Viaggiare News
DestinazioniEvidenzaMontagna

Nos Ladini-Noi Ladini, per vivere l’Alta Badia da dentro

Nos Ladinis – Noi Ladini : vivere un luogo,  l’Alta Badia,   e le sue tradizioni millenarie assieme alle persone che in quel luogo sono nate e cresciute, regalando un’esperienza unica ad ogni turista coinvolto in una full immersion “dentro” la cultura e le tradizioni locali.

Nos Ladinis – Noi Ladini è il progetto che mira a trasferire esperienze autentiche ed uniche di vita locale ai turisti e viaggiatori che frequentano l’Alta Badia ed i suoi luoghi magici, immersi nel cuore delle Dolomiti.

Saranno  un preparatore di sci, un panettiere, due gattisti, chi vive sulle piste da sci tutti i giorni ed ancora una guida alpina ed ancora un giovane sommelier, un tessitore ed un allevatore di capre a guidare i frequentatori di questi luoghi per far vivere a tutti una esperienza unica ed indimenticabile come quella che sa regalare solo chi in quel territorio ci è nato e cresciuto.

La rassegna NOS LADINIS – NOI LADINI  prevede una serie di appuntamenti che sapranno regalare emozioni davvero uniche e spesso irripetibili, ma i posti sono limitati e la prenotazione obbligatoria entro il giorno prima presso gli Uffici Turistici oppure online

IL GIOVANE TESSITORE

Lui si chiama Felix ed è un giovane impegnato nella storica azienda tessile della sua famiglia, che da sempre crea splendidi prodotti per la casa.
La tessitura è un’ arte che è rimasta immutata nel tempo nonostante l’avvento delle nuove tecnologie.
Felix crede molto nel legame con la tradizione: visitare il laboratorio di tessitura ed avere la possibilità di realizzare prodotti tessili tipici della zona sarà un’esperienza unica per ogni turista.
Gli appuntamenti sono previsti per il 21 dicembre 2022 e 26 gennaio 2023.

NEI BOSCHI COL GUARDIACACCIA

In Alto Adige ci sono settanta guardiacaccia, e sono tutte persone autentiche e con un profondo legame con il territorio. Hubert è uno dei guardiacaccia di questo territorio ed ama il suo lavoro: sarà lui ad accompagnare i turisti che parteciperanno a marzo 2023 ( precisamente il 9 ed il 30) alla attività di avvistamento animali.
Ma non sarà una semplice giornata di avvistamento: Hubert svelerà ai partecipanti i segreti dell’attività di guardiacaccia ed insegnerà loro come entrare in contatto con gli animali nella maniera migliore ed al tempo stesso più rispettosa della natura.

PREPARARE GLI SCI: I SEGRETI DELLA SCIOLINA 

Per chi vive la montagna gli sci sono compagni di avventura quasi quotidiani: Norbert è uno di quelli che gli sci li sa preparare al meglio e che metterà il suo profondo sapere a disposizione dei turisti.
Per chi vorrà partecipare – le date sono 11 gennaio 2023 e 8 marzo 2023 – Norbert farà da guida, tra i segreti della sciolina perfetta e dell’affilatura delle lamine, e renderà perfetti  gli sci di tutti i partecipanti.

IL “GATTISTA” ( delle nevi)

Salire su un gatto delle nevi per andare a preparare le piste per il giorno dopo? Ogni sera tantissimi gatti delle nevi escono dopo la chiusura delle piste e lavorano tutta la notte per preparare al meglio i campi da sci. Julia e Daniel faranno posto sul loro gatto delle nevi per chi vorrà vivere questa emozione unica assieme a loro : i giorni previsti sono 15 dicembre 2022, 4 gennaio 2023, 22 febbraio e 1° marzo 2023.

COLAZIONE IN RIFUGIO E SCIALPINISMO ALL’ALBA

Per chi ama alzarsi presto, l’esperienza da non perdere prevede un’alba sugli sci accompagnati da un’ esperta guida locale  – Ingo – ed un’ottima colazione in rifugio, ammirando il sole che sorge in mezzo a scenari spettacolari come quelli delle Dolomiti.
5 gennaio, 5 febbraio e 2 marzo 2023 sono le date da segnare per chi vorrà partecipare.

UNA DEGUSTAZIONE SPECIALE

Un viaggio molto particolare attraverso la degustazione di vini poco conosciuti, prodotti da piccole cantine indipendenti e provenienti da tutto il mondo.
E’ questa l’esperienza che Jan Clemens – che ama definirsi cantiniere perché è nella cantina parte della sua vita – accoglierà gli amanti del vino proprio nella sua cantina all’interno di un ristorante di San Cassiano.
Sarà una eperienza indimenticabile ed irripetibile – data la particolarità delle bottiglie – e la degustazione dei vini sarà accompagnata da una selezione di formaggi locali: da segnare in agenda le date del 22 dicembre 2022, 19 gennaio 2023 e 16 febbraio 2023.

IL MASO DELLE CAPRETTE

Roberta è una donna determinata, che guiderà i turisti alla scoperta della vita al maso, che in questo particolare caso è popolato da moltissime capre.
Roberta produce tantissimi prodotti con il latte delle sue capre: formaggi, yogurt e dessert buonissimi.
Il turista vivrà l’esperienza di immergersi in questo mondo, fatto di capre, stalle e prati ed anche di tantissimi prodotti naturali, che non subiscono  alcun tipo di manipolazione.
E’ possibile prenotarsi per i giorni 8 febbraio e 16 marzo 2023.

IL PANE DI NIKOLAS

Apprendere i segreti della panificazione, immergendo le mani direttamente nella farina: ecco l’esperienza che propone Nikolas,  giovane panettiere del luogo , che svelerà ai partecipanti i segreti delle sue preparazioni, che, a partire dalla tipica puccia fino ai diversi tipi di pane, riempiono le tavole dell’Alta Badia.
Gli appuntamenti nel panificio di famiglia sono previsti per il 14 dicembre 2022, 1 e 15 febbraio 2023 e 22 marzo 2023.

SCIARE COME MAI PRIMA

Se sciare regala emozioni, farlo con chi conosce il territorio e le sue storie e riesce a far apprezzare in maniera unica la bellezza del paesaggio è una esperienza da non perdere per gli amanti di questo sport.
Sono insider sempre diversi che guideranno i turisti in escursioni indimenticabili  in luoghi sempre differenti: i giorni da ricordare sono 12 e 25 gennaio, 9 e 23 febbraio e 15 marzo 2023.

I posti sono limitati. La prenotazione è obbligatoria entro il giorno prima, presso gli Uffici Turistici dell’Alta Badia, oppure online sul sito www.altabadia.org.  

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Vacanze gastronomiche alle ISOLE COOK

claudia.dimeglio

Natale a Terme Merano: tra nuovi eventi e classiche iniziative

anna.rubinetto

Dorchester Collection acquisisce l’iconico Hotel Eden di Roma

anna.rubinetto

Scrivi un commento