Regalarsi una vacanza open air a Firenze

Regalarsi una vacanza open air a Firenze

 

Soggiornare nel capoluogo toscano vivendo esperienze uniche è realtà con Firenze Camping in Town, alla porte di Firenze sud, in località Rovezzano e vicinissimo alle rive dell’Arno

Il Firenze Camping in Town, inserito nel bellissimo contesto naturalistico alla periferia di Firenze Sud,  è gestito da Human Company , un gruppo fiorentino specializzato nell’ospitalità all’aria aperta e nella ristorazione di qualità. La struttura che ha aperto i battenti nel 2017 è diretta da Alessio Simioni che, seppur giovane, ha acquisito una esperienza pluriennale in altre strutture ricettive importanti.Regalarsi una vacanza open air a Firenze

 

Il camping è scelto dal turista, prima di tutto, per il senso di libertà che trasmette e poi per l’assoluto contatto con la natura.

Non il solito classico campeggio, ma per come è concepito e costruito è un hotel a tante stelle, nel vero senso della parola, perché a cielo aperto.

Il campeggio, attento alla biodiversità e all’ambiente, è ricco di charme ed è una valida alternativa per una vacanza green e nel contempo lussuosa.Regalarsi una vacanza open air a Firenze

 

Godersi la quiete, l’alba e il tramonto, nella cornice delle colline fiorentine circostanti, per una vacanza all’aria aperta con 180 piazzole attrezzate per tende, camper e roulotte, 128 confortevoli chalet con 5 posti letto e doppi servizi, 83 comodi bungalow superior e infine 43 simpatiche tende urban safari.

Il sonno non viene mai disturbato perché all’ interno del camping dalle 24 alle 6 del mattino i veicoli a motore non possono circolare.

Struttura ricettiva di eccellenza

Il Firenze Camping  in Town coniuga molto bene comfort e libertà con un tocco di lusso.

Un modo per vivere l’outdoor senza rinunciare a tutte le comodità e l’appeal di una struttura ricettiva d’eccellenza. Il neologismo glamping, che si compone del termine glamour e camping, riesce a far ben comprendere di cosa si stia parlando.Regalarsi una vacanza open air a Firenze

 

Un lusso alla portata di tutti per una vacanza nella natura, piena di relax ma anche di semplicità, che deriva dalla riscoperta autentica del territorio. Tramite i mezzi pubblici o la navetta, che parte vicino alla struttura, in pochi minuti si potranno raggiungere i centri storici e turistici.

Con il Firenze Camping in Town non si  rinuncia  alla qualità garantita del soggiorno, ai servizi innovativi, ad uno staff giovane e  professionale e alla costanza di migliorarsi giorno dopo giorno. Per di più la formula del turismo all’aria aperta favorisce la realizzazione di edifici e sistemazioni a impatto zero, rimboschimento a tutela del verde, piste ciclabili, sentieri botanici e attività sportiva in mezzo alla natura.

La struttura è adatta a tutti: dai single alle famiglie con bambini, ai più e ai meno giovani. Tanti professionisti che, da ogni dove, arrivano per ragioni di lavoro nella città del Giglio scelgono di soggiornare nel Firenze Camping in Town perché amano la tranquillità del posto.  Qui infatti la vita assume un’altra dimensione: più semplice e vicina alla natura. È un modo sano per respirare a pieni polmoni e vivere a un ritmo più lento.

Un’atmosfera familiare e cordiale completano l’offerta

Nella struttura distesa su sei ettari di terreno ed  in grado di accogliere fino a 1732 ospiti, c’è un bel bar all’aperto con divani e poltrone, ottimi punti di aggregazione, per fare amicizia di giorno e stare insieme la sera con musica live due volte a settimana.

 

Ci sono anche due piscine, una per i più piccoli con acqua bassa e con pavimento morbido antiscivolo e l’altra di tipo olimpionico profonda circa un metro e mezzo. Attorno alle due vasche, il relax è assicurato grazie a comodi lettini e ombrelloni e un punto ristoro per ordinare e mangiare a bordo piscina.

