Viaggiare News
Destinazioni Montagna

Escursioni e relax ai Vitalpina Hotels Alto Adige

Una vacanza sportiva in Alto Adige,  escursioni il tema centrale, ma spazio a tutti coloro che amano svolgere attività fisica a contatto con la natura, che sono attenti all’alimentazione, sana, equilibrata e completa e che non disdegnano il relax. È questa la filosofia del consorzio alberghiero Vitalpina Hotels Alto Adige, 36 strutture a conduzione familiare distribuite nel territorio altoatesino. Tutti gli albergatori sono provetti escursionisti, pronti a guidare gli ospiti attraverso l’affascinante mondo delle montagne altoatesine. Hotel di  livello che rispondono a rigidi criteri di selezione e mettono il mondo dell’escursionismo al primo posto. Concedersi una vacanza Vitalpina significa coniugare il piacere di una sana attività fisica nello spettacolare scenario alpino dell’Alto Adige con il benessere generato da trattamenti a base di prodotti locali e naturali ed il gusto di una cucina leggera e tradizionale.

L’escursionismo è il punto forte dell’offerta dei Vitalpina Hotels Alto Adige/Südtirol: tante sono le proposte delle 36 strutture alberghiere consorziate per offrire una vacanza estiva 2016 all’insegna del movimento e dell’attività fisica. Tra le altre, l’Hotel Marica di Obereggen in Val d’Ega propone per il periodo dal 25 maggio – 8 ottobre il pacchetto Settimana escursionistica – Sentire e assaporare la forza della montagna. L’offerta comprende: 7 notti in 3/4 pensione, 3 escursioni con gli albergatori alla scoperta del territorio: una all’alba, un tour in vetta con picnic e una in montagna con sosta in malga; 3 escursioni a tema con guida alpina, noleggio gratuito di bastoni e zaini, cartina escursionistica della Val d’Ega, cuscino alle erbe aromatiche fieno e ginepro per un’ottima respirazione, Booklet “Respira”, il tutto a partire da 619 euro a persona. Il Wander Vital Hotel Magdalenahof della Val Casies propone, dal 3 al 31 luglio 2016, il pacchetto Arrivare e sentire gioia – avventure in una natura incontaminata comprensivo di: 7 notti in 3/4 pensione, una gita giornaliera guidata per camminatori allenati, un’escursione guidata fuori della Val Casies, un’escursione guidata sulle tracce dei contrabbandieri nella Valle Villgraten in Austria, una passeggiata alla malga di famiglia con pranzo in gruppo, un barbecue al tramonto sulla terrazza, noleggio di zaini, bastoncini e biciclette, gettate di vapore nella sauna finlandese con oli essenziali di erbe alpine. Il tutto a partire da 680 euro a persona.

L’alto Adige è una terra di forti contrasti. Tre lingue, tre culture, un paesaggio variegato. In Alto Adige l’imponenza delle montagne si fonde con la leggerezza mediterranea in una cultura del quotidiano del tutto peculiare, che è facile intuire quando si entra in contatto con le persone. Le fantastiche vette dolomitiche e le distese di ghiacciai abbaglianti digradano verso alpeggi e poi fitti boschi di conifere e boschi cedui, che a loro volta gradualmente lasciano il paesaggio a frutteti e vigneti. Numerose sono le erbe alpine spontanee che crescono nella bella stagione. Erbe aromatiche che finiscono poi in cucina per insaporire i piatti tipici, o nella Spa per essere trasformati in oli e unguenti benefici per la pelle. Ecco perché molte strutture organizzano delle vere e proprie escursioni per conoscere e raccogliere le erbe alpine. L’Hotel Icaro  di Castelrotto, Alpe di Siusi, propone ad esempio dal 25 giugno al 31 luglio  il  pacchetto  Le erbe selvatiche – tesori della natura, dedicato in particolare alla scoperta dell’achillea, pianta erbacea dal fusto eretto, con fiori bianchi o rosa, piccoli ma tutti vicini tra loro a formare una macchia di colore che non passa inosservata. L’offerta comprende: 7 notti in mezza pensione, un’escursione alla scoperta delle erbe alpine con il titolare Walter Sattler e un esperto erborista, preparazione della leggendaria zuppa alle erbe della cuoca Semi per la cena, preparazione di uno sciroppo all’achillea da portare a casa, un massaggio rilassante Trehs di cinquanta minuti al fieno montano e un libro di ricette Vitalpina Cucinare con le erbe. Il tutto a partire da 790 euro a persona.

Associare l’Alto Adige all’aria pulita è fin pleonastico. E un altro del temi cari al gruppo Vitalpina è così correlato alla cura del respiro. Imparare a respirare camminando, eliminando il fiato corto ed effettuando, a seconda della necessità, esercizi respiratori energizzanti e vitalizzanti o calmanti e rilassanti; godere di massaggi respiratori per raggiungere un piacevole stato di profondo rilassamento. Tra i Vitalpina Hotels, l’Erlebnishotel Waltershof in Val d’Ultimo propone dal 3 al 17 luglio il pacchetto Respira Vitalpina, che comprende 7 notti in mezza pensione, 3 escursioni guidate all’insegna della respirazione, programma di rallentamento fisico con esercizi respiratori Energia del presente, un massaggio respiratorio ritmato, un impacco disintossicante  a partire da 815 euro a persona.  Il respiro delle Dolomiti è la proposta del Vitalpina Wanderhotel Europa di Siusi allo Sciliar dal 19 maggio all’8 ottobre. L’offerta comprende: 7 notti nella camera naturale “alpine style”, trattamento di mezza pensione, cocktail di benvenuto, 5 escursioni guidate, una escursione Vitalpina Respiro® 4 elementi – by Michael Trocker, consulenza professionale per escursioni individuali, noleggio gratuito dell’attrezzatura, un cuscino di erbe “Vitalpina”, un massaggio parziale Vitalpina® schiena o gambe con olio di ginepro e mela, ingresso libero nella Spa, nell’area sauna e nella grotta salina, a partire da 713 euro a persona.

Info: tel. 0471 999 980; www.vitalpina.info

 

Danilo Sacco

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

In moto per la Provenza con Logis

claudia.dimeglio

Nasce Cocoon Maldives, il primo resort Azemar Five Star Friendly

anna.rubinetto

Terre di Casauria, nel cuore dell’Abruzzo verde

ugo
Please enter an Access Token