La stagione della cultura a Gerusalemme

A Gerusalemme  una ricca  stagione culturale  fino a settembre

La stagione della Cultura di Gerusalemme si svolgerà quest’anno dal 27 luglio al 4 settembre 2016 con una serie di festival ed eventi che celebreranno Gerusalemme, permettendo alla città di confrontarsi e raccontare la sua complessa e stimolante storia, con l’aiuto dell’arte e della creatività locale e internazionale. Il programma culturale ospiterà opere artistiche uniche che metteranno in risalto Gerusalemme e le sue diverse facce, vivaci e multidimensionali. Tra i punti salienti:

 Il Festival “In-House”: produzioni originali nelle più affascinanti case della città.

Knock Knock: una intima sorpresa teatrale per i molti partecipanti in un hotel.

Il Festival “Sotto la montagna” sale fino al Monte del Tempio.

“Punto di contatto” scatenerà decine di artisti nel Museo di Israele per una frenetica notte di tensione, con esperienze artistiche in una sola volta.

Il Festival della Musica Sacra di Gerusalemme ritorna in un formato esteso con dozzine di musicisti provenienti da tutto il mondo che si recheranno a Gerusalemme per celebrare le proprie tradizioni attraverso una vasta gamma di stili, generi artistici e voci.

Direttore Artistico — Italy Mautner
Direttore Esecutivo — Naomi Bloch Fortis

Il Festival In-House: 27-31 luglio (Direttore artistico  Dafna Kron)

Quest’anno, il Festival In-House amplierà l’idea di cosa costituisce ancora di più una casa ed esplorerà il significato di “casa” negli spazi pubblici.

Contact Point: 6 agosto (Direttore Artistico: Renana Raz)

La frenetica notte dell’ Arte e delle Persone al Museo d’Israele ritornerà ancora questa estate per il sesto anno consecutivo. Per una magica e folle notte, decine di artisti assumeranno il controllo del museo e le opere d’arte si staccheranno dalle pareti rotolando direttamente nei cuori dei visitatori.

Knock Knock: 9-13 Agosto (Direttori Artistici: Dafna Kron, Michal Vaknin)

Di notte. Una camera d’albergo nel centro di Gerusalemme. Vi avvicinate al banco della reception, fate il check-in e ricevete la vostra chiave. Questo è il primo passo di un’esperienza teatrale unica che porterà il pubblico insieme ad attori, musicisti, cuochi, camerieri, ballerine, presentatori e registi a creare esperienze intime, sorprendenti e molto speciali.  I biglietti saranno presto in vendita.

Frontline: 16 – 20 Agosto (Direttore Artistico: Gilly Levy)

Frontline è alla sua terza edizione. Il Festival, che supera ogni definizione, è orgoglioso di presentare la scena musicale indipendente di Gerusalemme che suona una musica che mai avete sentito prima e fa del suo meglio per far decollare il beat alternativo di Gerusalemme, quello che sta suonando sotto il radar, proprio qui in questo momento, nonostante la pazzia caratteristica della città.

Sotto la Montagna: 23-28 Agosto

Il Festival “Sotto la Montagna” del New Public Art si concentrerà quest’anno sul più grande e più importante palcoscenico della storia, il Monte del Tempio.
I dettagli del programma completo e l’elenco dei partecipanti saranno pubblicati a breve.

Il Festival della Musica Sacra di Gerusalemme: 30 agosto – 4 settembre

(Direttore Artistico: Omer Krieger)

Mentre l’estate volge al termine, le notti diventano chiare e l’aria è frizzante e fresca, il Festival della Musica Sacra di Gerusalemme riempie la città più complessa e santa nel mondo con un’atmosfera paradisiaca. Dall’interno delle mura della Città Vecchia, dalle vivaci piazze, dal centro di una città rigenerante e dagli spazi incantati sotto un cielo stellato, scaturisce la festa che invita i popoli e le religioni del mondo a venire a Gerusalemme per celebrare se stessi .

Giunto alla sua quarta edizione, il Festival della Musica Sacra di Gerusalemme di quest’anno raggiungerà un nuovo grado di approfondimento con un suono armonioso, aperto, coinvolgente ed intenso che potrebbe provenire solo da Gerusalemme.

Quest’anno il festival, che dura una settimana, si svolgerà in cinque località e comprende 25 esibizioni con una lunga ed emozionante lista di musicisti e artisti provenienti da 16 paesi: Jonny Greenwood (UK) e Shye Ben Tzur in un debutto internazionale che unisce Oriente e Occidente in Rajasthan, Shuli Rand eseguirà canzoni registrate dal guru della laicità, Meir Ariel, Marco e Piris Eliyahu guiderà il Maqam Ensemble, il pianista Omri Mor suonerà con il leggendario batterista algerino, Karim Ziad, Mohammad Reza Mortazavi (Iran) e Zohar Fresco (Israele) suoneranno la batteria insieme sullo stesso palco, Itamar Doari comparirà in una performance esclusiva con il meglio del Flamenco spagnolo, e Max Romeo, uno dei padri fondatori del reggae, illuminerà Sion

“Gerusalemme, a sole 4 ore di volodall’Italia, offre esperienze indimenticabili sia per una vacanza tradizionale sia per uno straordinario City Break. Gerusalemme non finisce mai di stupire, con la sua offerta sempre nuova e rinnovata” ha dichiarato Avital Kotzer Adari direttore Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo.

www.itraveljerusalem.com/evetns/jerusalem-season-of-culture

www.jerusalemseason.com/en/sacred-returns

Franca D.Scotti

By | 2016-07-28T13:20:37+00:00 luglio 2016|Eventi|