All’hotel Rome Cavalieri è già Natale

Il Rome Cavalieri, vero e proprio resort di lusso nel cuore di Roma, con vista mozzafiato sulla Città Eterna, è già pronto ad accogliere i suoi ospiti per una stagione invernale che culminerà con i sontuosi festeggiamenti di Natale e Capodanno.

Il noto hotel ne ha voluto dare prova alla stampa di settore con un ricevimento organizzato lo scorso 26 settembre, affidato alle mani sapienti dei suoi chef sia del salato che del dolce. I tre ambienti del  Ristorante Uliveto, del Tiepolo Bar e del Cavalieri Grand Spa Club attendono clienti italiani e stranieri con queste golose offerte.

I Brunch della domenica

Il consueto appuntamento “cool” domenicale del Rome Cavalieri torna con le sue iniziative speciali. Ne ricordiamo in particolare due.

Domenica 29 settembre sarà tutta in tema Oktoberfest, con un brunch firmato dall’executive chef Fabio Boschero ispirato alla celebre fiera tedesca. Barili di birra, live station per la cottura di wurstel e salsicce, polli allo spiedo e molto altro in un allestimento tematico con tanto di musiche tradizionali tedesche e camerieri in costume tirolese. Anche i dolci del Pastry Chef Dario Nuti si tingono di Germania, con i dolci bavaresi e con il suo birramisù, rivisitazione teutonica dell’italianissimo Tiramisù.

Domenica 27 ottobre, invece, si apriranno i festeggiamenti di Halloween con un brunch da “brividi” all’insegna di “dolcetto o scherzetto?” con un buffet di dolci molto dark nell’aspetto e buonissimi da gustare, realizzati per l’occasione dalle sapienti mani di Dario Nuti e del suo team.

Il Menu autunnale del ristorante Uliveto

Il passaggio dall’ora legale a quella solare segna il vero inizio della stagione fredda, ed è proprio a partire da lunedì 28 ottobre che entrerà  ufficialmente in vigore il menu autunnale firmato da Fabio Boschero per il ristorante Uliveto.

Seguendo la stagionalità e selezionando le migliori materie prime del territorio il menù propone, tra le altre cose, il “crudo di gamberi rossi con crumble di ceci  aio, oio & peperoncino”, il “Risotto al  Suppli al telefono’”, gli “Gnocchi cacio & pepe con curcuma” e il “Coccio con Polpo verace su fagioli cannellini “.

Imperdibili i dolci di Dario Nuti, primo tra tutti il “Risotto dolce allo zafferano e mandorle con sorbetto di fico d’India”. Nato dalle suggestioni gustative della sua infanzia, il tradizionale riso dolce della cucina povera italiana si sposa con ingredienti tipicamente siciliani. O la “Meteora”, rivisitazione del suo “Blackstone”, in cui il gelato alla nocciola in tempura è abbinato alla salsa di cachi, vaniglia e arancia, e il “Cheesecake con crema di zabaione e tartufo di cioccolato” nell’inusuale forma a uovo. Infine, la deliziosa “Tarte tatin alla mela, birra Guinness e pop corn”, in un giocoso e originalissimo mix di sapori.

Il Thanksgiving Day

Giovedì 28 novembre si festeggia il Giorno del Ringraziamento, con un appuntamento dedicato non solo agli anglosassoni, ma gradito a ospiti provenienti da tutto il mondo. Un buffet speciale in cui, accanto al classico tacchino ripieno, troviamo un tripudio di pietanze, tra cui la “zuppa di patate e vongole del New England“, gli “gnocchi alla zucca con noci e mandorle“, il patè di fagiano, l’insalata di mais e molto altro. Per finire in bellezza la torta di zucca, l’apple pie e il gelato alla zucca del pastry chef Dario Nuti.

Il Natale e Il Capodanno

Gli appuntamenti più importanti dell’inverno sono senza dubbio Natale e Capodanno, che quest’anno si festeggiano al Rome Cavalieri all’insegna della tradizione.

Le decorazioni si rifanno a tutti gli oggetti “vintage” che caratterizzano il Natale, in un’atmosfera fanciullesca e accogliente fatta di giocattoli in latta, trenini e slittini in legno. I materiali sono classici e antichi: fiori e frutta secca, palline in vetro soffiato, angioletti in porcellana, addobbi in vari metalli,  candele e decorazioni in cera.

I menù sono stati composti con grande attenzione all’autentica tradizione culinaria italiana, alla riscoperta di antichi e tipici sapori, usanze e rituali da custodire e tramandare di generazione in generazione. Tra le tante pietanze proposte citiamo qui il “Pesce sciabola in carrozza con maionese di mare e insalata riccia”, il “Raviolo di patate e zafferano con porcini e ragù di capriolo” e le “Capesante scottate con scalogno stufato su soffice di cannellini al tartufo, barbabietola, piselli e zucca”.

