Viaggiare News
Proposte tour operator

In tour tra Turchia ed Emirati Arabi con Turbanitalia

 

Per conoscere con un solo viaggio Istanbul e Dubai – due città uniche dal fascino particolare  che vi regaleranno emozioni indimenticabili con la loro bellezza e con la loro cultura – Turbanitalia propone un tour guidato, della durata di 9 giorni e 8 notti.

Sono previste partenze il sabato e il mercoledì con un minimo di 2 partecipanti.

Il primo giorno è in programma la partenza dall’Italia con volo Turkish Airlines. All’arrivo, trasferimento in hotel.

La seconda giornata è interamente dedicata alla visita della città. Qui si vedono i resti del grandioso Ippodromo voluto da Settimio Severo, la grandiosa Hagia Sophia, ovvero la chiesa simbolo della cristianità d’Oriente e modello per tutte le moschee turche, la famosa Moschea Blu con raffinate ceramiche di Iznik e la Moschea Nuova. Pranzo in corso di escursione.

Il giorno seguente continua il tour alla scoperta della città turca con la visita del palazzo Topkapi (Palazzo e Tesoro) che per 400 anni è stato dimora dei sultani ottomani e delle loro mogli e favorite. All’interno, tra saloni e visite mozzafiato su Bosforo, si visiteranno le teche con l’immenso tesoro. Nel pomeriggio, è prevista una sosta al Grand Bazar, il più vasto d’Oriente, edificato nel 1453 e ricco di botteghe di ogni genere, dai gioielli all’artigianato e ai tappeti. Pranzo in corso di escursione.

Il quarto giorno, in aereo, si raggiunge Dubai. All’arrivo, incontro con l’assistente in aeroporto e sistemazione in hotel.

La mattina successiva è a disposizione dei partecipanti. Nel pomeriggio, accompagnati dalla guida parlante italiano, si parte per l’escursione nel vicino emirato di Sharjah, conosciuto anche come “Perla del Golfo”. A seguire, sosta fotografica alla moschea King Faisal, una delle più grandi degli Emirati Arabi Uniti. Proseguimento per la visita del fortino di Sharja (ex residenza della famiglia reale), del Museo Heritage e del souk di Al Arsa, tipico mercatino costruito secondo le tradizionali architetture locali. Prima del rientro in hotel, opportunità di shopping nel Blue Souk, ricco di negozi di tappeti, artigianato locale e gioiellerie.

Il sesto giorno, con la guida locale parlante italiano, inizia la visita di Dubai. Originariamente un piccolo villaggio di pescatori, oggi è una delle più importanti e metropolitane città del golfo arabico, in grado di sorprendere il turista con i suoi altissimi grattacieli e grandissimi centri commerciali. La visita guidata inizia da Bastakyia, il quartiere storico della città, che ospita il museo posizionato presso il fortino di Al-Fahidi.

A seguire, è possibile attraversare il fiordo naturale che taglia la città in due, il Dubai Creek, a bordo delle imbarcazioni tipiche, gli “Abra”. Da Bastakyia si raggiunge quindi la zona di Deira, quartiere dei mercati delle spezie e dell’oro. Al termine della visita dei mercatini, si passa alla visita di Jumeirah con uno stop fotografico presso la bella moschea Jumeirah che, costruita in stile medievale fatimide, è oggi simbolo dell’architettura islamica degli Emirati. Da qui si continua verso il Burj Al Arab, l’hotel più famoso di Dubai e a seguire verso l’Atlantis, posizionato su Palm Jumeirah. Sosta a Burj Khalifa, dove si potrà ammirare la torre più alta del mondo. Burj Khalifa è anche un importante quartiere ricco di grattacieli, aree residenziali, commerciali e hotel. Ai piedi della torre è inoltre possibile visitare il “Dubai Mall”, il centro commerciale più grande del mondo. Rientro in hotel e pomeriggio a disposizione. Alle 19.00 è previsto il trasferimento al porto di imbarco dei Dhow, dove verrà servita la cena tipica. Si scivolerà in silenzio sul Creek, navigando tra barche di lusso e ammirando il panorama illuminato della “Dubai by night“, con gli antichi souk e le architetture moderne dei palazzi e delle banche.

Dopo la mattinata libera, il viaggio prosegue nel pomeriggio con la partenza verso il deserto con jeep 4×4. A bordo del fuoristrada, accompagnati da autisti esperti, si vivrà l’emozione del safari sulle dune fino al tramonto. A seguire, cena a buffet in campo tendato e intrattenimento folcloristico.

L’ultima tappa del tour è la città di Abu Dhabi, capitale del più grande degli Emirati Arabi Uniti, il cui nome significa “padre delle gazzelle”. La prima visita è riservata alla Sheik Zayed Grand Mosque, una delle più grandi moschee del mondo che può accogliere fino a 30.000 persone, interamente decorata da marmi e tappeti. Proseguimento verso la zona storica con le sue tradizionali case e il museo che ripropone esempi di vita tradizionale quotidiana della civiltà araba, prima della scoperta del petrolio. Il pranzo viene servito in un ristorante locale tipico. Nel pomeriggio, la visita prosegue verso la splendida Corniche, dove si affacciano bianche moschee,palazzi moderni ed eleganti. L’escursione prevede anche una veloce visita  presso Saadiyat Island, dove verranno completati a breve i progetti del  Louvre e del Guggenheim. Al termine si potrà proseguire verso Yas Island per la visita del circuito della F1 e del parco tematico Ferrari World.

Il nono giorno è in programma il trasferimento per l’aeroporto per il volo di rientro in Italia.

Per questo itinerario, Turbanitalia propone quote a partire da 1.480 euro a  persona per il circuito standard. Nel prezzo sono compresi i voli, i soggiorni presso l’Hotel Seres “S” di Istanbul e l’Holiday Inn Express Safa Park Dubai nell’omonima città, 8 prime colazioni, 3 pranzi, 5 cene, visite ed escursioni come da programma. Le partenze sono in programma fino al 30 aprile 2013. Per i bambini 0/12 anni le prime colazioni sono escluse e vanno quindi pagate in loco. In alcune date è possibile che vengano applicati dei supplementi per alta stagione.

Per informazioni e prenotazioni:   www.turbanitalia.it

Foto by Turban Italia

Claudia Di Meglio

CONDIVIDI:

Articoli simili

Con Calyx a spasso tra gusto, natura e storia

anna.rubinetto

Con Veratour sei mete imperdibili per una vacanza al mare

anna.rubinetto

Un giorno a Lourdes con Rusconi Viaggi: speciale 11 febbraio 2014

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token