Viaggiare News
Crociere Proposte tour operator

La Turchia in caicco di Turbanitalia

 

Il tratto di mare compreso fra Bodrum e Antalya ben si addice a una crociera in caicco,  infatti, è notoriamente il più bello e interessante per vivere questo tipo di vacanza. Tra le varie proposte studiate da Turbanitalia, operatore leader sulla Turchia da oltre trent’anni, novità assoluta della stagione è l’esclusiva soluzione: “Turchia Turchese Speciale”.

Questa crociera, effettuata con una barca di categoria superiore con aria condizionata e con il trattamento tutto incluso a bordo, include una vera e propria perla, ovvero Kekova, con un forte costruito dai genovesi e le tombe licie emergenti dall’acqua. Isole e isolotti, golfi, bellissime spiagge, pinete secolari che coprono le rovine di Phaselis, le montagne del Tauro che incombono su un mare che è impossibile pensare più bello: tutto questo e molto altro per trascorrere una settimana di relax e di bagni, arricchita con alcune interessanti visite.

Il primo giorno si raggiunge in aereo dall’Italia Kemer o Antalya via Istanbul. Nel tardo pomeriggio è previsto l’imbarco. Sistemazione e cena a bordo.

Il giorno seguente è in programma il pranzo presso la baia di Olympos, dove si vedranno i resti dell’antico insediamento. Proseguimento poi verso Adrasan, cena e pernottamento.

Il terzo giorno, nella primissima mattinata, si riprende la navigazione.

Dopo il pranzo, è possibile partecipare all’escursione facoltativa di mezza giornata a Demre, l’Antica Myra, dove si trovano tombe rupestri, il teatro, e la Chiesa di San Nicola. Cena e pernottamento presso Gokkaya, baia che si apre nella terraferma.

Il giorno successivo, dopo pranzo, è prevista la sosta per un bagno ristoratore nella baia di Tersane. In alternativa, è possibile effettuare l’escursione facoltativa a Saklikent, un canyon, secondo in Europa, che si estende per 18 km nelle montagne di Akdaglar; quest’escursione normalmente dura l’intera giornata con pranzo incluso. Cena e pernottamento a Ucagiz.

Il quinto giorno si naviga verso Simena. Possibilità di visita in barca delle rovine sommerse di Kekova per il fenomeno del bradisismo: sarcofagi lici, strade sommerse e mura di fondazione sui quali l’imbarcazione scivola via. Cena e pernottamento a Kekova.

Il viaggio prosegue con la navigazione verso Porto Ceneviz, uno di quei posti di ancoraggio intagliati nella roccia e formatisi ai piedi delle cime del Tauro licio; luoghi mozzafiato, le cui sponde offrono in parte una stupenda spiaggia sabbiosa e in parte sono coperte da boschi. Dopo pranzo, si parte per Phaselis. Qui si possono visitare le antiche rovine della città, con i suoi 3 porti naturali, gli acquedotti e l’acropoli in un’affascinante sintesi tra ambiente marino pressoché intatto, vegetazione mediterranea e rovine archeologiche. Cena e pernottamento a Phaselis.

 Il settimo giorno ci si ferma invece presso l’incantevole baia di Ayisigi per un bagno rinfrescante. Dopo pranzo, rientro a Kemer. Cena e pernottamento.

Dopo la prima colazione dell’ultimo giorno, è in programma lo sbarco.

Rientro in Italia via Istanbul.

Per questa crociera, Turbanitalia propone a giugno quote a partire da 879 euro a persona, a luglio da 981 euro a persona e ad agosto da 1.222 euro a persona. I prezzi sono validi per prenotazioni effettuate almeno 30 giorni prima della partenza. I trasferimenti e il volo aereo a/r dall’Italia sono inclusi. La partenza è prevista di domenica da tutti gli scali serviti dai voli Pegasus Airlines via Istanbul.

Sono invece da aggiungere la quota d’iscrizione (60 euro), le tasse aeroportuali (100 euro) e l’assicurazione annullamento 16/32 euro. Le escursioni facoltative a Demre e Saklikent sono a pagamento.

Rispetto alle crociere standard, questo speciale programma esclusivo Turbanitalia prevede: pensione completa, bevande ai pasti, bevande fuori pasto dalle 11.00 alle 23.00 e aria condizionata a orari prestabiliti.

www.turbanitalia.it

CONDIVIDI:

Articoli simili

Crociera, un viaggio che piace sempre  di più!

claudia.dimeglio

Con Chiariva in maggio per girare il mondo

redazione1

Con WWF Travel e Biosfera Itinerari un tour alla ricerca del maestoso bisonte europeo

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token