Viaggiare News
Destinazioni

5 motivi per andare alla scoperta di Montespluga

5 motivi per andare alla scoperta di Montespluga

Montespluga, un paese situato a 1.908 metri d’altezza al confine tra Italia e Svizzera. I viaggiatori che raggiungono questo villaggio alpino vengono subito avvolti dalla magia della Vallespluga e possono così scoprire le meraviglie che il territorio ha in serbo per loro.

Dallo sport ai sapori passando per la spiritualità, ecco le 5 S di Montespluga:

Sport:
Montespluga è la prima località italiana che dà il benvenuto ai turisti della Via Spluga, cammino storico che collega Svizzera e Italia.
Qui è possibile fare una breve sosta dal trekking e ammirare la suggestiva Gola del Cardinello che prende il proprio nome dal vicino Monte Cardine. Sempre da Montespluga partono itinerari con dislivelli praticabili sia da principianti sia da esperti.
L’Hotel Vittoria, invece, organizza lezioni di yoga private e di gruppo per permettere ai viaggiatori di instaurare una connessione intima fra sé stessi e il territorio.

Storia:
Montespluga regala ai suoi ospiti un tuffo nel passato, portandoli alla scoperta di luoghi antichi che traboccano di storia.
La chiesa di San Francesco d’Assisi è una chiesetta in stile neoclassico dove all’interno è custodita la pala realizzata da Giovanni Pock che raffigura San Francesco mentre riceve le stigmate.
Altra tappa è sempre l’Hotel Vittoria, noto in passato come Cà della Montagna, che un tempo rappresentava il rifugio per viandanti e animali da soma che attraversavano il monte.

Sapori:
Come ogni località della Valchiavenna, anche a Montespluga è possibile degustare le prelibatezze della cucina del territorio: polenta, pizzoccheri, brisaola e formaggi d’alpeggio, sono solo alcuni dei piatti montani che si possono assaporare.

Una tappa imperdibile è il ristorante La Capriata, che accompagna i turisti alla scoperta dei sapori di una volta, il tutto nella suggestiva cornice del Lago Montespluga.
L’Hotel Posta, invece, nasconde al suo interno un’enoteca che raccoglie vini e prodotti pregiati ed è conosciuta come l’enoteca più alta d’Italia.

Silenzio:
Chi passa da Montespluga non può che rimanere affascinato dal panorama alpino: le alte vette rocciose, il lago cristallino, i prati verdi e i rododendri sono un inno alla bellezza montana.
Fermarsi per qualche minuto ad ammirare le meraviglie di questo luogo diventa, quindi, un vero e proprio appuntamento con la natura e i turisti possono godersi il silenzio dell’alta quota, che viene interrotto solamente dal fruscio del vento. 

Salute:
Montespluga non è solo la destinazione perfetta per gli amanti del trekking, ma è anche la meta per tutti coloro che vanno alla ricerca di una vacanza all’insegna del relax lontano dal caos cittadino.
Fare lunghe passeggiate e respirare a pieni polmoni aiuta il corpo a rigenerarsi e ricaricarsi scaricando lo stress accumulato in città, ci permette di recuperare la serenità perduta durante l’anno e apprezzare le piccole gioie della vita.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Feste e Sagre di primavera nei dintorni di Merano

claudia.dimeglio

Pontedilegno-Tonale per rigenerarsi a contatto con la natura

anna.rubinetto

Voucher Aer Lingus da regalare per festeggiare San Valentino

redazione1
Please enter an Access Token