Le festività natalizie sono sempre una girandola di dolci, e non potevano dunque mancare i fantastici panettoni del pastry chef Dario Nuti. Quest’anno, abbandonato il vezzo del panettone salato, si torna alla ricetta tradizionale con prelibate farciture dolci, nel rispetto della tradizione italiana più antica,  amata da adulti e bambini.

Il Tiepolo Bar

La stagione fredda invita a pomeriggi e serate trascorsi a indugiare con un buon cocktail o con un tè delle cinque corroborante. Davvero straordinario il tè che Dario Nuti ha studiato per il Tiepolo Bar: accanto ad una superlativa selezione dei migliori infusi troviamo una parata di biscotti, dolcetti e stuzzichini veramente unica.

Per gli aperitivi invernali il Mixologist del Rome Cavalieri Angelo Severini suggerisce il CH-estnut, a base di  Vodka Grey Goose Poire  con crema di cacao bianca servito con panna montata  alla castagna; alcolico al punto giusto e corroborante nel freddo invernale.

E’ così che, circondati dalle preziose opere d’arte della collezione privata dell’albergo che al Tiepolo Bar fanno bella mostra di sé, si potranno trascorrere le uggiose giornate invernali arricchendo lo spirito e deliziando il palato con quanto di più bello e buono si possa desiderare.

Le novità beauty e wellness del Cavalieri Grand Spa Club

Il Forest Bathing

Secondo studi condotti in Giappone, il forest bathing è un‘abitudine estremamente salutare. Ispirata alla pratica giapponese (shinrin-yoku) dell’immergersi nei boschi, insegna a trarre giovamento da attività all’apparenza semplici, come una passeggiata nel bosco, respirando le essenze degli alberi e delle piante, di volta in volta rinvigorenti o rilassanti. Aiuta a stimolare il  sistema immunitario, contribuisce ad abbassare la pressione arteriosa e i battiti cardiaci, diminuisce la sensazione di stress e allevia gli stati depressivi. La posizione del Rome Cavalieri e la sua Spa sempre al passo con i tempi permettono la realizzazione di un programma di Forest Therapy completo ed articolato. L’albergo è immerso in un parco mediterraneo e confina con uno dei parchi naturali più autentici e vasti  della città: la riserva naturale di Monte Mario, che per le sue caratteristiche ambientali è un vero mosaico di diversità biologica ormai raro in una città. Al Cavalieri Grand Spa Club è dunque possibile godere di una vera immersione nei boschi seguita da un efficace trattamento di benessere.

Il programma prevede una prima fase, che consiste in una passeggiata leggera. Si parte dal parco dell’albergo e ci si addentra nella rigogliosa riserva, tra querce, tigli, aceri e noccioli, respirando le essenze naturali e tonificanti di una natura rigogliosa e spontanea, inaspettata in un contesto urbano.

Conclusa la passeggiata si torna alla Spa e si completa il relax con un idromassaggio, si eliminano le tossine con una sauna o con un bagno turco, per poi affidarsi alle sapienti mani delle terapiste per il Forest Bathing Treatment. La più adatta, tra le cabine tematiche a disposizione degli ospiti,è  la  Forest Room, in cui colori, suoni e atmosfera sono  fortemente ispirati alla foresta.

Il trattamento prevede l’impiego del Forest Therapy Oil, di Aromatherapy Associates, brand inglese che da oltre 30 anni utilizza le proprietà delle essenze e degli oli essenziali e crea prodotti e trattamenti personalizzati basati sul potere universalmente riconosciuto alle essenze naturali di generare un benessere fisico, mentale ed  emotivo.

Il Forest Therapy Oil è  composto da venti diversi oli,  tra cui quello di cipresso – che rilassa e facilita la respirazione- di pepe rosa – tonificante – e di Ho Wood – purificante e dotato di proprietà in grado di ristabilire l’equilibrio tra mente e corpo. La selezione degli oli è stata portata  a termine con la consulenza della life coach Sarah Ivend, che ha trascorso un anno alla ricerca delle essenze in grado di riprodurre i benefici mentali, fisici e spirituali che derivano da una passeggiata nei boschi.

Il trattamento è  preceduto da alcuni minuti di esercizi preparatori di respirazione, eseguiti sotto l’attenta guida della terapista e inalando un tessuto imbevuto del Forest Bathing Oil. Si passa poi alla parte centrale, in cui la terapista completa l’azione di rilassamento stimolata dalla respirazione e dall’inalazione dell’essenza, con una serie di sapienti pressioni che iniziando dal cranio  interessano le spalle, la schiena e le braccia, ottenendo così un effetto di totale allentamento della tensione muscolare, di distensione delle articolazioni  e  di tonicità della mente.

A trattamento concluso si potrà decidere di proseguire la Forest Therapy a casa propria, acquistando l’olio da bagno e doccia o il comodo spray. Una buona pratica, un’abitudine sana e facile da adottare per affrontare l’inverno con equilibrio e tonicità.

Maggiori informazioni su www.romecavalieri.com 

Ugo Dell’Arciprete

By | 2019-10-04T17:02:29+00:00 settembre 2019|Hotel|