Luoghi magici ed autentici, spesso al di fuori dal circuito del turismo di massa ma assolutamente imperdibili: ecco 5 perle della nostra bellissima Italia da scoprire.

Italia da scoprire

Viaggio nell’Italia da scoprire

Ci sono luoghi che, pur non rientrando nel circuito principale delle località turistiche più frequentate e visitate rappresentano comunque delle vere perle nascoste, ricche di storia e di cultura, assolutamente da non perdere. Luoghi affascinanti ed autentici, che spesso offrono anche il vantaggio di non essere troppo frequentate dal turismo di massa e quindi molto più godibili. Ecco quindi 5 località da non perdere dell’Italia “nascosta”.

Alla scoperta dei Sassi di Matera

Il viaggio in questa Italia da scoprire inizia da Matera, una città del sud Italia con una storia e un patrimonio culturale ricchi e affascinanti. La città è famosa per i suoi Sassi, i quartieri antichi scavati nella roccia, che rappresentano uno dei più grandi esempi di insediamento rupestre al mondo. Il Sasso Caveoso e il Sasso Barisano sono i quartieri più antichi e suggestivi, dove è possibile ammirare le abitazioni tradizionali, le chiese rupestri ei suggestivi vicoli.

Matera è stata nominata Capitale Europea della Cultura nel 2019, un riconoscimento che ha contribuito a far conoscere la città a livello internazionale. Tra i luoghi da visitare, ci sono il Duomo di Matera, la Chiesa di San Pietro Barisano e la Chiesa di Santa Maria de Idris.

La città offre anche numerose opportunità per scoprire la sua storia e la sua cultura, tra cui il Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola, il Museo della Civiltà Contadina e il Centro di Documentazione del Parco della Murgia Materana.

A Matera si può anche fare un bellissimo tour cinematografico tra le molte location che hanno ospitato set di film famosi come  “La Passione di Cristo” di Mel Gibson e “Wonder Woman 1984”

Viaggio nella natura incontaminata della Val di Funes

La Val di Funes, situata nella provincia di Bolzano , è una regione montuosa incantevole che attrae turisti da tutto il mondo. La valle è famosa per la bellezza delle sue montagne, con picchi imponenti che si stagliano sul paesaggio circostante.

Uno dei principali punti di interesse della Val di Funes è il Parco Naturale Puez-Odle, una vasta area naturale protetta che offre sentieri escursionistici di varie difficoltà e viste panoramiche mozzafiato. Tra le attrazioni principali ci sono anche la chiesa di San Giovanni in Ranui, un antico edificio religioso risalente al XV secolo, e il complesso monastico di Novacella, fondato nel XII secolo.

La storia della Val di Funes è profondamente radicata nella cultura alpina e tirolese, con una ricca tradizione di agricoltura, allevamento e artigianato. Nel corso dei secoli, la valle è stata abitata da una serie di popoli, tra cui i romani ei celti, che hanno lasciato tracce della loro presenza nella zona. Oggi, la Val di Funes continua ad essere un importante centro culturale e turistico della regione, offrendo una combinazione unica di bellezze naturali e storia millenaria.

Una perla del Salento, Ostuni

Ostuni è una splendida città situata nella regione italiana del Salento, in provincia di Brindisi. Conosciuta anche come “La Città Bianca”, grazie alle sue case imbiancate, Ostuni è famosa per la sua architettura bianca e il suo centro storico pittoresco.

La città ha una lunga storia che risale all’epoca preistorica. È stata abitata da vari popoli nel corso dei secoli, tra cui Greci, Romani e Normanni. La città ha subito una forte influenza araba, che si riflette ancora oggi nella sua architettura e nella cultura locale.

Tra le attrazioni turistiche di Ostuni ci sono il centro storico, la Cattedrale di Santa Maria dell’Assunzione, il Museo Civico Archeologico, il Palazzo del Governatore, il Parco Archeologico e la Chiesa di San Francesco. La città è anche famosa per le sue spiagge, tra cui la spiaggia di Torre Pozzella, la spiaggia di Pilone e la spiaggia di Costa Merlata.

Ostuni è una città affascinante, ricca di storia e cultura, con una bellezza naturale unica. Una visita a questa città è un’esperienza indimenticabile che non si può perdere.

Alla scoperta della tradizione ad Orvieto

Nel nostro viaggio attraverso l’Italia da scoprire arriviamo ad Orvieto città umbra conosciuta per la sua storia, la cultura e l’arte. Tra le principali attrazioni turistiche vi è la Cattedrale di Santa Maria Assunta, con il suo maestoso duomo gotico e la famosa cappella di San Brizio, che contiene alcune delle più belle opere d’arte del Rinascimento italiano, tra cui affreschi di Luca Signorelli.
Orvieto ha anche una vasta rete di gallerie sotterranee e caverne scavate nella roccia vulcanica, utilizzate in passato come cantine, depositi e rifugi, oggi visitabili attraverso tour guidati. La città ha una forte tradizione enogastronomica, con vini pregiati e specialità culinarie locali come il prosciutto di Orvieto.
La storia di Orvieto risale all’epoca etrusca, con numerosi siti archeologici sparsi in tutta la città che testimoniano la sua antica storia. La città ha anche giocato un ruolo importante durante il Medioevo e il Rinascimento, come dimostrato dalla sua architettura e dalle numerose opere d’arte conservate nei suoi musei. 

CONDIVIDI: