Viaggiare News
Destinazioni Montagna

La Stiria, oltre allo sci, propone eventi imprendibili!

 Prenderà il via il 30 novembre 2012 la stagione sciistica a Schladming, nella bellissima regione della Stiria (Austria), con il consueto mega concerto, quest’anno con protagonisti i tre dj del gruppo Swedish House Mafia,  famosi per le hit One e Save the World, a Schladming per il loro unico concerto austriaco (biglietti su www.oeticket.com).

A Schladming è tutto davvero pronto per una stagione che già si annuncia indimenticabile. Per i campionati del mondo di sci alpino, in programma dal 4 al 17 febbraio sulle piste del Planai, sono attesi 650 atleti in rappresentanza di 70 paesi che si contenderanno 33 medaglie davanti a  circa 350.000 spettatori. Sarà la seconda volta per Schladming – che ospitato i mondiali di sci già nel 1982 e che dal 1997 ospita la Coppa del Mondo di sci con uno slalom in notturna che è diventato l’evento live più seguito del circo bianco – e tutto sarà semplicemente perfetto perché il meccanismo organizzativo è più che oliato.  Schladming, per l’occasione, sì è fatta più bella, più ricca. Lo stadio d’arrivo ha tribune per 33.000 spettatori, una spettacolare “Torre dei vincitori” in acciaio, davvero stupefacente, e sottoterra un parcheggio che pare un luna park – coloratissimo, pieno di luce e di spazio- da 300 posti. Con l’avvio della stagione saranno inaugurati due nuovi hotel– l’Hotel Planai***e il  Schladming Falkensteiner Hotel **** – per un totale di 210 nuovi posti letto a cui vanno aggiunti, dal 15 dicembre, i 250 letti dell’Hüttendorf Schladming, baite di lusso  tutte in legno sulle piste, nel cuore del comprensorio sciistico, tra il Planai e l’Hochwurzen. Tutte con la sauna privata e un rubinetto da cui sgorga vera birra. In realtà tutto il paese ha subito un restyling: sono state rinnovate le strade, la stazione ferroviaria, il centro congressi,  gli impianti di risalita. E sulle piste sono stati investiti 52 milioni di euro per renderle più sicure e divertenti, per garantire un innevamento sempre perfetto, da novembre ad aprile, e per offrire impianti veloci, comodi e, divertenti. Tanto che salendo al Planai pare di essere, sorprendentemente, in paradiso, accolti da  Adamo, Eva e dal serpente tentatore.

Per chi ama davvero lo sci i campionati mondiali non saranno un’occasione solo per fare gli spettatori.  A Schladming si scia su 232 chilometri di discese, tutte collegate, su quattro montagne e in occasione dei mondiali l’85 % delle piste sarà disponibile. Quindi dopo aver ammirato i campioni si potrà andare a sciare, senza temere di trovare gli impianti chiusi o riservati agli atleti. Per approfittare dell’ospitalità di Schladming, delle sue gare, dei suoi grandi eventi, si può visitare il sito www.steiermark-touristik.at che offre pacchetti per tutte l le esigenze. Durante i mondiali, ad esempio, una notte con colazione in camera doppia e lo skipass per tutto il comprensorio costano 119 euro. O direttamente quello di Schladming (www.schladming-dachstein.at/en), dove si può costruire la propria vacanza perfetta prenotando on line.

Non bisogna trascurare,poi, la gestione ecologica di questo grande evento. Tutti i nuovi edifici creati per l’occasione hanno i migliori standard di risparmio energetico, è stato avviato un progetto “rifiuti zero” che prevede l’utilizzo economico di tutte le risorse, una raccolta differenziata molto attenta e l’uso di stoviglie monouso compostabili, è stato enormemente potenziato il trasporto pubblico, anche con mezzi ecologici, e Schladming è stata premiata con il titolo di Regione Europea Modello per l’ecologia anche grazie a progetti partiti negli anni scorsi come la valorizzazione dei prodotti gastronomici locali, per limitare i trasporti, la creazione di un articolato sistema di reti di teleriscadamento a biomassa e di edilizia ecologica e di un ottimo sistema park & ride e bike & ride.

Non c’è solo Schladming, poi, nel panorama del turismo invernale della Stiria. La stagione sta per iniziare in tanti altri poli sciistici. Sempre con grandi eventi, sconti e spettacoli coinvolgenti. Il week end del 23 e 24 novembre si apre la stagione dello sci alpinismo sul massiccio del Dachstein (www.ramsau.com) . Si sale in funivia da Ramsau e, alla stazione a monte dell’impianto,  si troveranno professionisti dello sci alpinismo e responsabili di ditte di materiale tecnico che metteranno a disposizioni consigli ma anche tutte le novità per quanto riguarda sci, attacchi, scarponi e abbigliamento.   Il primo dicembre si inizia a sciare sulle piste da fondo di Hohentauern (www.hohentauern.at).  Sono previsti spuntini con i prodotti stiriani, musica tradizionale, la presentazione del vino del fondista e la presenza del campione olimpico Christian Hoffmann che terrà una conferenza su sport, salute e doping. Dal primo al nove dicembre inizia ufficialmente, con tanto sapore, anche la stagione dello sci di Turracher Höhe (www.turracherhoehe.at/it), dove in realtà gli impianti sono aperti già dal primo week end di novembre: 10 baite e rifugi della zona offriranno un piatto unico, creato per l’occasione, per festeggiare l’inizio della stagione invernale. Si potranno gustare delizie come lo stufato di lenticchie con la salsiccia, la minestra di crauti con la crema di pancetta o la zuppa di formaggio di malga ed erbette fresche. Dal 6 al 9 dicembre ci sarà festa a Ramsau  (www.ramsau.com), già teatro dei mondiali di sci nordico, per l’apertura della stagione dello sci di fondo. Si potranno provare tutte le novità tecniche dell’anno approfittando anche di qualche prezioso consiglio di campioni del calibro di Alois Stadlober, Christian Hoffmann, Roswitha Steiner Stadlober e Maria Theurl Walcher. Dal 7 al 9 dicembre è prevista una doppia festa sulle montagne collegate a Schladming. All’Hauser Kaibling si fa festa risparmiando, con pacchetti con alloggio e skipass super convenienti, al Reiteralm (www.ski-reiteralm.at), dove si scia già dal 14 novembre, sono previsti non solo speciali pacchetti per risparmiare ma anche, l’8 dicembre, la possibilità di testare i nuovi sci e tanta musica live. Il 14 dicembre, infine, festeggia l’avvio della stagione la stazione sciistica di Stuhleck (www.stuhleck.at), dove si disputò, nel lontano 1893, la prima gara di sci d’Europa. Per festeggiare è in programma uno slalom gigante dedicato ai vip.

CONDIVIDI:

Articoli simili

L’universo bio del Castelir Suite Hotel di Panchià (TN), dove il bagno si fa anche sotto le stelle

claudia.dimeglio

DOLOMITES Val Gardena: paradiso degli sport invernali e Patrimonio Mondiale dell’UNESCO

anna.rubinetto

Germania: dopo l’alluvione il turismo riparte

claudia.dimeglio

Scrivi un commento

Please enter an Access Token