più convenienti.

The Gathering mostra i suoi effetti positivi sull’industria turistica irlandese, che si riflette in un notevole incremento delle prenotazioni alberghiere, e questo anche per quanto riguarda il mercato interno. Ma se la Irish Hotels Federation mostra tutta la sua soddisfazione per i risultati fin qui ottenuti, è la rete dei Bed and Breakfast a cantare vittoria. B&B Ireland dichiara infatti che i suoi membri hanno registrato il clamoroso incremento del 62% di prenotazioni on line, specialmente da parte di quei visitatori nordamericani alla ricerca delle loro radici irlandesi.

Prossimi appuntamenti del Gathering

-Riverdance – The Gathering (15-21 luglio, Dublino)

-The Dublin Decider (Liverpool-Celtic, 15 agosto, Aviva Stadium, Dublino)

-The Guinness Irish Rugby Gathering (10 agosto, UDC Dublino)

-In Humbert’s Footsteps (15-18 agosto, Mayo)

-National Heritage Week (17-25 agosto, in tutto il paese)

-Flightfest (15 settembre, Dublino)

-Cork Rebel Week (14-20 ottobre, Cork)

-Capodanno a Dublino (31 dicembre)

www.irlanda.com

www.thegatheringireland.com

By | 2020-04-22T09:37:42+00:00 luglio 2013|Destinazioni, Eventi|