Trenitalia proroga la “tregua” per mancata prenotazione AV

 

Per gli abbonati AV (Frecciarossa e Frecciargento) Trenitalia aveva introdotto dal 1° luglio l’obbligo di prenotare il posto prima di salire in treno. In considerazione però della difficoltà di rendere edotta tutta l’utenza in periodo estivo, e allo scopo di sperimentare senza fretta le novità introdotte e valutare insieme anche nuove funzionalità, l’azienda ha in seguito deciso, pur mantenendo valida la disposizione, che per gli abbonati all’Alta Velocità che non effettueranno la prenotazione obbligatoria non ci sarà alcuna sanzione fino al 30 settembre. La deroga alle sanzioni era già stata stabilita sino al 15 luglio, con un nuovo provvedimento fino al 31 agosto e ora la decisione di farla slittare al 30 settembre.

Quindi i possessori del nuovo abbonamento AV, che non abbiano provveduto ad effettuare la prenotazione del posto prima di salire a bordo di un treno AV, potranno fino al 30 settembre salire sul treno (nella classe o nel livello di servizio corrispondente) e viaggiare senza alcuna regolarizzazione. In particolare sarà possibile effettuare la “prenotazione multipla”, che consentirà con pochi clic di prenotare i propri spostamenti in treno per l’intero mese e di sfruttare maggiormente le potenzialità dei nuovi canali mobile per modificare comodamente le proprie prenotazioni.

La prenotazione obbligatoria per gli abbonati si è resa necessaria, anche in seguito a una sollecitazione dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, per non far correre ai clienti il rischio di non trovare posto sui treni ad Alta Velocità. E anche per evitare che altri viaggiatori, salendo sui treni all’ultimo momento e non trovando posto, fossero costretti a viaggiare in piedi.

Con il nuovo regime il possessore di un abbonamento AV ha diritto a due prenotazioni al giorno, una per l’andata e una per il ritorno, per ogni giorno solare di validità dell’abbonamento.
Le prenotazioni sono emesse:

  • dalla data di acquisto dell’abbonamento fino alla fine del mese di validità dell’abbonamento;
  • per la stessa relazione e classe/livello di servizio dell’abbonamento.

Si può effettuare la prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili sul treno richiesto, sul sito www.trenitalia.com oppure presso le biglietterie, alle self service, chiamando il call center o presso le agenzie di viaggio.

Si può modificare l’ora di partenza nella stessa giornata un numero illimitato di volte prima della partenza del treno presso tutti i canali e una sola volta, entro l’ora successiva la partenza, presso la stazione di partenza (biglietteria, self service o sotto bordo).

Il rimborso dell’abbonamento AV e delle singole prenotazioni non utilizzate non è ammesso. A bordo treno occorre esibire l’abbonamento, la prenotazione del posto e un documento d’identità valido.

Per altre informazioni vedere www.trenitalia.com/tcom/Offerte-e-servizi/Abbonamenti-AV

Ugo Dell’Arciprete

By | 2016-05-15T16:00:54+00:00 agosto 2015|Trasporti, Treni|