Viaggiare News
Offerte e Last Minute tour operator

Cogliere la primavera in Giappone con Japan Experience per un modo diverso di vivere l’Hanami dei ciliegi in fiore

Cogliere la primavera in Giappone con Japan Experience per un modo diverso di vivere l’Hanami dei ciliegi in fioreIn Giappone, nel periodo di fine aprile e inizio maggio, alcune località si trasformano in meravigliosi templi a cielo aperto fatti di alberi e petali dei fiori di ciliegio, un periodo che nella terra del Sol Levante prende il nome di hanami.

Perchè, nella terra del Sol Levante questo momento dell’anno diventa un vero e proprio evento propiziatorio che porta a celebrare e a godere della bellezza della fioritura dei ciliegi, da cui appunto il nome, hanami, che in giapponese significa “ammirare i fiori”.

La celebrazione dell’hanami vanta una tradizione antica: si tratta di un rito millenario che si ripete ancora oggi da nord a sud con le stesse modalità di sempre, un appuntamento molto atteso dai giapponesi. I festeggiamenti continuano fino a tarda notte ma al calar della sera l’hanami cambia nome in yozakura, ovvero “la notte del ciliegio” e si continua a festeggiare l’arrivo della primavera sotto le colorate lanterne di carta, le tradizionali chōchin. 

Organizzare un viaggio in Giappone con l’aiuto di Japan Experience significa affidarsi ad esperti che, da ben 30 anni, portano decine di migliaia di viaggiatori all’anno nella terra del Sol Levante da tutto il mondo. Esperti che, con sedi in loco, hanno selezionato il meglio dei servizi per garantire ai propri clienti un’esperienza unica ed intensa.

Dove dormire – Japan Experience propone l’affitto di una casa tradizionale giapponese; si tratta di un’alternativa originale per il viaggiatore che predilige lo « slow travel »,  l’incontro con la gente, i luoghi, la cultura, la natura per conoscere più da vicino e comprendere un Paese, piuttosto che passare da un hotel all’altro in un ambiente anonimo e sterile. Un modo unico per sentirsi davvero «a casa » ed unire cosi al piacere del viaggio la possibilità di immergersi completamente nella cultura locale e di sperimentare un altro stile di vita, l’affitto di una casa coniuga perfettamente il desiderio di libertà con la sicurezza di avere qualcuno in loco che vi accoglie ed assiste al vostro arrivo, il Travel Angel. Tutto questo ad un prezzo imbattibile. Con Japan Experience, infatti, il Giappone non é mai stato cosi accessibile:

Casa Machiya a Kyoto, per 4 persone, da 94€ a notte; Casa Ikebukuro a Tokyo, fino a 7 persone, da 118€ a notte.

Tutte le case presentano l’occorrente necessario per cucinare, pulire, oltre ad includere nel prezzo il servizio di accoglienza del team in loco: i Travel Angels. Questo “angelo custode” non si limita ad accogliervi nella casa da voi scelta, ma vi aiuta ad organizzare il vostro soggiorno, prima e dopo l’arrivo, perché possiate trascorrere una vacanza serena.

Come muoversi: Japan Rail Pass – Per ammirare i migliori hanami spot del Giappone, si può usufruire delle formidabili linee ferroviarie locali e dell’unicità del Japan Rail Pass che vi permette di scoprire il Giappone dallo Hokkaido al Kyushu, senza limiti ed a prezzo ridotto. Dal parco di Goryokaku nello Hokkaido, fino al castello di Nagoya o persino quello di Kumamoto nel Kyushu, col Japan Rail Pass potrete davvero scoprire le più belle vedute dei ciliegi in fiore, da nord a sud.

Se alloggiate in una delle case selezionate da Japan Experience non perdetevi lo hanami a due passi dalla vostra casa giapponese: Yoyogi Koen, Ueno Koen, Sotobori koen, Shinjuku Gyoen, Chidori-ga-fuchi vicino al Palazzo Imperiale di Tokyo.

Mentre a Kyoto, da non mancare l’ Arashiyama o il parco di Maruyama che si caratterizza per i suoi alberi particolarmente imponenti, situato vicino al quartiere Gion, in cui lo spettacolo di notte é davvero splendido.

www.japan-experience.it

CONDIVIDI:

Articoli simili

La lago di Garda, il Park Hotel Imperial*****, propone il programma “Dolce Vita Sprint”

redazione1

AQUA DOME, cirmolo e feng shui per rigenerarsi

claudia.dimeglio

Le Isole Vergini Britanniche, un acquario tropicale aperto tutto l’anno

anna.rubinetto
Please enter an Access Token