 

Sempre pensate per i più piccoli ci sono anche aree gioco sicure.

All’interno si trova un supermarket ben rifornito dove fare la spesa, acquistare souvenir e soprattutto prodotti tipici regionali  da regalarsi o fare omaggio agli amici, come il vino Chianti DOCG e l’olio toscano provenienti dalla tenuta La Palagina, di proprietà di Human Company.

Il tempo trascorre veloce e felice. Il campeggio inoltre noleggia biciclette per spostarsi più agevolmente e scoprire scorci inediti dei dintorni; ha bagni puliti e ben organizzati, con la possibilità di fare docce calde anche d’inverno dal momento che è aperto tutto l’anno.

Gastronomia da 110 e lode e tanta birra

Una bella nuotata, uno spritz come aperitivo nel bar della piscina e poi a cena nel  ristorante pizzeria del campeggio “Fabbrica di Pedavena”, aperto anche agli esterni.

 

Di  sera il ristorante propone un “menu a la carte” che comprende anche i piatti tipici del territorio, mentre a pranzo il locale si trasforma in un accattivante self service.

La cucina è a vista e davanti ai propri occhi si possono vedere le allegre fiamme del fuoco grigliare la fiorentina di chianina e dell’ottima carne alla brace. Il grill è sapientemente controllato da Giuseppe Pirro.Regalarsi una vacanza open air a Firenze

 

Lo staff di cucina, con lo chef Kayo Ardit e dal suo vice Giuseppe Tenore, è coordinato dal ristorant manager Alberto De Meo.

La Fabbrica di Pedavena è anche pizzeria. La pizza, uno dei cibi più amati al mondo, non poteva proprio mancare.  In diretta si può vedere creare e sformare la pizza ordinata che qui è un capolavoro, di più, un’arte. Solo apparentemente infatti la pizza è un piatto semplice. Il segreto lo spiega il pizzaiolo Fabio Pettinelli: una lunga lievitazione di 48 ore per ottenere una crosta croccante ed un cuore morbido e saporito.

L’ambiente è moderno e accogliente e si presta sia per tavolate conviviali e sia per romantiche cene magari d‘estate fuori nella spaziosa terrazza che si affaccia sulla piscina del camping, mentre i colori delle colline circostanti fanno da cornice.

All’interno del locale si trova una birreria open-space dove degustare delle ottime birre italiane della Fabbrica di Pedavena, alla spina o in bottiglia, non filtrate e non pastorizzate. Lì vicino il tavolo del biliardo attende gli ospiti per sfide amichevoli.

Nel Firenze Camping in Town si asseconda il proprio orologio biologico e così l’umore migliora istantaneamente e il sorriso non tarda a tornare, dopo aver lasciato a casa in città, tutto lo stress accumulato. Ovviamente il camping è pet friendly e sono benvenuti tutti gli animali domestici.

Le bellezze del territorio

Firenze Camping in Town è per un soggiorno che va oltre la semplice sistemazione e diventa una vera e propria esperienza da vivere dentro e fuori la struttura.

 

A testimonianza di ciò e del forte legame con il territorio circostante, un Info Point è allestito all’interno del camping a cui rivolgersi per ogni informazione di carattere generale.  Una postazione è riservata a Sauro Vaggi una esperta guida turistica che organizza visite nei dintorni per valorizzare le eccellenze ambientali e paesaggistiche. A richiesta  prenota tour e biglietti d’entrata per i musei e mostre, per scoprire le meraviglie dell’arte e della storia fiorentina. Immancabile  la wine experience nei tanti castelli di cui sono punteggiate le colline fiorentine.Regalarsi una vacanza open air a Firenze

Non mancano mai in calendario gli eventi estivi o folkloristici e tante altre nuove proposte per tutti i gusti che vanno dai walking tour guidati in centro città, alle passeggiate a cavallo e fino ai corsi di cucina.

