Trasporti Voli

Americas Pass, il passaporto Emirates per le Americhe

Grazie agli accordi commerciali con cinque compagnie aeree partner, Emirates moltiplica ora le destinazioni nel continente americano raggiungibili con un solo biglietto. Emirates ha cominciato ad operare voli sugli Stati Uniti nel 2004 con la rotta per New York, e raggiunge attualmente con propri voli nove gateway americani: Chicago, Boston, San Francisco, Los Angeles, Seattle, Dallas/Fort Worth, Houston, Washington e New York.

La nuova formula Americas Pass offre ora decine di opzioni ai passeggeri Emirates che desiderano esplorare l’America al di là di queste nove destinazioni. Grazie ad un biglietto combinato, i viaggiatori che volano verso una qualsiasi delle destinazioni di Emirates negli Stati Uniti, possono connettersi a più di 90 città negli Stati Uniti, Canada e America Latina attraverso le compagnie aeree partner di Emirates: Jet Blue, Alaska Airlines, Virgin America, WestJet Airlines e Porter Airlines.

La collaborazione con i partner dell’Americas Pass consentirà ai clienti non solo di viaggiare con un unico biglietto, ma anche di usufruire di tariffe competitive all’interno dell’America, a partire da 99 dollari. Il pass avrà anche una franchigia generosa sul bagaglio su tutti i voli interni, adottando la “two piece –policy” di Emirates per i voli in Canada, Nord o Sud America così come nessun requisito minimo di soggiorno.

L’ Americas Pass di Emirates” ha dichiarato Thierry Antinori, Executive Vice President e Chief Commercial Office di Emirates “dà ai nostri passeggeri qualcosa che non abbiamo mai offerto prima: la libertà di esplorare due continenti con un unico biglietto, insieme ad un viaggio Emirates di lungo raggio. Da Vancouver, Canada, a San Juan, Porto Rico, a San Diego, Stati Uniti e centinaia di altre destinazioni, i passeggeri Emirates possono sperimentare con facilità e flessibilità una serie di città, luoghi ed eventi così come visitare amici e parenti.”

I clienti di tutto il mondo possono ora rivolgersi a un ufficio locale Emirates o ad un agente di viaggio per guardare la lista delle destinazioni, sfogliare una varietà di opzioni e selezionare il percorso migliore per soddisfare i loro itinerari.

Emirates ha trasportato oltre nove milioni di passeggeri negli gli Stati Uniti negli ultimi dieci anni. La compagnia aerea gestisce un servizio transatlantico tra JFK e Milano, offre un servizio cargo su Atlanta e lancerà servizi su Orlando a partire dal 1 settembre 2015.

Per maggiori informazioni visitare http://www.emirates.com/

Ugo Dell’Arciprete

Articoli simili

Sardinia Ferries-Sardegna più servita con il raddoppio della linea Livorno-Golfo Aranci

redazione1

SINGAPORE AIRLINES e ILLYCAFFÈ: un binomio di qualità e gusto

redazione1

La Moby premiata per la soddisfazione espressa dai passeggeri trasportati

redazione1
Please enter an Access Token