Viaggiare News
Destinazioni Europa

La juebia grassa: una tradizione tipica del Carnevale della Val Gardena

 

In Val Gardena il Carnevale è vissuto con grande entusiasmo e all’insegna delle tradizioni, che gli abitanti, con grande orgoglio, mantengono e tramandano.

Uno dei riti irrinunciabili della festa più allegra e trasgressiva dell’anno è  il pranzo de “La juebia grassa”, il giovedì grasso, ovvero, la “Panicia”, una minestra d’orzo con speck e carré affumicato. Un tempo, per scherzo, i ragazzi e i giovani della valle cercavano di entrare di nascosto nella casa del vicino per “rubé la Panicia”, sostituendola con una pentola piena d’acqua, con dentro una vecchia scarpa.
Come ogni anno in Val Gardena il Carnevale è l’occasione per festeggiare un momento unico, in cui ognuno può mascherarsi diventando chi o cosa preferisce.
Sempre molto atteso è il Grande Corteo di Carnevale, che anche quest’anno partirà dal centro di Ortisei alle 14.30 di giovedì 27 febbraio, coinvolgendo un’enorme massa di colori e persone mascherate.
Alle 21.15 dello stesso giorno l’appuntamento è alla pista Palmer di Ortisei per la spettacolare esibizione del Carnival Ski Show della Scuola di Sci e Snowboard di Ortisei. Sempre a Ortisei, martedì 4 marzo, alle 15, presso la pista di pattinaggio Setil, si svolgerà la Pattinata di Carnevale.
Il paese di Santa Cristina, invece, per giovedì grasso dalle ore 16.00 organizzerà una “pattinata” su ghiaccio in maschera, con l’estrazione di bellissimi premi, mentre domenica 2 marzo, alle 11, è previsto il volo in parapendio in maschera: tante “maschere” spiccheranno il volo dal Mont Seura per atterrare 300 metri più in basso. Santa Cristina chiuderà il programma di festeggiamenti carnevaleschi della Val Gardena martedì 4 marzo alle 21.15, con il magnifico Ski Show della Scuola Sci & Snowboard di Santa Cristina.
Importante novità di quest’anno, sarà la Grande Sfilata in maschera a Selva di Val Gardena, che partirà alle 17 dal Campo Freina, fino ad arrivare a Piazza Nives, dove sarà distribuito thè per tutti e sarà premiata la maschera più bella. Alle 21 dello stesso giorno si festeggerà pattinando in maschera allo Stadio Pranives.
Lunedì 3, alle 21.30, presso il Campo Frëina di Selva Gardena, sarà possibile ammirare la suggestiva fiaccolata della Scuola Snowboard&Sci 2000: uno spettacolo imperdibile che regala sempre grandi emozioni.
Una giornata tutta dedicata ai bambini sarà martedì 4 marzo: alle 14, in Vallunga, incantevole posto alle porte del parco naturale Puez-Odle, a 15 minuti dalla chiesa di Selva, si svolgeranno le Olimpiadi di Carnevale per bambini.
Selva di Val Gardena chiuderà il Carnevale con l’ultima pattinata in maschera martedì, 4 marzo, alle 17, sempre allo Stadio del ghiaccio Pranives.

Info:www.valgardena.it

 

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Con Trawel Fly per l’estate 2013 un nuovo volo Milano Orio al Serio-Brindisi

redazione1

Aruba, natura e sapori dei Caraibi

ugo

TRANS DOLOMITI: sci di fondo da una nazione all’altra, senza bagagli!

anna.rubinetto
Please enter an Access Token