Una chicca da non perdere è il tour piacevolissimo per Firenze con l’ape car, guidata dallo stesso Sauro, che permette di vedere la città da una prospettiva privilegiata, a stretto contatto coi luoghi, la natura e la storia dei posti, raccontata dal conducente. Girare per le strette vie centrali, tutte pedonali e scattare foto durante il percorso cittadino sono emozioni nuove e inedite.

Sempre a  bordo di questo mezzo inusuale per i tempi moderni, il viaggio può proseguire allontanandosi dalla folla di turisti della città, per trovare aria pura e la bellezza del panorama che cambia tonalità al trascorrere delle stagioni.

 

Per esempio si può raggiungere Fiesole, un balcone panoramico su Firenze. La cittadina  si trova a soli 7 km dal centro storico di Firenze. Il territorio fiesolano si estende su una vasta area ricca di boschi, uliveti e cipressi adagiati su dolci colline da dove spiccano castelli, ville, chiese e conventi a testimonianza di storia e cultura. Inoltre è uno dei più ricchi centri culturali ed artistici di tutta la Toscana, ospita l’area archeologica tra le più antiche d’Italia, con il Teatro Romano.

Abilmente la guida si fermerà quanto troverà il punto migliore per scattare delle foto e farà tappa  in punti strategici, dove lo sguardo del turista si perde e vaga per individuare  dell’alto i meravigliosi monumenti della città del Giglio.

Questa è un ottimo modo di conoscere il territorio, ma in totale libertà sarà anche possibile organizzarsi da soli per visitare Firenze.

Tramite l’autobus o il treno che ferma nella vicina stazione di Rovezzano a pochi passi dalla struttura,  o meglio con lo Shuttle Bus, una navetta transfer che parte dall’interno del campeggio e in una manciata di minuti raggiunge  il centro storico di Firenze, cuore del Rinascimento.

I più allenati si possono permettere una lunga passeggiata dal campeggio fino  Ponte Vecchio  o pedalando lungo la ciclabile, proprio dietro al campeggio, che si snoda lungo il corso dell’Arno. Sono circa quattro i chilometri di tranquillità prima di immergersi nella folla di turisti attratti dalle meravigliose opere.

Come si sa a Firenze, città del rinascimento,  i monumenti e le opere d’arte da vedere sono una infinità.

Una vista inedita su Firenze assolutamente da non perdere è quella dal Caffè La Terrazza all’ultimo piano della Rinascente, polo dello shopping fiorentino in Piazza della Repubblica. Fermarsi solo a sorseggiare un caffè è sospendere piacevolmente per un attimo i ritmi della giornata.Regalarsi una vacanza open air a Firenze

 

La terrazza panoramica per eccellenza però è quella del Piazzale Michelangelo, punto davvero strategico, dove è possibile ammirare dall’alto Firenze che è un museo a cielo aperto e con uno sguardo attento riconoscerne i suoi monumenti.

Un altro luogo unico da vivere è il  Mercato Centrale. Il Gruppo Human Company ha partecipato allo suo sviluppo in un format innovativo. Al piano superiore del Mercato ora eccelle la tipicità gastronomica fiorentina:  botteghe artigiane, trattorie tipiche e buon vino e dove si può assaggiare anche il famoso ed ottimo panino con il  lampredotto.

Regalarsi una vacanza open air a Firenze

 

Tenero e saporito è quello preparato da Lorenzo Nigro, da una antica ricetta della cucina povera fiorentina, tramandata di padre in figlio. Il segreto perché sia ancora più gustoso è  “con il tuffo” cioè con il pane leggermente passato nel brodo di cottura, da condire infine con la salsa verde o la salsa piccante.

Per ulteriori Info: www.humancompany.com oppure si può scaricare l’App Human Company direttamente sul proprio smartphone per accedere con un tocco a tutti i servizi.

Articolo di Dorina Cocca

By | 2019-09-29T11:24:33+00:00 settembre 2019|Destinazioni|