Viaggiare News
DestinazioniEvidenza

Viaggiare in solitaria: le destinazioni per chi vuole iniziare a vivere l’esperienza

Si parla sempre più spesso di viaggiare in solitaria tanto che sono sorte vere e proprie community sul web; gruppi social e Facebook in modo particolare portano avanti il trend di viaggiare da soli e ci sono anche community al femminile per donne che desiderano iniziare a muoversi in autonomia senza timori o evitando zone che possono essere considerate più a rischio. In questo pezzo vogliamo svelarvi le migliori destinazioni per chi desidera iniziare a viaggiare in solitaria.

Perché viaggiare in solitaria?

Sono tanti i buoni motivi per cui iniziare a viaggiare in solitaria:

  • Smettere di rinunciare a viaggi. Molte volte ci interessa una destinazione e qualcuno ci dice di no, ecco quindi che mettiamo da parte l’idea tentando di trovare una soluzione più adatta. In questo modo però rinunciamo ad un nostro sogno ed è sbagliato; imparando a muoverci in autonomia possiamo smettere di rinunciare ai viaggi.
  • Grande libertà. Un altro aspetto importante è la grande libertà; è possibile infatti cambiare i piani, improvvisare, scegliere di spostare o sostituire un impegno senza dover dar conto a nessuno. Compreso il bisogno magari di riposarsi dopo una giornata impegnativa, senza dover per forza fare baldoria.
  • Conoscere persone. Sembrerà strano a molti ma è un dato di fatto: viaggiare in solitaria aiuta molto di più ad essere socievoli e conoscere persone; potrebbero essere persone del posto che attaccano bottone vedendovi soli al bar o in un ristorante ma anche altri viaggiatori che potrebbero avere il piacere di condividere un’esperienza o parte del viaggio con voi. Attenzione: si parla solo di una piccola parte, altrimenti la magia del viaggio in solitaria salterebbe!

Dove prenotare il primo viaggio in solitaria?

State pensando di iniziare a viaggiare in solitaria ma non sapete da dove cominciare? Il nostro consiglio è di provare prima con una gita di un giorno; molte persone si sentono in difficoltà all’idea di pranzare o cenare da soli e quello è il primo scoglio da superare.

Dopodiché potete iniziare a pensare ad un weekend ma senza allontanarsi troppo: restare in Italia, e magari a due o tre ore di strada da casa, è sicuramente una buona opzione. Se proprio andasse male, tornare indietro potrebbe essere rapido ed indolore.

Un esempio? Staccare la spina e prenotare un weekend in un hotel 4 stelle a Cattolica tramite il sito cattolica-hotel.it vi dà modo di accedere alle migliori strutture dotate di comfort, menù e pensione completa ma anche accesso alla spiaggia in alta stagione. In questo modo avrete tutto compreso e già organizzato: si tratta di un viaggio relax ma anche con tantissime altre possibilità. Potete ad esempio visitare l’acquario, oppure se siete in auto visitare i borghi nei dintorni… vedrete il primo viaggio in solitaria così volerà e il vostro weekend pieno vi farà venire voglia di partire subito, un’altra volta, in autonomia!

Le migliori destinazioni per il primo viaggio in solitaria

Partiamo dalle grandi città italiane: Roma, la città eterna conosciuta come una delle mete romantiche per eccellenza, con il suo museo a cielo aperto e le tantissime interessanti ville con parchi disposte in centro è un’ottima idea. Consigliamo di soggiornare in un quartiere caratteristico e vivo come Trastevere dove è tranquillissimo girare anche di sera e poi di prendere il treno per visitare i Castelli e in modo particolare la zona del Lago Albano con il centro storico di Castel Gandolfo.

Altrettanto popolare è Firenze, città piccina e perfetta da girare in un paio di giorni. Qui potete anche perdervi tra i tantissimi musei se amate l’arte, oppure farvi un delizioso tour gastronomico a base di prodotti tipici.

E spostandosi un po’ di più? I più coraggiosi che per il primo viaggio in solitaria desiderano varcare i confini italiani possono optare per un volo low cost: le città più popolari e vivaci che non fanno sentire la solitudine sono in Spagna. Barcellona, con i colori dell’architettura di Gaudì e le tapas, Valencia con il suo design moderno o ancora Madrid con tantissima storia da scoprire.

Chi preferisce viaggiare verso il Nord Europa ma vuole tenere sotto controllo il budget potrebbe invece pensare di prenotare un viaggio in solitaria a Dublino: la città irlandese per eccellenza è estremamente accogliente; vi basterà sedervi al bancone di un pub per fare subito nuove conoscenze davanti ad una birra. Esplorarla, anche a piedi in solitaria è facilissimo e dal centro è anche possibile raggiungere con un treno luoghi suggestivi nelle vicinanze come Howth.

CONDIVIDI:

Articoli simili

EGITTO: IL MAR ROSSO è tranquillo

redazione1

Buone prospettive di sviluppo economico in Svezia anche per il potenziamento dei voli Emirates

redazione1

In Valsugana tra natura e storia, tra terme e benessere

claudia.dimeglio

Scrivi un commento